Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post recenti

STAZI GIURIDICI E PASTORI. L'ACCOMPAGNATORE EUTANASICO: UNO DEI PIU' LUSSUOSI RUOLI TRA LE RANE PESCATRICI DEL DIRITTO-NON DIRITTO

14 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro



1. IN NOME DELLA COSTITUZIONE. DAL DIRITTO ALLA DEVIAZIONE DEL DIRITTO E DEL PROCESSO come ritorno al passato .
Passare dall'insegnamento della importanza ed irrinunciabilità delle regole , del diritto, del ruolo degli interpreti del diritto  e della formazione delle regole concrete attraverso il contemporaneo apporto dialettico delle parti tecniche del processo, e del ruolo di garanzia, avanzamento e progressiva attuazione del dettato costituzionale affidato alle norme dalla stessa Costituzione , alla spiegazione del ribaltamento dialettico della funzione del diritto e del processo .. come fenomeno deviato, e vicenda concretamente e storicamente determinata, è operazione estremamente ambiziosa e difficile da realizzare . Sembrerebbe un triplo salto mortale ed una analisi solo percepibile dagli addetti .
1. Sia perchè da sempre l'appartenere ai gangli dello Stato e della giustizia  ( ambito "giuridico " ) è stato caratterizzato da apparenti individuali devianze.
2. Sia perchè è noto che la figura del giudice è da sempre stata definita come organica al potere statuale nella sua immanente e materiale consistenza , e complessa realtà ... ed organica a caste e classi dominanti .. ma al contempo anche , non si dimentichi , disorganica ed indipendente in determinate fasi storiche . ( La vicenda dell'uso progressivo del diritto e del ruolo costituzionale della magistratura, quale concretamente attuatosi   negli anni settanta , e la storia della magistratura avamposto della legalità , spesso isolato e tradito all'interno anche , che scopre gli arcana del potere , è eccezione significativa, e la prova concludente  della posta in gioco  intorno alla GIUSTIZIA, suo condizionamenti e controllo definitivo  ) . 
3. Sia perchè la parte più significativa degli elementi a riguardo attiene agli arcana imperi .. e cioè a vicende più istituzionali e a fatti di grande rilievo ( stragi, terrorismo e deviazioni di settori delo Stato , in ordine ai quali manca la c.d. prova del "giudicato " , non a caso, in quanto le prove non inquinate sono difficilmente raggiungibili, mentre le prove inquinate ed il direzionamento delle attività dello Stato è invece lo sport più accreditato .. sin dagli anni settanta .
4.  Sia perchè utilizzando spunti di lettura formali, o casistici . o generali politici( quelli propagati dalla informazione ufficiale )  si perdono chiavi di lettura vieppiù inquietanti , che poggiano però a loro volta su effettivi dati, effettivi fenomeni, e concrete realtà .. che oggi, per fortuna .. da almeno sette mesi a  questa parte è divenuto ben arduo nascondere , almeno alla parte cosciente ed informata dela popolazione, che ha iniziato un salto di qualità "orgoglioso " . 
5. Sia infine perchè rileggere al di fuori delle chiavi di lettura endogene le vicende del diritto e della magistratura e dello Stato,e cioè fuori o meglio oltre e sopra il caso Berlusconi  e  i grandi processi sulle varie P affaristico massoniche e al di sopra delle contrapposte analisi sulle corruttele e sulle concussioni implica analisi di Sistema ... e sembra ormai che il vaglio storico  e globale dei fenomeni sia un  anomalo approccio .. come se comprendere il tutto  nel tutto fosse una sorta di vizio intellettuale o peggio una deviazione dai canoni del corretto sapere ( quello segmentato ) . 
Ma aldilà dei tanti e singoli casi clamorosi di ingiustizia denunciati .. delle connivenze e deviazioni accertate o solo oggetto di politica analisi ,  e della clamorosa evidenza che fatti esterni e fatti interni hanno perso valenze individuali, collettive o nazionali e che le stesse distinzioni destra sinistra legalità illegalità sembrano ormai un target della prima Repubblica ( anche allora parzialmente illusorio ),  oggi non possiamo più fare a meno di guardare dall'alto ciò che è accaduto Abbiamo  di fronte ai nostri occhi il mondo del diritto "distorto" e del diritto "costruito"  o del diritto " disapplicato " e "strumentalizzato" a fini opposti dalle regole .
Non che il diritto non conoscesse la categoria della deviazione dei fini e dell'uso strumentale , talchè anche Mortati , tra i grandi padri del diritto costituzionale , teorizzò  la categoria dell' "eccesso di potere legislativo" .. tutte le volte che la norma appariva finalizzata non a normare ma a " sottrarre alle regole" normando positivamente solo in apparenza  .. e perciò sviando la funzione legislativa in casi concreti eclatanti ed emblematici . 
Ma oggi fenomeni  diversi tutti unidirezionalmente diretti indicano un percorso emblematico complesso e di portata generale . . 
Molto  confluisce  in un fiume senza più argini :  togliere alle regole il valore legale di garanzia, il valore sostanziale di garanzia , il valore politico costituzionale del legiferare . Togliere al processo, di fatto , riducendone l'accesso, modificandone le regole sottostanti o deviando i protagonisti,  la legittimante  funzione di strumento della assicurazione del diritto del concreto e alla magistratura la INDIPENDENZA , intesa non come strumento di casta e di potere , ma come la garanzia assicurata ai veri magistrati indipendenti . E questo fenomeno non è solo una inarrestabile oggettiva deriva endogena. Coinvolge anche quote significative degli altri operatori del diritto .
E curiosamente stravolge la funzione ed il ruolo del processo . Da ammortizzatore dei conflitti e mediazione degli stessi, anche in chiave progressiva , a strumento di eliminazione e castrazione delle istanze e di “nascondimento” strutturato di fatti e vicende di importanza vitale per una collettività sana . Ma se questo è .. in cosa effettivamente consiste e perchè è avvenuto .. ?!?! Allargare gli orizzonti è indispensabile . E l'ottica necessaria internazionale complica apparente ma in realtà semplifica la analisi .
Una analisi irrinunciabile per chi voglia ricostruire un futuro di legalità e regole giuste assicurate alla società.
2. COSA E COME E' ACCADUTO E  CHI RESISTE NEL MONDO DEL DIRITTO ?! 
E' accaduto così che la legge e gli interpreti della legge ( non vi è l'una senza gli altri da che mondo è mondo perchè la legge in sé è parola scritta , la determinazione della regola del caso concreto è un fatto “creativo” necessario, irriproducibile altrimenti ) siano in una parte divenuti i sacerdoti del potere di dire il vero tramite le sentenze e del non dire o dire il non vero secondo i desiderata del vero potere che gestisce le vere scelte globali  . E anche gli avvocati siano stati arruolati e coinvolti , perchè anche essi partecipano alla formazione delle regole concrete e alla attuazione del diritto ( od alla inattuazione ) . Incredibilmente, invece che portare solo dura critica e sfiducia sulle caste , ciò ha anche portato, come spesso accade , un sottoprodotto velenoso :  il distacco dal valore della regola e del progetto di uguaglianza sostanziale di cui le norme da noi dovrebbero essere imbevute, secondo il dettato costituzionale. Talvolta confondendosi la deviazione dei fini, l'uso strumentale e deviato dei poteri, col principio di civiltà immanente nelle regole ( “ se loro, gli stessi che stanno deviando Stati , uomini e società lo hanno creato il principio vuol dire che esso è loro “ : questa la inaccettabile equazione automatica ). 
FACCIAMO chiarezza, come con un pessimo neologismo si diceva una volta . 
Confluiscono in questo processo storico talmente tanti fenomeni e aspetti visibili, che li elencheremo solamente e senza alcuna pretesa di esaustività e solo nella apparente consistenza visibile  :
a) potenziamento irresistibile del ruolo di supplenza e di controllo di legalità dei poteri "ordinari",
b) contemporanea vistosa impotenza della magistratura rispetto alle illegalità grandi ed alle strategie occulte di potere e fallimento di tutti i processi sul grande terrorismo 
c) affidamento alla magistratura,  casuale nò, del ruolo di inversione del trend alla autodistruzione del sistema italiano ed esplosione della vicenda TANGENTOPOLI come necessità guidata  di ristrutturazione del sistema politico nazionale ; 
d) rafforzamento dei caratteri di apparato parapolitico delle organizzazioni cultural-associative dei magistrati e  dominio avvicendato dei vertici  e dei momenti di creazione delle gerarchie, inizialmente motivato come irrompere del nuovo, portato dalla stagione progressiva degli anni settanta, ma in realtà  "consociativo " ; 
e) inversione definitiva del trend della normazione progressiva ed attuativa dei diritti , e compressione prima delle tutele poi di fatto del ruolo del processo ;
f) strangolamento in termini di mezzi e funzionali , della magistratura dello Stato sociale diffuso, per la quota residuale di magistrati che resisteva nell'esperienza giudiziaria ; 
g) scenari di scontro nella magistratura , inizialmente interni, con il mito della capacità di autoepurazione sorretto dalla effettiva capacità di intervento interno , ma processi ed indagini sempre più orientati dall'interno e dall'esterno , per "compresi" fini generali ; 
h) progressiva riemersione "condivisa" di cointeressenze che vedono schierati fronti interni ed esterni che talvolta in conflitto, mostrano una variegata appartenenza che fuoriesce dagli schemi destra sinistra,  ma trattati dalla informazione come devianze anomale o secondo lo schema  delle teorie ingenue per utili idioti
i) difficoltoso annacquamento della conoscenza sviluppatasi intorno alle eclatanti vicende Falcone e Borsellino che hanno aperto gli scenari degli anni a venire .. tramite un tributo a tutti noto ;
l) Espandersi di realtà e progetti infiltrati nelle società, e congiura del silenzio accomunante varie caste e realtà professionali, santificata dal ruolo della magistratura importante che decide ma copre,  in forme talmente vistose da aprire sprazzi di violenta e giustificata critica , e da lasciare a bocca aperta i magistrati veri ... e lentamente contribuire a far insorgere la coscienza popolare , da tenere sui binari della legalità, peraltro . 
Nel frattempo la legislazione che delegifica, lo scontro apparente tra aree di potere che sembrano rifarsi a principi ed idee diversi , ma in realtà le stesse cose dicono secondo gli stessi valori fondamentali .
Poi la vistosa riunificazione dei fronti apparenti contrapposti, una catena di omicidi , vicende sociali economiche e la enucleazione di un concetto di casta visibile atto a riassumere il ruolo assolto dalla magistratura che decide le cose importanti . 
La evoluzione del mondo del diritto dagli anni novanta ad oggi indica una sola linea e la differenziazione tra chi vuole controllare la indipendenza  un pò più o un pò meno  sembra una variante del medesimo fronte di potere,  risibile e illusoriamente disinformante.
 La magistratura organica od inerme , in realtà già strumento voluto come non indipendente, e reso tale tramite un antico e rinnovato controllo politico istituzionale, nella fase intermedia di un grande e generale progetto che vede nella giustizia lo strumento da svuotare .
Per capire tutto questo non bastano le categorie ordinarie .
Per leggere tutto questo non è dato rifarsi a principi, teorie e valori , non basta .
Tutto questo è un processo storico in atto che si specchia nel microcosmo giudiziario .. non viceversa .
E ciò accade nell'era della distruzione delle economie occidentali, degli Stati impoveriti ed asserviti , di fenomeni sociali incredibili e solo fino a poco tempo fa incomprensibili, ove persino la cosa più immonda, la pedofilia trova una agghiacciante spiegazione strategico sociale occulta , una sorta di società alta trasversalmente nascosta .. con sistemi di valori .. diversi ..ed intenta a creare diffuso dominio ed asservimento .. I fatti episodici ed ordinari usati a ulteriore disinformazione e copertura .
Possiamo noi restare ad analizzare con le ingenue categorie nazionali ed endo politiche fenomeni incistati in tendenze e ambiti globali, come se fossero in vitro isolabili ?!
3. GLI STAZI GIURIDICI E IL RITORNO ALLA LEGALITA' ATTRAVERSO LA DENUNCIA PARTECIPATA
Ed oggi allora dire che persino nel mondo di chi afferma di tutelare i diritti , nel mondo giuridico , vi siano i consapevoli convogliatori della domanda di giustizia , lungo un percorso lastricato di regole iperfetate e formato da buoni obiettivi e buone intenzioni , ma che sanno già che decisione , volontà e obiettivi sono stati condivisi .. non è più solo ( e talvolta lo è stato ) una qualunquistica operazione demagogico populista .
Una cartina al tornasole diventa anzi la chirurgica operazione di isolamento giuridico del fatto .. Ovunque siano in gioco esigenze di isolamento delle conoscenze, non travasamento in altre sedi e indiretta pubblicizzazione, ovunque vi siano poteri e vicende forti in gioco . Lì non è raro veder apparire il buon pastore giuridico .
Incanalatore di diritti e tutele … già consapevole di assolvere un ruolo funzionale ormai al fine opposto a quello apparente .
Noi chiamiamo ciò gli “stazi giuridici “ : i percorsi studiati e istituzionali, volti non più al rispetto delle regole ed al ripristino del diritto, ma all'accompagnamento eutanasico delle parti deboli solo perchè contrapposte a poteri forti, indebolite dai tempi, dai costi della giustizia e dalle ingiustizia a step patite, anche nei luoghi preposti all'opposto . E dalla stessa potenza illusoria del diritto gestito in chiave antigiuridica .. per portare le povere anime dal pastore al macellaio . Potenza della deviazione storica e della eterogenesi dei fini .
4. STAZI E PASTORI.
Siamo fermi nell'invocare vere tutele e nel dare vere sponde alla magistratura indipendente .. che è ancora uno delle variabili non “matate“ ( MATATE avete letto bene, non malate ) del “caso italiano “.
Non illudiamoci che la dipendenza diretta dal potere forte di STATO , riduca l'ingiustizia, semmai semplificherà il problema del controllo del potere giudiziario, ulteriormente .
E quando un avvocato inneggia ai diritti ed alla giustizia , non sospettiamo a priori .
Se è un accompagnatore eutanasico ed un gestore di stazi giuridici se ne accorgeranno le sue vittime più illustri, se loro svelato l'arcano .. il nostro compito sarà informare concretamente .. caso per caso .. argomentando su fatti, dati, vicende e storie .
A proposito lo sapevate che esiste , dimostrata e provata nella sua esistenza di categoria… la “ MASSONERIA GIURIDICA “ e anzi esistono le “ MASSONERIE GIURIDICHE “ .. ?!?! chissà che aiuto si danno avvocati, magistrati cancellieri e funzionari del mondo sotterraneo della giustizia “partecipata “... amorevolmente dalla fratellanza borghese ?!?!
Riposasse lì, in quelle stanzette “associative “ la prova occulta degli STAZI GIURIDICI ?!?! O in qualche telefonata che dà indicazioni ….. suadenti ?!?! " buongiorno ... Maggiore " 
Chi vi scrive ne ha individuati .. e non basta attendere serenamente Il passare del …. , dinanzi al fiume .
Tuttavia la storia a volte è generosa e riconoscente . Aiutiamola ad esserlo .

PAOLO FERRARO

www.paoloferrarocdd.blogspot.com
Mostra altro

PROGETTO STRISCIANTE , SUO INVERAMENTO E POLEMICHE STERILI.

12 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Cosa c'entra il dott. Ferraro con il vespaio creato da dichiarazioni fatte dall'ex  Presiedente del Consiglio dei Ministri che si dibatteva additando la ( da lui indicata ) persecuzione cui era sottoposto, essendo stato indagato centinaia di volte ?! Cosa c'entra un magistrato per bene con le polemiche che riguardavano magistrati indicati come di parte, che agivano, secondo il Presidente detto, utilizzando la legge a fini politici e mediante l'utilizzo degli strumenti alla loro indipendenza affidati , purchè rimanessero indipendenti ed equilibrati?! C'entra perchè pur non condividendo ogni illegalità e ogni uso strumentale del potere giudiziario, ha denunciato fatti tremendi che arrivano al cuore di apparato della magistratura e di una magistratura schierata . .noncurante della circostanza che vi fossero appartenenze formali antiche, desuete e superate, DAI FATTI. 
Se mai la verità non emergerà non si potrà confondere le acque: 
Paolo Ferraro agisce ed ha agito secondo valori deontologici, e quel che ha individuato , non lo accomuna a destra od a sinistra . Sette sataniche esoteriche coperte da psichiatri e magistrati deviati, la loro ascendenza riconducibile al progetto Monarch od MK ULTRA ,e ciò che intorno si svolgeva, trascendono le misere polemiche politiche. 
Non stà a noi scegliere , noi guardiamo più lontano. Noi siano lo Stato, i suoi valori , la legalità e noi non facciamo la graduatoria del male e della illegalità. Ma, se voi la voleste fare , aver denunciato a metà giugno ciò che puntualmente accaduto a livello economico e politico, oltrechè fatti che sono a accaduti sotterraneamente e coperti sino a ieri , mediante una conferenza stampa, occultata , cosa è ?! E' la prova che essere un Magistrato democratico , amare il proprio paese e le persone , lottare per i diritti non è essere burocrati separati dalla realtà e non è essere conniventi . Paolo Ferraro questo era ed è . E la storia non finge non perdona e sà valutare . Cari ex e attuale Presidente del Consiglio dei MInistri . Ognuno con le sue responsabilità storiche o attuali, sappiamo ciò che accomuna e ciò che distingue . Avviamo la forza dei valoti veri e della verità dalla parte nostra. Chi vuole aprirsi e fare outing lo faccia, noi siamo anche in grado di capire, ma non crediate di ottundere le coscienze e le idee. Il terzo millennio richiede rigore, analisi profonde, saper coniugare forza morale , valori, pulizia e un creare un nuovo modello sociale ed economico partendo dall'esempio etico. Chi lo può fare ?! Noi e chi saprà ammettere di aver sbagliato . E' nostra opinione che uno solo poi lo possa fare non lasciando i paese in mano al più devastante , malato e folle progetto di dominio mai concepito, e costruito in varie sperimentazioni divenute pratica strisciante negli ultimi quindici anni. Non è l'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri e non lo sarà il presidente defenestrato , ammenochè non abbia il fegato e il cuore che aveva dichiarato di avere. La disperazione consapevole di ciò che accadrà potrà essere buona consigliera. Noi attendiamo .. la decisione sua ., ma agiamo e informiamo e formiamo. Il futuro verrà creato solo dalla forza della verità. Noi siamo dalla parte della morale e della verità. E la gente lo sà e lo percepirà.  
                                                             PAOLO FERRARO 

SETTA SATANICA IN AMBITO MILITARE 
http://www.carabinieriditalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=9%3Asetta-satanica-in-ambito-militare&catid=10&Itemid=156
Mostra altro

Le misure del Governo servono anche a controllare il default e la prevedibile contrazione della liquidità

6 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Le misure del Governo Monti mirano a : 
1. rastrellare le ultime risorse monetarie,  con vari strumenti, continuando a far arricchire le banche , in conseguenza della virtualizzazione obbligatoria dei pagamenti,  sopra la quota fissata  ( addebiti per le operazioni con carte di credito ).  
2. "realizzare ",  e cioè,  tramite la politica tributaria e poi il default,  impossessarsi dei beni immobili e,  tramite la "politica",  degli ultimi settori produttivi italiani .. Anche le nuove normative di recupero crediti e la disciplina di favore per equitalia, indicano la precisa volontà di arrivare in modo diretto alla ricchezza reale immobiliare e mobiliare  3. a gestire il default nel tempo, tramite la virtualizzazione della moneta arginando per legge la domanda di restituzione della liquidità ( soldi ritirati dalla gente ).
Il sistema , con la riduzione delle riserve obbligatorie per le banche al 3 % e ancor meno (  50 anni fà le banche avevano vincoli di riserva circa 15 volte superiori ), è costruito su una massa di capitale diretto  irrisoria e su pagamento degli interessi,  su quota pari a forse mille volte o molto di più il capitale versato in banca dai soli risparmiatori puri , Ciò che è entrato riesce e rientra potenzialmente all'infinito e la massa crea l'arricchimento del sistema finanziario,  tramite la corresponsione degli interessi , Nell'istante in cui i risparmiatori singoli volessero ritirare anche solo una quota del 5 % del depositato il tutto crollerebbe  verticalmente perchè le banche non hanno il possesso della moneta incamerata. La virtualizzazione obbligatoria dei pagamenti sorreggerà il sistema bancario anche sotto questo profilo, e "allenterà" il default . 

 Le manovre pensionistiche costituiscono , per gradi, la preparazione progressiva del funerale definitivo dello Stato sociale.
La manovra non ha senso a medio e lungo termine . il debito pubblico è 100 volte la manovra !!! 
Cresce il debito pubblico in questo stesso  istante ... inarrestabilmente    .... 
La Germania  stampa già marchi (  o mira all'EURO forte del centro europa ?! )  . Lega nord ?! entrare nell'euro forte. e nell'Europa forte con la cisspadania, se possibile,  e se reale la prospettiva . 
Dobbiamo imporre la nostra linea e la nostra analisi.  Ora e subito : sovranità monetarie nazionali , azzeramento del debito legato ai sistemi finanziari internazionali, nazionalizzazione della Banca d'Italia, uscita e denuncia dei trattati di Mastricht, Velsen e Lisbona, accordi plurilaterali internazionali con heartland, il blocco euroasiatico, e a ruota elezioni anticipate, col sistema proporzionale. Occorre una diversa e nuova maggioranza ricostruita dal basso, trasversale .. per una alternativa che salvi  l'occidente europeo ed il nostro paese . 
Poi piano di rilancio del lavoro e delle economie locali, autorizzando monete solidali ... e piano straordinario per l'agricoltura e e per gli artigianati ed il piccolo e medio commercio . 
PAOLO 

DEfault programmato per uscire dall'EURO ?! 
Mostra altro

COPIATE E DIFFONDETE IN TUTTA LA RETE. Nei diversi post pronti per essere diffusi copiandoli o linkati .. vi sono molte informazioni specifiche ipertestuali .. sotto le frasi .. evidenziate ..

22 Novembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Stimati cittadini , intellettuali , giornalisti, politici, avvocati, magistrati

mi permetto di inoltrare a voi tutti la informativa globale appresso ..,  in allegato alcuni file .., . chiedendo a ciascuno di voi di prendere una posizione , qualunque essa sia .. , sapendo che si differenzierà la natura e posizione degli interlocutori, e che  sono in gioco valori e futuro,  e che siete ANCHE  giuristi,  figli e nipoti di Calamandrei  e della Costituzione..
Non mandate risposte .. non siamo in grado di gestire un milione di mail .
Sul blog del www,paoloferrarocdd.blogspot.com  troverete video analisi documenti e quant'altro. E anche questa mail , per agevolarvene la consultazione e l'utilizzo mediante copia. 
Vi preghiamo di dedicarvi qualche ora ad analisi e riflessione, e di chiedere un immediato urgente confronto a livello locale con i vostri colleghi, con la magistratura e con le forze dell'ordine fedeli ai valori costituzionali . 
La presente contiene già molti link,  sotto le frasi evidenziate in grassetto e colore , che  consentono un primo approfondimento .
La analisi politica finale di questa mail potrà non essere condivisa, essa porrà l'accento su elementi non tutti soggetti a probatio piena .. una probatio .. diabolica .. ma fatti e quadri di riferimento, coinvolgimenti e coperture sono certi e gravi . 
Chi vi scrive non ha fatto che abbracciare la scelta che lo ha portato ad essere il magistrato che tutto il foro di Roma conosce, nel momento più difficile .  
Anche da voi dipendono le sorti del nostro paese.

OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice. Mentre il progetto maturato da anni si và realizzando sotto i nostri occhi distratti 

AGGIORNAMENTI
Il  magistrato Paolo Ferraro, a seguito di una vicenda complessa e delicata ha scoperto una setta  in ambienti militari  con probabili collegamenti  e connessioni, eccellenti coperture ed intrecci  che inseriscono  i fatti in un contesto globale, inquietante . E  arrivano dati e testimonianze che vanno ben oltre . Il paese deve sapere e verrà analiticamente informato.
Questo magistrato che molti conoscono  per  l'impegno indipendente e rigoroso ha patito in due anni e mezzo, tutto ciò che accade a chi scopre un vaso di pandora.
Poiché una cospicua parte dell’informazione ufficiale nasconde la notizia, occorre che ciascuno valuti e la diffonda, con ciò assicurando la circolazione democratica della stessa ..

ATTACCO A UOMINI DI STATO CHE INDAGANO ATTACCO ALLE LIBERTA' CIVILI

pubblicata da Paolo Ferraro il giorno lunedì 21 novembre 2011 alle ore 17.00
ATTACCO A UOMINI DI STATO CHE INDAGANO ATTACCO ALLE LIBERTA' CIVILI

Un magistrato di Teramo e un ufficiale dell'arma  di Teramo, che si occupa del caso Melania Rea , sono stati entrambi vittime di due attentati incendiari ai danni delle loro  vetture, realizzati alle cinque di mattina di ieri 20 Novembre .  
Pochi giorni prima era stata acquisita per tre ore dalla Procura di Teramo la testimonianza dettagliata del magistrato dott. Paolo Ferraro,  in merito alla denunciata "  presenza di sette esoterico sataniche a partire dall'esercito, le possibili connessioni e coperture, il coinvolgimento di magistrati, avvocato, e psichiatri arruolati, le indicazioni relative alla inquadrabilità del fenomeno in un contesto più amplio,  che lascia intravedere rapporti e intrecci tra massonerie,  satanismo,  poteri deviati,  aldilà delle  correlazioni con il "caso" Melania Rea. E sono stati depositati dati e banca dati che illustrano altresì ascendenze internazionali con  utilizzo di tecniche e strumenti elaborati in ambiti militari e dei servizi " .
Intimidazioni a giornalisti, silenzio della stampa ufficiale e una miriade di piccoli fatti fanno da corollario, oltre alle intimidazioni e persecuzioni subite dal detto ultimo magistrato, il cui solo racconto richiederebbe un memoriale intero  .  
E’  dovere di tutte le forze politiche e sociali e delle libere associazioni di cittadini, far sentire presto e forte la propria voce a Teramo per proteggere la magistratura che crede e pratica la legalità costituzionale repubblicana ed adempie con coraggio al suo dovere. Occorre proteggere  tutti coloro che si battono in difesa delle nostre libertà.   
L’ attacco ennesimo,  particolarmente grave , sembra inquadrarsi in una strategia volta a coprire, per poi portare a compimento,  un silenzioso percorso , studiato e progettato , del quale abbiamo prove logiche , dirette ed indirette , e ormai troppo amplie conferme documentali e politico culturali.
Invitiamo alla democratica mobilitazione comune tutti i cittadini, senza distinzioni ideologiche obsolete . per una nuova trasversale difesa delle libertà,  della legalità ev  dei valori comuni,   e per un progetto nuovo politico economico e sociale contro poteri forti ed occulti che praticano strategie criminali .  

CHIEDIAMO L'ADESIONE DI TUTTE LE FORZE POLITICHE E SOCIALI E CON LE ADESIONI LA DIFFUSIONE IN TUTTA LA RETE ED IN TUTTO IL PAESE . 
ALBA MEDITERRANEA 
CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia
FORZA NUOVA 
 Gruppo su facebook " Lo Sai"   

ASI) Salve e benvenuto. In queste settimane, il caso mosso intorno al nome del  Magistrato Paolo Ferraro ha lasciato esterrefatta la pubblica opinione.
 Come rivelato ai microfoni di SkyTg24, Lei sostiene di aver riscontrato in prima persona, durante il Suo periodo di residenza presso la cittadella militare della Cecchignola, comportamenti ed attività “non normali”, scoprendo un mondo “sotterraneo, sconosciuto, poco chiaro, ambiguo, fumoso”. Attenendoci chiaramente ai limiti imposti dal segreto istruttorio, può dirci più nel dettaglio cosa ha scoperto attraverso le sue indagini?
Sporsi a suo tempo nel Novembre 2008, una Denuncia immediata, avendo proceduto ad un primo ascolto di registrazioni audio relative a sei mattine e due pomeriggi, registrazioni che effettuai avendo acquisito una serie di elementi  che lasciavano sospettare una “ situazione ambientale” inquietante. Ebbi dichiarazioni conformi che la disegnavano a grandi linee , e feci ascoltare l’audio sia ad un ufficiale di P.G. particolarmente qualificato, che ad una psicologa incaricata tramite avvocato che ritenevo di fiducia, psicologa cui avevo conferito il compito di un sostegno esterno e affiancamento, ovviamente alle persone da me ritenute vittime dirette o indirette.
La qualità dell’audio non era ottimale, anzi era mediocre, sicché indicai subito la necessità di procedere ad elaborazione del volume ed ad un attento ascolto tramite programmi adeguati. Sia l’Ufficiale di P.G., a titolo di amicizia e stima personale, che la psicologa, vagliarono la evidente anormalità della situazione ed anzi quest’ultima in un ascolto durato più di due ore e mezza fornì valutazioni, preoccupate, mentre l’Ufficiale di P.G. parlò di un fenomeno collettivo complesso e allarmante. Dall’ascolto attento emergevano attività già indicate nella conferenza ma più in particolare la possibilità di individuare uso di sostanze, tecniche o procedure verbali a prima vista inquadrabili come volte al condizionamento dei soggetti che li ricevevano,  ma soprattutto un contesto veramente anomalo con ingresso di numerose persone di varie età, senza suonare prima, ed utilizzando chiavi in loro possesso ed una posizione di soppesabile assoggettamento della persona che abitava nell’appartamento. Il tutto secondo una analisi fonica poi progressivamente approfondita da me e da un perito fonico cui diedi il solo incarico di trascrivere quanto emergeva dalla sola prima registrazione. Comunque alcune frasi apparivano curiosamente pronunciate dagli astanti con tono metrico cadenzato o musicaleggiante, in un paio di casi per fonemi riconducibili a linguaggio “medievalistico”, e colpivano altresì alcune frasi tipiche sintetiche espresse come comandi brevi cui di norma le risposte erano un assenso implicito ovvero dei “si” che colpivano per atonia ed inespressività. Tra i  comandi ricorrente una espressione “nessuno vi è adesso” ovvero “ se andiamo via non c’è nessuno”, ovvero “ dobbiamo apparire, dobbiamo riapparire”, ma l’elenco sarebbe lungo. Il contesto sembrava ad un ascoltatore inesperto come io ero farneticante, torbido, non riconducibile ad esperienze ordinarie. Anche le modalità di interazione verbale dei soggetti erano talmente inusuali, talvolta cupe, e vocalmente atipiche  da lasciare interdetti. Tutto ciò non fu sentito dalla P.G. incaricata.  Ma vi erano complessivamente nelle registrazioni più di dieci tra adulti, maschi e donne,  e almeno quattro non adulti.  Almeno otto i nomi pronunciati. Nelle registrazioni “per decreto” emergevano “frasi, parole e rumori riconducibili alla normale attività quotidiana di una persona all’interno della propria abitazione”. E la persona autrice dei racconti ma assoggettata negò poi tutto. Nessuno gli contestò quello che si sentiva. Ma io avevo altri accertamenti fatti, alcune registrazioni di telefonate o colloquio tra presenti, sms ed e-mail utilmente valutabili, feci accertamenti ricordando particolari a suo tempo raccontati, e, dopo l’archiviazione del procedimento, rimasto sbalordito, elaborai le basi audio potenziandone il volume ed estrapolando  circa 45 frasi e contesti divisibili sulla base di una precisa griglia logica di classificazione. Non posso dire altro, oltre che a suo tempo solo alcuni amici miei ascoltarono e mi confermarono l’ascolto mediante adeguato strumento audio. Feci una parziale discovery con gli “interessati” e come mi era successo nel Gennaio del 2009 accadde un qualcosa, uno strano incendio sul terrazzo della mia casa in villetta che mi spinse ad andarmi a lamentare della circostanza con l’ufficio mio, che mai mi aveva ascoltato direttamente, né aveva valutato in alcun modo la massa del materiale di prova o indiziario da me raccolto. Il giorno dopo, trasecolando, subii una proposta di TSO eseguita a tempo di blitz in forma coattiva, in assenza di ogni presupposto di legge formale e sostanziale. Quanto segue è anche oggetto di procedimento penale, solo poi scopersi di rapporti intrecciati a mia totale insaputa e alle mie spalle e del ruolo di uno psichiatra che aveva preparato per lo strumento alcuni miei  parenti in rapporti comprensibilmente complessi con me. Oggi so che modalità, tempistica, organizzazione e metodi hanno clamorose conferme anche in clamorosi precedenti, basta documentarsi. Ad oggi molte persone hanno valutato, condiviso valutazioni e pubblicato articoli coraggiosi, fedeli e suggestivi per la suggestività della storia, su internet, nel silenzio assordante di una certa stampa cartacea ufficiale.
Se fosse confermato un simile quadro dei fatti, questo sconvolgente scenario esoterico potrebbe allargarsi anche ad altri ambienti militari ed è pertinente ipotizzare dei collegamenti internazionali con simili organizzazioni “deviate” nel resto del mondo?
Ero concretamente a conoscenza di viaggi a nord, e verso Napoli. Del pari di una possibile forma, apparenza politico–militante del gruppo, della presenza ragionevole di ufficiali, alcuni dei quali individuabili foneticamente o perché da me osservati, della presenza tra essi di un uomo dalla voce autorevole arrogante la cui attribuzione a persona è possibile tramite un quadro indiziario concreto e riscontrabile. Fatti concreti, elementi verificabili, non altro. Incredibilmente quando, uscito da un silenzio costretto, raccontai di fatti, contesto, conseguenze patite, trovai un atteggiamento di assoluta volontà di non ascoltare. Fatti precisi indicati sarebbero diventati “frasi criptiche”, “allusioni incomprensibili”, o giudizi “sommari” di assoluta “inverosimiglianza”. Chi li ha pure riportati davanti al CSM, che ha fondato su tali giudizi un provvedimento grave di sospensione cautelare, a fronte di statistiche ineccepibili e numerose certificazioni di sostanziale perfetta salute, non ha tenuto conto di chi fossi, della mia storia, delle mie note capacità, della circostanza peraltro a loro non nota, che era stato depositato un memoriale analitico, chiaro e riferito a fatti oggettivi in una Denuncia a Perugia. La situazione derivatane è assurda, ma presagisco molto di più. È tutto quello che mi è accaduto dal 2009 in poi, pressioni, intimidazioni indirette, inviti ripetuti a tacere, e gli eventi dal Marzo ad oggi che hanno squarciato ulteriori veli. In particolare è vero che io ho notato una donna talmente tanto simile a Carmela Rea in un orario non d’ufficio nei corridoi della procura di Roma, da farmi affermare ancora oggi che era lei o potrebbe essere una sosia e comunque nessuno mi ha mai detto chi fosse, perché fosse accompagnata ad un colloquio riservato alle 19 di sera. Alcuni articoli su internet lanciavano ipotesi parallele alle mie rilevazioni, in Roma, ma soprattutto su internet venne fatto il nome di un alto Ufficiale dell’Esercito e qui debbo fermarmi.
Il provvedimento che ha più lasciato interdetti è stato indubbiamente la sospensione per un periodo di quattro mesi, stabilita dal CSM lo scorso 16 giugno, ufficialmente “per gravi motivi di salute”. Come spiegate questa decisione e quali saranno le principali armi giuridiche cui ricorrerete per opporvi alla decisione?
La decisione, purtroppo si spiega da sola per abnormità, atipicità, essendo carenti entrambi i requisiti  rigorosamente chiesti per un provvedimento di dispensa dal servizio . Ma intendo precisare che in casi del genere disinformazione, assenza di conoscenza di dati reali e presunta attendibilità di indicazione fornite da vertici di uffici, o da presunti autorevoli soggetti con responsabilità “politiche” tra i  magistrati può avere influito. Il provvedimento allinea documenti, che risultano oggettivamente e criticamente essere destituiti di fondamento, allegando indizi concreti, prove documentali e informazioni ignote al CSM. Quello che colpisce è che sembra che nulla sia accaduto, tutto viene inanellato lasciando fermi, errori valutativi, disinformazioni su fatti precisi. Ma agli atti della commissione è stato depositato un memoriale approfondito, in copia, neanche letto, sembrerebbe.  Ma continuo ad avere fiducia che fatti e dati verranno realmente approfonditi. Se mancherà l’approfondimento necessario, ne potremo trarre varie altre conclusioni. In questa vicenda è a me apparsa evidente una particolare “collocazione” di due magistrati e ho dovuto fornirmene una approfondita spiegazione, che si riverbera sul rilievo e sulla importanza generale dei fatti. Un probabile epicentro. Ma è proprio la magistratura a dovere indagare e valutare. E se non si indaga a fondo non si valuta e se non si valuta non si indaga. Ma se si colpisce chi ha valutato a fondo per conto suo, e ormai indirettamente tutti quelli che condividono valutazioni ed altro, i ragionevoli inquadramenti e le ipotesi accertabili si fanno prospettive concrete. Inquietanti, e perciò io chiedo al CSM di dissipare veli e dubbi e di vagliare fino in fondo, a tutela  della immagine e credibilità dell’organo di autogoverno della magistratura 
Paolo Ferraro risulta essere, da più fonti, un magistrato integerrimo e molto stimato nel suo ambiente di lavoro. Dopo la sentenza del CSM, quali sono state le reazioni dei suoi amici e colleghi? Ha percepito degli improvvisi cambiamenti in alcuni dei suoi rapporti inter-personali?
Vi è stato sgomento, sbigottimento, incredulità , nei miei confronti, e preoccupazioni  per me, per sé e generali:  come starà, ammesso che stia male come dice il vertice dell’ufficio, ma  se la vicenda è vera in tutto od in parte riscontrabile,  se gli hanno fatto quello che ha poi denunciato, cosa può succedere anche a noi , se lo appoggiamo o se ci trovassimo per sbaglio in una situazione analoga  ?!.  Ma lo stupore nasce da un prevalente meccanismo di autodifesa psicologica: non voglio , non posso credere, ho paura di  credere e ragionare su questi fatti .Avete parlato mai con un malato terminale , che discetta di influenza non curata bene o di piccola bronchite, la speranza e la paura si tramutano in negazione psichica dei fatti, della  realtà. 
Ma  chi ha mai parlato di credere . Ho detto, sappiate, verificate  ascoltate , valutate . La paura , per me, per la storia, per l’immagine dell’ufficio, per sé è per ora,  prevalsa, ma nell’ambito ristretto e solo in parte. . Non sono invece mancati abbracci, in bocca al lupo, affermazioni di profonda stima, da magistrati, avvocati e    proprio da carabinieri che non lavorano a stretto contatto con me. La frase detta circa quattro mesi fa, senza preavviso,  .” noi stiamo con lei “ e accompagnata da una duplice forte stretta di mano.  Io un po’ sbigottito, come ha fatto a spargersi la voce, visto il cupo silenzio che circondava la vicenda ..?! il tono ?! Di chi sa di che storia si tratti , e molti sanno, ritengo, della valenza generale della vicenda:, un giovane brigadiere di una stazione  CC, sapeva tutto ed alla mia occasionale mera battuta sulle UAV ( unità di addestramento ) ha fatto dei cenni inequivoci. So per certo che molti sanno ,e molti anche senza avere un ruolo qualunque. E allora se di una vicenda strana,  coinvolgente in apparenza solo due palazzine , sanno in tanti,  in varie parti,  come può essere un fatto solo  locale ?Non lo è, ragionevolmente, e molto dipenderà  dalle indagini  di Ascoli Piceno (e a Teramo un celebre processo ormai conclusosi in Cassazione sull’esercito bianco , a Roma un procedimento di fatti e luogo omologhi, del 2000 , e altri avvocati stanno raccogliendo le tracce generali nella recente storia giudiziaria in merito a circostanze  che sembrano rinforzare la lettura unitaria del fenomeno).
Questa vicenda è appena agli inizi e la battaglia che si appresta ad affrontare potrebbe non essere delle più semplici. Nella rete, molti cittadini ed una parte dell’informazione non-mainstream si sono stretti intorno a lei, mostrando grande attenzione e stima per la sua storia. Quali sono le aspettative e le speranze di Paolo Ferraro, sia come magistrato sia come uomo?
Verificare e capire, allargando conoscenze e raccogliendo sensibilità e disponibilità. In fondo si tratta solo di una struttura a base di setta, di gruppi di militari, di impossibilità di  accertare, di un magistrato della capitale sottoposto a TSO, e su tutto il resto “trasversali dubbi”… un polpettone saporito non addentabile agevolmente, ma siamo a dieta, il cuoco è un “visionario”, meglio non fare indigestioni.
I curiosi che credono alla democrazia ed ai suoi valori però non la pensano così. Si costituiranno in COMITATO DD, per la difesa della democrazia: valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, avvieranno un processo di avvicinamento e fusione. Rotta la crosta polare, subito, prima di subito, và avviato il nuovo processo di fusione per creare una solida trasparente base democratica: una Italia dei valori VERI, democratici e non delle corporazioni forti.  Mi viene da dire a tutti: i poteri occulti sono onnipotenti (minaccia “appresa”) e controllano tutto?! Internet no, non ancora. Se facciamo il conto delle teste votanti, non saranno certo la maggioranza. E se fosse possibile ridare la democrazia al nostro paese?!
ALCUNI PRIMI LINK UTILI AL LUGLIO 2011 









  





LETTERA APERTA VIDEO
AL presidente del CSM

Al vIcepresidente del CSM

A tutti i membri del CSM


Sigg.ri laici e togati del CSM, l’organo che deve tutelare l’indipendenza della Magistratura e la sua fedeltà alla Costituzione,

molto di quello che è accaduto e accade è a mio avviso imputabile a disinformazione, qualche distorsione, ed una programmatica gestione del silenzio, che solo consente di colpire individualmente anche intellettuali, magistrati, persone di valore che toccano quello che Voi non potete non conoscere.

Il mio pensiero corre a Carlo Palermo, a Clementina Forleo, a Luigi De Magistris, Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, e a tanti che hanno osato andare o indicare oltre quello che è a chiunque noto come il terzo livello.

La vicenda che è ormai nota a tutto il paese non è il caso di un Magistrato stranito.

Questo Magistrato era additato ad esempio e parlano per lui pareri, storia, riconoscimenti collettivi e oggi anche alcune consulenze, non certo fatte per argomentare sul suo stato di salute, ma per lasciare traccia clamorosa nella storia di una vicenda che sta delegittimando il CSM dinanzi a tutto il paese.

Come Voi non sapete, o sapete, nel novembre 2008 depositai una denuncia su fatti gravi appresi che avvenivano nella Cecchignola, a Roma.

Non avevo allora né le categorie, né i percorsi culturali che mi consentissero di inquadrare a fondo, non prevedevo reazioni violente, clandestine, organizzate.

Neanche immaginavo che si potesse tentare di far passare per folle, o disturbato, una persona che adempi va ad un suo dovere civico preciso in perfetta coerenza con la sua deontologia ed etica professionale.

Da innumerevoli dati, registrazioni audio, mail, sms, conoscenze dirette ed indirette emergeva un quadro che lascio a Voi giudicare.

Una setta esoterica, a copertura satanica, esercitava tutte le attività note a chiunque non chiuda gli occhi: vi partecipavano militari, ufficiali, alcune donne, ragazzini e un memoriale inequivoco è agli atti della V Commissione del CSM.

Se siete quello che la Costituzione Vi affida, pretendete di leggerlo.

Il quadro delle manovre utilizzate per tappare la bocca ad un Magistrato per bene, ha fatto emergere prima ancora che potessi classificarla, una realtà agghiacciante.

Non inverosimile, non incredibile, non velleitariamente indicata; ma certa, vera, poi man mano confermatasi.

Signori, militari di un Ordine, psichiatri deviati, pronti a coprire, magistrati intenti a delegittimare e oggi anche in particolare membri laici, di elezione politica, hanno insieme coperto ciò che emerge inequivocabilmente.

All’epoca fui sottoposto ad un vero e proprio sequestro di persona, illustrato oltre ogni dubbio nel memoriale, uno psichiatra occultò la verità, organizzò il condizionamento di solo alcuni miei parenti e fu posta una presunta pietra tombale.

Da allora, ho raccolto prove, indizi, registrato condotte inaccettabili e avuto conferme dirette del tutto.

Vi è un Primario psichiatra che ha parlato di vicenda affollata da persone pericolose, un altro da me scelto dopo aver saputo quale storia avesse, che, in camera caritatis, ma di fronte a testimoni, ha detto, parlato : Indicato la sua scelta e strada a partire dalla fine degli anni ’80.

Non sono io a parlare di Illuminati, incappucciati, massoneria, Progetto Monarch , e di arruolamento di psichiatri, di una porzione delle Forze dell’Ordine, e di una strategia occulta.

Sono i fatti che parlano: ed ora, insieme ai fatti, decine di migliaia di persone, che presto saranno centinaia di migliaia.
Gli audio che per una incredibile archiviazione consentivano solo di sentire “una donna sola, intenta a lavori casalinghi, sono stati ormai sentiti da decine e decine di Avvocati, intellettuali, politici, psicologi, e psichiatri democratici e non deviati.

Costituiscono la prima prova storica, verificabile, da me logicamente analizzata – prima ancora che sapessi di che si parlava.Una setta, al lavoro, una donna soggiogata, scissa, usata; dei ragazzini coinvolti, ma anche un estendersi di quella realtà ad altri lidi.
Napoli, Capua, Caserta, Milano, Genova, Ascoli PICENO. .

E il Progetto, confessato, immaginificamente ricondotto ad un modello ideale di “Società Romana”: i Centurioni, la forma sostitutiva della Religione, il sesso come governo, dominio, e ricatto, gli strumenti: antichi, moderni, scientifico – militari.

Potrei allegarvi tonnellate di documenti, analisi, riscontri; non lo farò.

Vi dico solo che altro arruolato, o limitrofo, ha parlato del Grande Progetto, della sua elaborazione, della sua sperimentazione, del suo estendersi a parte della società, a vertici giudiziari, al mondo del controllo autoritario e violento, tramite la psichiatria, al mondo della sola informazione ufficiale e cartacea.

Un grave errore è stato commesso: sottovalutando risorse etiche, morali, intellettuali, e instradando, mediante la violenza esercitata, un uomo, magistrato, cittadino, un cincinnato intento alla sua diligente e motivata attività professionale ed umana.

Oggi Vi guarda tutto il Paese: perché anche chi fa finta di non sapere legge, compulsa, alcuni nervosamente.
Di una gravità immensa è stato il provvedimento “cautelare” adottato.

Esso, redatto da un magistrato di cui avevo stima, inanella formalmente atti e valutazioni, tutti dimostrati inconcludenti, artefatti, formalmente costruiti.

Vi invito ancora una volta a leggere il solo Memoriale.
Non uno dei giudizi adottati attinge alla realtà profonda dei fatti.

Ma non sprecherò parole, argomenti, allegati, centinaia di sms e mail, analisi di dati audio, riscontri culturali e scientifici.

E’ compito Vostro accertare la verità, difendere la Istituzione pensata per garantire la legalità costituzionale.
Leggete, attingete alla montagna di informazioni che sono a portata di tastiera.

Usate le Vostre doti umane, professionali e l’unica consapevolezza politica che vi è oggi concessa dinanzi ad un Paese che Vi guarda.

Un progetto massonico nero, con un’idea dell’uomo materiale, e una volontà trasversale di vertice è stato scoperchiato.

I soli documenti denunce di terzi anche queste depositate, dimostrano quanto arrogante, violento, sia stato il tentativo di frenare un percorso che porta ad una verità storica e politica democraticamente condivisa.

Questo percorso non è arbitrario, è infarcito di fatti, analizzato mediante il medesimo processo logico – induttivo concreto che ha fatto di me il Magistrato che so di essere.
Falsificate popperianamente qualunque dato; esercitate il Vostro sereno diritto di critica.

Ma invitate il relatore della pratica in V Commissione ed al CSM a dar conto delle sue innumerevoli omissioni, e del perché non abbia dato conto della opposta inequivoca ricostruzione.

Mentre Voi assolverete al Vostro ruolo, il Paese viene informato, formato, reso consapevole, e per la prima volta, un percorso unitario riporta al centro del futuro di uomini e donne i valori etici, il valore della persona, una concezione dell’uomo integrale, rispettosa della identità dell’essere umano.

A chiunque di Voi vorrà, verrà consegnato tutto il materiale documentale digitale e cognitivo necessario.

Il perito da Voi nominato e un consulente da me scelto, per farlo uscire allo scoperto, si apprestano a dare spunti, indicazioni, che sono note come “pista psichiatrica”.

In rete vi sono le relazioni che dimostrano la natura e le finalità di questo inane tentativo.

Non Vi consegnate al giudizio della storia nell’era decadente della Democrazia, segnata da oscure manovre e poteri forti.

Ribellatevi a un ruolo ed un destino che nulla hanno a che fare con la Democrazia e con le regole e con la matrice costituzionale del CSM. .

Qualunque cosa accada, sono consapevole della onestà intellettuale e professionale della stragrande maggioranza dei Magistrati italiani.

Non traditeli, e non tradite un Paese che ha bisogno di pulizia, sereno rigore, valori, alternative.

Questo appello, lettera aperta, documento, è stato redatto di getto.... non richiede elaborazione, correzioni, limature. Parla al cuore, al corpo, all’anima, al cervello della istituzione di cui faccio parte. 
Ma parla a tutto il paese.

ROMA 11 Settembre 2011

PAOLO FERRARO  

LETTERA APERTA AL CSM

https://docs.google.com/leaf?id=0B7srLT3vW5caYjQyMmM5NjYtODBmYi00NjdlLWJlNGYtZDljNDkyNmQ2NWIz&hl=en_US

DOCUMENTO COMUNICATO INTEGRALE

https://docs.google.com/leaf?id=0B7srLT3vW5caNjJmZTBhODktMTk1ZS00MjQ1LTkzYzYtNTdmMjI4N2VjZWM5&hl=en_US  

RELAZIONI

https://docs.google.com/viewer?
a=v&pid=explorer&chrome=true&srcid=0BwHYCVwycgrlZTBkM2YwMWYtMDUxOS00ZmIyLWIwMTEtYmE5YzAwOGU4MzMy&hl=it 

Mostra altro

Comunicato informativo da diffondere

14 Novembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

APPELLO AL PAESE, AI MOVIMENTI, ALLE ASSOCIAZIONI, AI CITTADINI E LAVORATORI, ALLE FORZE ARMATE ED ALLE FORZE DI POLIZIA, ALLE FORZE POLITICHE E AI SOGGETTI FEDELI AI VALORI COSTITUZIONALI.


Bruciate le auto del GIP di Teramo e del maresciallo dell'arma che si è occupato delle indagini sul caso Melania Rea .. 


La giornalista che segue il caso per una prestigiosa rivista, informata e formata , che aveva subito furto in appartamento di apparecchiature informatiche e cancellazione di dati acquisiti .... ha subito sulla autostrada Roma Napoli, mentre a Napoli si recava ( !!),  un tentativo di speronamento inequivoco , dal quale si è salvata per miracolo .. 
e .. dopo le indicazioni date dal Gip coraggioso che aveva indicato la pista satanico esoterica  e la deposizione del dott. Paolo Ferraro presso la Procura di Teramo  .. dopo il deposito di quanto serve per occuparsene a fondo .  ( anche la banca dati desecretata relativa al progetto MK ULTRA  ... ) . 
SI STA' ORGANIZZANDO MANIFESTAZIONE A TERAMO NON PER MERCOLEDI', NON ESSENDOVI I TEMPI TECNICI,  MA UNA MANIFESTAZIONE PER VENERDI' MATTINA  ALLE ORE 10 e 30 dinanzi al palazzo di giustizia , di sostegno alla magistratura teramana . 
FATE GIRARE IN TUTTA LA RETE E COPIATE  L'APPELLO INTEGRALE ED IL COMUNICATO UFFICIALE NEL BLOG E LINKATELI E POSTATELI UNITAMENTE AL PRESENTE IN TUTTA , dico TUTTA, LA RETE . 


pubblicata da Paolo Ferraro il giorno lunedì 21 novembre 2011 alle ore 17.00
ATTACCO A UOMINI DI STATO CHE INDAGANO ATTACCO ALLE LIBERTA' CIVILI


Un magistrato di Teramo e un ufficiale dell'arma  di Teramo, che si occupa del caso Melania Rea , sono stati entrambi vittime di due attentati incendiari ai danni delle loro  vetture, realizzati alle cinque di mattina di ieri 20 Novembre .  
Pochi giorni prima era stata acquisita per tre ore dalla Procura di Teramo la testimonianza dettagliata del magistrato dott. Paolo Ferraro,  in merito alla denunciata "  presenza di sette esoterico sataniche a partire dall'esercito, le possibili connessioni e coperture, il coinvolgimento di magistrati, avvocato, e psichiatri arruolati, le indicazioni relative alla inquadrabilità del fenomeno in un contesto più amplio,  che lascia intravedere rapporti e intrecci tra massonerie,  satanismo,  poteri deviati,  aldilà delle  correlazioni con il "caso" Melania Rea. E sono stati depositati dati e banca dati che illustrano altresì ascendenze internazionali con  utilizzo di tecniche e strumenti elaborati in ambiti militari e dei servizi " .
Intimidazioni a giornalisti, silenzio della stampa ufficiale e una miriade di piccoli fatti fanno da corollario, oltre alle intimidazioni e persecuzioni subite dal detto ultimo magistrato .  
E’  dovere di tutte le forze politiche e sociali e delle libere associazioni di cittadini, far sentire presto e forte la propria voce a Teramo per proteggere la magistratura che crede e pratica la legalità costituzionale repubblicana ed adempie con coraggio al suo dovere. Occorre proteggere  tutti coloro che si battono in difesa delle nostre libertà.   
L’ attacco ennesimo,  particolarmente grave , sembra inquadrarsi in una strategia volta a coprire, per poi portare a compimento,  un silenzioso percorso , studiato e progettato a tavolino, del quale abbiamo prove logiche , dirette ed indirette , e ormai troppo amplie conferme documentali e politico culturali.
Invitiamo alla democratica mobilitazione comune tutti i cittadini, senza distinzioni ideologiche obsolete . per una nuova trasversale difesa delle libertà,  della legalità ev  dei valori comuni,   e per un progetto nuovo politico economico e sociale contro poteri forti ed occulti che praticano strategie criminali .  

CHIEDIAMO L'ADESIONE DI TUTTE LE FORZE POLITICHE E SOCIALI E CON LE ADESIONI LA DIFFUSIONE IN TUTTA LA RETE ED IN TUTTO IL PAESE . 
ALBA MEDITERRANEA 
CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia
FORZA NUOVA 
 Gruppo su facebook " Lo Sai"  

Ecco perchè dobbiamo denunciare il debito, ricreare una moneta a credito nazionale ed un istituto nazionale pubblico , e ricostruire l'economia dal basso 




La denuncia pubblica del "tutto"

http://www.paoloferrarocdd.blogspot.com/
Ecco perchè dobbiamo costruire un movimento trasversale che fonda ed unisca tutte le forze sane , elidendo  ogni arcaica distinzione ideologica .. superata dai tempi e fondando il pensiero democratico del terzo millennio .
     


  Verso il Nuovo Ordine Mondiale . 
Dalla P2 alla massoneria vincente deviata distruggendo lo Stato sociale . 
La lunga marcia in Italia del capitalismo finanziario e produttivo dominato dal primo, verso l'obiettivo del nuovo ordine mondiale,  perseguito dai tentacoli della unica grande piovra.
"Progetto Monarch, disinformazione di massa e disacculturazione,  programmatica deviazione dei corpi dello Stato, svuotamento e controllo della PolitiKa e della Informazione,  intrecci inscindibili tra massonerie e criminalità organizzata, traffici internazionali e finanziamenti illeciti,  arruolamento della psichiatria deviata, utilizzo di sette esoteriche e uso "sistematico" della violenze morali e fisiche su soggetti deboli e della pedofilia, , sottrazione delle ricchezze attraverso il debito pubblico, il signoraggio sulla moneta e le normative atte a far arricchire il sistema finanziario e annichilimento del caso italiano (annientamento della piccola e media impresa ), impoverimento di massa,  svuotamento degli Stati ( trattato di Lisbona )  e misure di controllo militare smantellando i corpi autonomi ed indipendenti ( trattato di Velsen ). Uno scenario che è  divenuto realtà sotto i nostri occhi, e che dobbiamo arrestare ed invertire  ... restituendo un futuro ai nostri figli e nipoti ..    " 


APPELLO AL PAESE, AI MOVIMENTI, ALLE ASSOCIAZIONI, AI CITTADINI E LAVORATORI, ALLE FORZE ARMATE ED ALLE FORZE DI POLIZIA, ALLE FORZE POLITICHE E AI SOGGETTI FEDELI AI VALORI COSTITUZIONALI
Le massonerie piovra tentacolare multicolore MONDIALE. Due fasi una strategia.  Una sola alternativa condivisa possibile e necessaria .

Esaurito il bunga bunga si và completando la macelleria sociale con la sinistra instupidita dalla sirena mondialista 
1. Si è esaurito il compito dell'uno, il dimissionario PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI ( degli uni , in realtà e tra essi del vero reggitore invisibile ... il capo governo ombra ), eliminato dalle massonerie vincenti, anche perchè non chino al 100 % alle direttive della oligarchia finanziaria, pur avendo attuato e portato a termine una quota essenziale del vecchio piano GELLI ( e del nuovo progetto che in parte ne incorpora gli obiettivi ). E ricordiamo tutti l'inconfessabile patto con Silvio confessato da Violante.. sulla mancata legge sulle incompatibilità, per non disturbare il manovratore .Ora tocca all'ala materialistico laica deviata che con il suo accreditamento formale .. e con la veste di copertura di difensore dei valori e della legalità , ha costruito e vorrebbe perfezionare il golpe strisciante più lucidamente folle e oppressivo della storia della umanità.

MK Ultra , MOnarch, sette , deviazione dei poteri militari, arruolamento della psichiatria corrotta , conquista e deviazione della magistratura ( iniziata nella seconda metà degli anni 90 ) e aggressione politico economica agli stati del sud Europa verso il MONDIALISMO ... possono e debbono essere interpretati e letti nelle loro connessioni, emerse in parte in "un caso concreto" apparentemente specifico .. in Italia .

Tutto questo all'ombra del potere e ruolo ma anche della luce della sinistra storica e ingannando milioni di lavoratori, cittadini, donne e bambini e una schiera nutrita di " intellettuali " ( non organici e non adeguati, spesso utili idioti e di sovente burocrati "tipo" massonici ) .

E poi poche e pericolose menti al lavoro .. "pericolose per loro e per gli altri" .. supportate dal potere economico finanziario più vasto della intera storia della umanità, e chi semplifica la storia della sinistra e della destra .. non vede come vi siano energie ancora pulite e positive, nonostante tutto , non asservite .. ma talora .. ingenue .. e vi è purezza di intenti a sinistra a destra e nel mondo cristiano sociale e dei valori teosofici che ripongono al centro l'uomo. .



Verso il Nuovo Ordine Mondiale occidentale 

2. Si và concretamente definendo, e vorrebbero stabilizzare, la quarta era del capitalismo .

Dalla accumulazione primitiva ed il capitalismo produttivo, attraverso gli Stati nazionali ed il colonialismo, all'imperialismo bipolare , poi al pentapolarismo sulla fine degli anni 80, , infine dopo gli ultimi colpi di coda dell'imperialismo americano ed attraverso la distruzione ed annichilimento degli stati nazionali e delle classi politiche nazionali, al mondialismo occidentale ed al mondialismo orientale .. contrapposti .

( in mezzo Gheddafi e l'Africa ed il Medio Oriente ed una parte del Sud America, i vasi di coccio nei quali è stata sperimentata la violenza della grande era inverantesi del NWO , nuovo ordine mondiale: ma anche Stati ed aree che hanno sperimentato nuovi percorsi e in parte restano autonomi o non soggiogati . Di recente si è aggiunta una piccola isola Stato : l'Islanda. La Grecia in parte soccombe al diktat della BCE ?!? Ma la proposta del referendum veniva dall'alto , da una area politica nazionale .... .. e da un politico di apparato ... che in qualche modo non voleva/poteva assumersi la intera responsabilità di quello che stà accadendo . 
Le prossime saranno l'Italia e la Spagna .

Cina, Giappone, India, e Russia con strategie ancora in continua evoluzione, e l'IRAn, Cuba e il Sudan e qualche altro staterello .

Sancito il patto massonico sionista in Tel Aviv anche dal nostro paese, una volta dignitosamente orientato almeno sulla questione arabo palestinese, oggi siamo alla attuazione finale del progetto.

E il mutare "orientato" ha messo nel tritacarne della storia le ideologie dei secoli XIX e XX ( sinistra e destra a reiterare schemi obsoleti .. )

Resta però una distinzione ... un "divisorio" politico filosofico che viene dal passato .. Chi crede che gli uomini siano effettivamente portatori di uguali identità e potenzialità ( e da noi fonda questo anche sui valori cristiano sociali ) e chi ritiene che gli uomini siano fatti di diversità che creano elite , caste: il fondamento teorico del potere "Illuminato ".

L'attuazione del progetto delle massonerie vincenti 

3. Nel Giugno del 2011 chi vi scrive aveva detto " succederanno cose eclatanti " aveva indicato sulla base di allusioni e tempi indicati dalle "persone " coinvolte in una vicenda unica nella storia del nostro paese , che vi sarebbe stata una improvvisa e guidata accellerazione generale .

Oggi stiamo rincorrendo i tempi della attuazione del grande progetto massonico nero .. che intendeva piegare anche le altre strategie massoniche. E possiamo dimostrare che l'EUROPA della gendarmeria sovranazionale irresponsabile giuridicamente e munita di guarentigie di medievale memoria , della BCE privata ... è il profondo humus del progetto dei poteri economico finanziari, senza più essere abbagliati dall'effettivo livello di civiltà normativa che le normative di sicurezza sociale e sui prodotti e sul lavoro ... indubbiamente avevano.

Siamo in grave ritardo, ma abbiamo costretto gli altri ad accellerare ulteriormente, ed abbiamo accellerato anche noi.

E abbiamo creato consapevolezze, fratture, avvicinamenti e movimento del reale e del sommerso percepibili ... o visibili ... ..

Abbiamo per la prima volta idee chiare che possiamo dimostrare snocciolando fatti e vicende con dati ed analisi .. CONDIVISIBILI ... perchè concretamente indicabili e concretamente valutabili, con metodo atto a fondare verità storiche e politiche percepibili.

La alternativa democratica dal basso e trasversale fondata sui valori comuni 

4. Vi è una sola alternativa .. la ricostruzione dal basso di un movimento trasversale fondato sui valori comuni, sulla alleanza tra i ceti piccolo produttivi e i lavoratori e i cittadini ... risaldando aree di apparente opposta tradizione , ricostruendo la ideologia del terzo millennio e informando e formando tutto il paese, e facendo nascere un progetto economico sociale condiviso dal basso .

  • Nuovo rilancio dello Stato nazionale del terzo millennio e confederazione( intesa come serie di trattai di reciproca collaborazione ) con tutti gli Stati e le forze che agiscono sulla base di questi valori e prospettiva storica politica . Una alba mediterranea e poi mondiale .. come alternativa al mondialismo delle massonerie e dei poteri finanziari
  • Denuncia immediata del trattato di Lisbona e del trattato di Velsen e fuoriuscita dai vincoli Europei .. e mondiali .. e quindi anche dalla NATO
  • Istituzione di una banca centrale nazionale pubblica
  • del debito pubblico creato sulla moneta a debito e sui vincoli capestro economico finanziari
  • Creazione di una moneta "a credito " nazionale e di strumenti di circolazione del credito e strumenti di scambio locale
  • Messa al bando delle società segrete .. qualunque esse siano , con una legge più incisiva e chiara che affermi che le consorterie e fratellanze occulte tra ceti e soggetti sono incompatibili con il principio di uguaglianza sostanziale e con i valori della legalità e della democrazia
  • Riduzione dei parlamentari a trecento e centocinquanta .. trasformando la seconda camera in luogo di rappresentanza dei ceti sociali e produttivi .. tenendo ferma l'architettura complessiva del dettato costituzionale .
  • Inversione del drammatico trend della urbanizzazione e di distruzione della agricoltura, rompendo i legami di dipendenza e distruzione delle autonomie alimentari stesse dei paesi soggiogati dalle regole mondialistiche del capitale finanziario e dalla violenza delle leggi globalizzate della domanda e dell'offerta
  • Difesa anche locale contro l'attacco finanziario alle piccole imprese e realtà produttive minori, attraverso sgravi fiscali e agevolazioni
  • Creazione di grandi progetti per la rinascita della piccola produzione e dell'agricoltura in tutte le comunità locali, secondo l'obiettivo del costo zero di trasporto degli alimenti , ivi compresa la riurbanizzazione delle campagne in contesti agricoli .,, dando prospettive occupative ai giovani concrete ed immediate , rivitalizzando i circuiti economici locali, con gli strumenti  di scambio monetario e circolazione dei beni suindicati
  • Interruzione immediata delle più grandi opere .. inutili e foriere di dispendio di risorse del resto ormai non più compatibile con la fase storico economica ...
  • Nuove politiche energetiche immettendo nei circuiti locali tutte le tecnologie migliori alternative ...
  • Produzione e messa a disposizione di strumenti di locomozione ad energie alternative, sostenendo la domanda , attesi i costi iniziali maggiori ..
  • Grande Conferenza Nazionale dove individuare quali grandi produzioni , quali mercati di paesi confederati ( meglio legati da trattati di amicizia e collaborazione ) , quali livelli di tecnologie preservare e difendere .. e quali modelli abbandonare .. in una prospettiva di sviluppo concepita in modo radicalmente diverso .. e da ridefinire .
  • Eliminazione del numero chiuso nelle Università e perseguimento dell'obiettivo di acculturazione di massa di medio alto livello , attraverso sostegni economici diffusi
  • Reperimento delle risorse necessarie attraverso una patrimoniale su tutti i grandi patrimoni e le ricchezze finanziarie , dimezzamento delle risorse destinate alla difesa strategico militari , reintroduzione della leva militare , e progressivo riassorbimento dei militari di professione.
  • ELIMINAZIONE  DEL FINANZIAMENTO AI PARTITI 

Un programma su obiettivi inattuabili  .. ?!? Attrezziamoci : sarà la storia a indicare se sarebbe stato meglio rimanere in poltrona a fumare la pipa.. od in un letto a riposare .. 

Andiamo avanti e l'onda crescerà. Uniamo le forze 

IL VALORE DEMOCRAZIA LA FRATELLANZA UNIVERSALE E SOLIDALE SONO DELLA UMANITA' E IL TERZO MILLENNIO SARA' DEGLI UOMINI DI BUONA VOLONTA o SARA' " METROPOLIS". Ancora dipende da noi .. Al lavoro ..

USIAMO LA TELEMATICA ED INTERNET IN MODO MILITANTE E CONSAPEVOLE. IL PORTA A PORTA INFORMATICO RICHIEDE A CIASCUNO ALMENO UNA O DUE ORE DI IMPEGNO .. NEL DIFFONDERE FORMARE ED INFORMARE . NON CERTO UN CLICK o UNA "CONDIVISIONE " con click . ANCHE QUI' EMERGE IL POTERE FORTE DELLA DISACCULTURAZIONE E DEL CONDIZIONAMENTO E LA ILLUSIONE CHE DANNO VERI E PROPRI GHETTI,  PENSATI E STUDIATI A TUTT'ALTRO FINE DELLA SOCIALIZZAZIONE POLITICA E DELLA DIFFUSIONE DI MASSA . SEGUIAMO LE INDICAZIONI NEL COMUNICATO UFFICIALE SOTTO .


CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia
OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice.

www.paoloferrarocdd.blogspot.com
http://www.facebook.com/pages/CDD-Comitato-Difendiamo-la-Democrazia/220264781353085
http://www.facebook.com/PAOLOMAG?sk=wall
http://www.facebook.com/PAOLOFERRARODUE
http://www.facebook.com/pages/CDD-COMITATO-DI-COORDINAMENTO-DIFENDIAMO-LA-DEMOCRAZIA/170918612988128?sk=wall"


NEL NUOVO POST  IL FILO ROSSO CHE LEGA LA STORIA DEL NOSTRO PAESE AI NAGISTRATI INDIPENDENTI E FEDELI ALLA COSTITUZIONE 
Mostra altro

IL FILO COSTITUZIONALE

14 Novembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro


COMUNICATE E DIFFONDETE SU TUTTA LA RETE
CDD Comitato di Coordinamento Difendiamo la Democrazia 
OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie ed i poteri occulti, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie del terzo millennio e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice.
La sinistra e la nuova sinistra del secolo passato si sveglino dal torpore ,   i cristiani e cattolici ed i laici cristiano sociali insieme agli uomini di buona fede e volontà riprendano in mano il loro destino, la destra sociale compia il percorso nuovo  necessario. 
Superiamo le obsolete distinzioni cresciute all'ombra delle ideologie del XIX e XX secolo . Una nuova solidarietà e una nuova rifondazione costituzionale ci attendono o sarà " Metropolis " . 
IL TERZO ED IL QUARTO LIVELLO. 
Lettere e memoriali di Vincenzo Calcara (parte 4)
"Dissi al Dr. Borsellino che ero venuto a conoscenza non solo che esistevano cinque ENTITA’ collegate nel Cuore di una POTENTE IDEA, ma anche di aver visto con i miei occhi gli uomini al Vertice di ogni ENTITA’ riunirsi nella villa di LUCCHESE Michele a Paderno Dugnano dove io avevo la residenza. ......
----- Dissi al Dr. Borsellino che mi è stato raccontato con orgoglio che le cinque ENTITA’ sono stale partorite da una Potente e Nobile IDEA e sono legati al cuore di questa IDEA che li nutre di Nobili Valori che a sua volta entrano nel Cuore e nella Mente di uomini che ne sono degni.
L’ENTITA’ di COSA NOSTRA, l’ENTITA’ della NDRANGHETA, l’ENTITA’ dei PEZZI DEVIATI DELLE ISTITUZIONI, l’ENTITA’ DEI PEZZI DEVIATI DELLA MASSONERIA e l’ENTITA’ DEI PEZZI DEVIATI DEL VATICANO sono legati l’uno con l’altro come se fossero degli organi vitali di uno stesso CORPO.
Hanno gli stessi interessi di sopravvivenza e per sopravvivere e restare sempre POTENTI si aiutano l’un l’altro usando qualsiasi mezzo, anche il più crudele.
C’è una REGOLA fondamentale e cioè che ogni ENTITA’ E’ AUTONOMA. Nessuna ENTITA’ può interferire nel campo di un’altra ENTITA’."
E Falcone e Borsellino hanno pagato per il maxi processo alla cupola mafiosa e per le indagini sul terzo livello  o per la strada che andavano percorrendo e disegnando .. e le stragi terroristiche del 1992  .. gestite  con manovalanza criminale da chi erano state pensate ed a che fini ?!? 






 OLTRE IL QUARTO LIVELLO  
Mafia, politica, servizi segreti, massonerie, vertici militari deviati,  alta finanza, traffici di armi  e terrorismo internazionale. Le indagini giudiziarie del giudice Carlo Palermo già dalla fine degli anni settanta E Carlo Palermo poi defenestrato ... dopo esser sopravvissuto per un caso ad attentato che uccise due innocenti creature 






e   le indagini sulla massonerie calabresi e la  n'drangheta e i loro intrecci e le dure contestazioni e richieste di " intervento"  quando Cordova era il Procuratore Capo a Napoli .. 




IL PERCORSO DEVIATO DELLA SINISTRA DI APPARATO,












e le indagini sulla infiltrazione massonica guidata e protetta , la protezione dei "pezzi " applicativi del progetto e gli intrecci  tra poteri giudiziari deviati e vertici deviati , e criminalità e traffici .. funzionali al progetto 

















                                                                   








qualificato e non arrestabile 




e le indagini della Procura di  Teramo 
www.newnotizie.it
Nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Melania Rea, la ventinovenne trovata cadavere a Ripe di Civitella il 20 aprile scorso, è stato ascoltato nella Procura di Teramo 

mediterranews.org
Il caso di Melania Rea si profila sempre più complesso, torna alla ribalta la pista dei poteri occulti e del satanismo.Ad essere ascoltato questo week end è


e la discovery sulla applicazione e sperimentazione del progetto monarch .. in un contesto  amplio e programmato .... con la banca dati del progetto MK ULTRA depositata a Teramo ..   


Ma davvero possono fermare tutto ciò ?!? 
Il nostro paese ha una risorsa infinita pensata sessanta anni fà .. Una vera magistratura indipendente .. L'indipendenza può divenire un potere deviato esercitato in modo irresponsabile ed illegale ?! .. e occorrono rimedi .. ?! 
il rimedio ?! la stessa magistratura  indipendente non deviata ... e la pulizia dentro la magistratura 
( e chi ha proposto e pensato di ridurre l'autonomia ed indipendenza  della magistratura, apparentemente per difendersene, era chi la aveva corrotta e controllata individualmente , mentre agli altri stava più che bene di fondo la eliminazione della anomalia " costituzionale ", salvo difenderne la autonomia al solo fine di consentirne la deviazione "insindacabile" programmata  ). 
USCIRE DA MATRIX ... certo .. e da un incubo reale .. tremendamente concreto .. una verità storica e politica disvelata in modo ineluttabile ..... con metodo logico concreto induttivo .. altro che "complottismo " !!! 

OLTRE  IL QUINTO LIVELLO ?! 
C'E' SOLO IL  RITORNO AL POTERE DEMOCRATICO DEL POPOLO RIAPPROPRIATOSI DELLA POLITICA CONTRO I POTERI OCCULTI E LE OLIGARCHIE FINANZIARIE CHE HANNO ATTUATO E STANNO PORTANDO A PERFEZIONAMENTO IL PROGRAMMA DI DOMINIO PIU' INQUIETANTE DELLA STORIA DELL'UMANITA' . 





Mostra altro
<< < 10 20 30 31 32 33 34 35 36 > >>