Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post recenti

1. LA GRANDE DISCOVERY. MEMORIALE DEPOSITATO

13 Aprile 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

MEMORIALE   CON ALLEGATI A CORREDO DENUNCIA, DEPOSITATO IL 7 MARZO 2011 presso la Procura Tribunale di Perugia ed integrato con annotazioni relative all'avvio della procedura in danno del dott. Ferraro Paolo per "dispensa dal servizio "  .
Il memoriale è integrato con elementi, di storia, personali ( in note in calce .. nel blog ) , ma sempre riferiti alle consapevolezze dell'epoca ( 2008 2011) . Sino al marzo 2011 non sapevo che poco o nulla di massonerie, di esperimenti e pratiche militari, di progetto MK ULTRA e MONARCH, di svolta esoterica di uomini di apparato di sinistra ex comunista e di infiltrazioni massoniche sistematiche nell'esercito , nella magistratura, psichiatria , avvocatura e caste politiche etc . Non avevo molti ulteriori elementi concreti, addirittura “telefonicamente “ acquisti  di 
recente , e acquisiti attraverso  approfondimento "tignosamente " perseguito: tali elementi  per un verso portano all'ordine militare dei Cavalieri di Malta    e molto oltre sù sù per le caste ed entro la storia non resa nota,  mentre non sapevo che si potesse invadere la storia individuale di un “attenzionato “ con tecniche e strumenti a dir poco "sorprendenti" ma facilmente accertabili, solo attingendo le informazioni e cognizioni di secondo livello, nascoste alla opinione pubblica.   Avrei di recente negli ultimi mesi appreso che nulla accade solo per caso .. e,  nella stessa mia vita passata , molto era accaduto, per mani … non amichevoli .. delle quali conosco ormai nome cognome e misfatti , non "visibili " se non con la necessaria lente e con le necessarie cognizioni, mentre già conoscevo i misfatti alla luce del sole od in penombra. E come me li conoscono molti magistrati "democratici " veri,  triturati da una aggressione  da loro subita e percepita od intuita , ma non compresa sino in fondo nelle radici della  sua portata distruttiva sotterranea.   
Per ogni rinvio ad allegato nel corpo del memoriale aprire e tenere pronto per la consultazione il file ALLEGATI AL MEMORIALE 
PREMESSA
Premetto che tutte le vicende degli ultimi due anni che mi riguardano nascono dalla denuncia che depositai a suo tempo in Procura (ALL 1). Devo perciò ricostruire la vicenda quale necessario quadro di riferimento analiticamente perché questa è non nota.
Dal vaglio di questa dipende necessariamente il vaglio di tutti i fatti che seguono del pari  noti , ed il vaglio di questi illumina retroattivamente la lettura dei fatti a monte, riaprendo chiavi di lettura e scenari ulteriori tutti da verificare .

I. LA VICENDA A MONTE.
Abitavo in quel tempo, Novembre 2008, dentro la cittadella militare, in una delle poche palazzine civili ivi ubicate, via dei bersaglieri n. 118 secondo piano int. 6, palazzine abitate da ufficiali dell’esercito ed altri ufficiali con vario impiego e famiglie e convivevo da cinque mesi con la signora (A) Sabrina OMISSIS nata a Roma il 13/8/.... di cui alla denuncia allegata,.dopo una relazione durata un altro anno. La donna mi era stata presentata nell'Ottobre 2006 da un collega magistrato,Roberto Amorosi (A bis ) che per uno di quei “casi del destino “ lavorava all'epoca proprio presso l'ufficio legislativo del Ministero degli Esteri, e mi fu “riproposta “ verso la fine del Maggio 2007 come persona carina che era rimasta,  come dire,  contenta di avermi occasionalmente conosciuto (nota  1 )  
Sabrina che mi si era presentata come buona altruista , molto carina, affettuosa e decisa ad intraprendere una scelta seria,  aveva indicato un suo passato di escort ( ma ) per convegni, vari lavori in negozi, attività di estetista e ragazza immagine, separata di fatto dal marito militare, sottoufficiale addetto allo Stato Maggiore della Difesa . Dotata di una particolare intelligenza veloce e incisiva nei giudizi e nelle valutazioni, con una esperienza di vita forse più sofferta e complessa e con qualche problema personale , indicato come passato, che non cito in questa sede per rispetto della privacy della stessa. Peculiare stranezza il miscuglio di caratteristiche tra loro difficilmente compatibili, una cultura da gossip. una attenzione un po’ patologica all’estetica, una curiosa primitiva e bizzarra ideologia pseudo rivoluzionaria e para-golpista , forse dovuta alla passata ed ormai definita da lei come conclusa frequentazione di personaggi appartenenti ad un gruppuscolo di sinistra tanto estrema da confinare con la parte opposta ( LOTTA COMUNISTA ) , e plausibili frequentazioni apparentemente passate di lei con “amici” non meglio indicati, in grado di porre in essere attività che richiedevano specifiche “ professionalità” , immettere in auto sostanze illecite, mettere a disposizione sms e tabulati etc ….Già solo questo avrebbe dovuto mettermi in allarme tale da optare forse per non proseguire il rapporto personale, ma il tutto veniva indicato come una nebulosa esperienza infinitesimale del passato, e la vita attuale della donna appariva ordinaria e normale, sebbene io restassi accorto e vigile, memorizzando . . Di seguito in nota immetto alcuni brani “letterari “, ad altro separato fine stilati, che inquadrano romanzescamente la “vicenda umana” ( ovviamente i nomi dei personaggi non coincidono … ) e che indicano solo alcuni degli elementi di quadro acquisiti nel tempo    (nota  2) 
Mettendo insieme una quantità e qualità di elementi di cui non mi è mai stata chiesta la natura e rilevanza, e nella compiuta convinzione per l’appunto di agire a tutela della donna e del figlio minore(C) Emanuele OMISSIS, decisi all'impronta di effettuare registrazioni improvvisate con strumento rudimentale.. computer portatile lasciato acceso con registratore multimediale  ( Raggruppo gli elementi che riservo di indicare qualora richiesto e se ritenuto utile , in : I) informazioni dirette ed indirette sulla situazione passate individuale ed “ambientale” ed indicazioni specifiche da parte della donna su situazione psicologica e psichiatrica passata, che sono però oggetto di privacy II) frequentazione personale con persona che lavorava anche per i servizi , persona individuata in concreto ingegnere informatico (B) Paolo “ NON_SI_CITA “ res.te in Voghera titolare di società informatica, cui ho telefonato per tre quarti d’ora nella prima metà del 2009, che non mi fornì alcun dato utile per ricostruire i fatti all’epoca ma alla domanda “specifica” mi rispose “ non posso né confermare né smentire” III ) problematiche che la donna aveva avuto con una parte dei condomini che le avevano tolto il saluto .. per motivi non meglio precisati e molti altri particolari sui condomini che completavano un quadro in via di mera congettura riferibile a sue conoscenze dirette e ad un passato apparentemente superato IV ) il complesso degli elementi nuovi e concreti che mi avevano spinto ad agire a TUTELA“ ).
La prima registrazione la effettuai il Sabato pomeriggio 8 Novembre 2008 in cui mi recavo a prendere le bambine a casa della mia ex moglie file ABR 4.waw del Sabato 8/11/08 dalle 18 e 25 c.a. alle 19 e 10 c.a. ( N. B. l'intero file viene elaborato senza aver riguardo alle caratteristiche specifiche di ogni passaggio sonoro ; pertanto i passi singoli stralciati sono invece più ascoltabili ) . La indico in quanto scendendo le scale ( abitavo al secondo piano ) notai che dinanzi all’interno 3 con porta integralmente spalancata e luci accese del salone era posizionato un uomo alto intorno al metro e 87 di corporatura magra , con un loden di colore non meglio precisabile , capelli lunghi color marrone , fermo dinanzi alla porta, che non si girò minimamente mentre gli passavo accanto . Lo stesso uomo ho rivisto il giorno 13 Dicembre 2008 uscire dalla casa della OMISSIS insieme ad altro uomo robusto leggermente meno alto ( c.a 1 e 80, che descriverò oltre ed insieme ad altra donna che ivi descriverò. Il trio uscì insieme anche dal portone della palazzina.. Lo stesso trio ho individuato il giorno 24 Dicembre 2008 quando recatomi a ritirare il camper nel condominio parcheggiato ero accompagnato dall’avv. di cui parlerò oltreché nelle circostanze oltre indicate .
Le registrazioni le feci per capire che cosa accadeva in mia assenza e del piccolo Emanuele , che almeno due volte mi aveva espresso frasi che alludevano a cose che aveva paura di riferire..In uno dei due casi usò l’espressione “paura” esplicitamente.precisando “ di essere preso per pazzo “. .
Le ripetei nei giorni, orari e con i file di cui all’elenco allegato in busta con DVD.
Dall’ascolto delle registrazioni emergeva all’inizio, senza aver pulito e adattato i file ( registrati con microfono inidoneo, a basso volume e con alto rumore di sottofondo ), un quadro non agevolmente intellegibile e spiegabile. Mi sarei consultato anche con un ufficiale di pg (d) che avevo conosciuto durante indagini protrattesi per sei mesi con un numero grande di intercettazioni e attività in molte regioni, e stimavo profondamente per intelligenza, rigore, esperienza.
Nonostante le registrazioni non fossero ancora adeguatamente trattate, sentite però con il programma adeguato ( NERO WAWE EDITOR ) il parere fu non solo concorde con la mia iniziale analisi ma il detto upg arrivò più oltre mostrando un intuito professionale che gli fa onore. .( formulò anche l’ipotesi di situazione parafiliaca ( termine esattamente da lui usato e a me .. addirittura non noto , in una cena in pizzeria nella quale mi invitò, come non avevo e non avrei fatto, a tutelarmi smettendola di approfondire il fatto , e la situazione, prima facie sospetta e pericolosa ) . Non indico qui il nome dell’ufficiale di pg a Sua tutela, visto quello che è successo a mè, la sua appartenenza e la natura delicata dei fatti .di contorno.
Dall’ascolto diretto dell’audio relativo a singoli spezzoni poi estratti ( N. B. AVVERTENZA GENERALE per ascolto diretto si intende ASCOLTO AD ALTO VOLUME, CON IDONEA APPARECCHIATURA MUNITA DI SCHEDA AUDIO DI QUALITA’ E CON CASSE MULTIMEDIALI DI BUONA QUALITA’ EFFETTUATO SU FILE GIA’ ADEGUATAMENTE TRATTATI) corrispondente ai dialoghi di cui ai punti 29 , 30 e 31 dell’allegato brogliaccio( ALL 2) ( FRASI CHE ERANO DIRETTAMENTE ED INEQUIVOCMENTE INTELLEGGIBILI PERSINO NEI FILE ORIGINALI NON TRATTATI PERCHE’ PRONUNCIATE DINANZI AL COMPUTER PORTATILE UTILIZZATO COME RUDIMENTALE STRUMENTO DI REGISTRAZIONE ) emergeva un quadro concretamente ipotizzabile, e direi dal punto di vista mio e di chi ha ascoltato dinanzi a mè ESPLICITO, ( la donna era CASALINGA,e le allusioni e pressioni della donna che la affiancava erano esplicite, visto il contesto emergente dall’ascolto dei precedenti file ) prima chiave di lettura utilizzata nella denuncia.
Dall’ascolto diretto dell’audio corrispondente ai dialoghi di cui ai punti 4, 5 e 7 e dalla relativa sequenza emergeva ipotesi relativa al secondo elemento indicato nella denuncia. . La relativa analisi se ritenuta necessaria la rinvio all’esame diretto richiesto come persona informata in grado di contestualizzare l’ascolto ed indicare ogni dato utile a tal fine.
( una delle cinque donne di cui si udivano le voci nella prima registrazione venne definita dal mio perito fonico come l’avevo io individuata, di idioma e tono non europeo, vi erano poi almeno altre due o tre voci maschili, meno agevolmente intellegibili, tranne l’ultima ) Dall’ascolto lungo e complesso delle residue registrazioni emergeva un quadro di conferma ulteriore delle ipotesi su entrambi i punti , approfondimento che riservai all’esito dell’incarico a suo tempo conferito da me in parte a fonico di fiducia,( dott. Zonaro ) impegnato in New York durante le ferie natalizie , anche perché vi erano molte curiosità inspiegabili apparentemente.. Ed altri elementi ulteriori di più complessa ipotesi interpretativa ( si veda oltre )
Tra i nomi pronunciati nei vari file e DISTINGUIBILI KatiaMary, Nunzia, Paola,( la parola pronunziata era Pà ) Mauro, Fabiè, Ninè, un Alberto sussurrato a bassa voce, e almeno altre quattro voci adulte .diverse , più tre o quattro voci non correlabili secondo attento ascolto a persone adulte, cioè minori … uno di loro appellato " polpot" .. ?!?!   ).
Durante il periodo delle registrazioni ero stato estremamente attento ed accorto ed avevo notato alcuni fatti di per sé non significativi, quali uno strano atteggiamento motorio della donna al mio rientro a casa , le volte che ero rientrato dopo poco tempo, un curioso atteggiamento amicale ed intimo della donna con condomini che neanche salutava quasi prime, ad es. inquilina dell’int. 3, tale Pina , e con il signore del terzo piano (  Attilio, si ascolti Clip audio 27.wav nella directoty del DVD dedicata a registrazioni - allora ancora non sapevo con chi avessi a che  fare -  audio tra presenti e di telefonate ricevute e fatte. All'inizio della telefonata uno straordinario dialogo in sottofondo ..  tra un uomo burbero che pretendeva le chiavi ... della casa e l'allontanamento del camper dal cortile , un uomo spaurito che dice "calma ragioniamo " alla fine la indicazione " Attilio .. Attilio si chiama " ), uno strano atteggiamento di una donna mora che proprio durante un giorno di registrazione vidi fermarsi interdetta io osservandola attentamente mentre era oltre la metà scala tra il terzo ed il secondo piano ( io ero appena uscito di casa ) , , un incontro con lei all’esterno , mentre portava la spesa prelevata dal cofano posteriore dell’auto, Panda verde,, con il signore del terzo piano che fumava spesso il sigaro sul balcone o all’aperto ., La donna era mora alta c.a. un metro e 67 , di corporatura non esile, con un viso segnato un po’ dall’età tra i 42 ed i 45 anni , Sapevo dai racconti fattimi in precedenza ed in epoca non sospetta dalla OMISSIS , che era la donna dell’uomo del piano di sopra, che si chiamava Katia,, e che lei in epoca non sospetta la definì con un linguaggio sbrigativo a lei talvolta consono “ una puttana “ , senz’altro spiegare, e del pari sapevo che il signore del piano di sopra si recava spesso in missione internazionale. .Sempre in quei giorni notai un sorriso inspiegabile quasi complice a mè rivolto dalla signora somala dell’interno 2 , separata, con figlia piccola,, anche lei definita nello stesso modo spiccio (e apparentemente moralistico ) dalla OMISSIS , che aveva precisato altresì che era una drogata, e che aveva problemi con il marito, ufficiale dell’esercito da cui si era separata, tali da richiedere interventi di pattuglia di CC della locale stazione ( Cecchignola ). Inoltre avevo notato lo steso uomo che sembrava pressare e seguire la OMISSIS i primi dell’Ottobre 2008, in quei giorni di Novembre dietro la finestra di camera dell’appartamento al terzo piano, con una apparente uniforme color blu scuro elegante, che non saprei attribuire a quale corpo ( e forse poteva non essere una uniforme, la distanza era di c.a. dieci metri e guardavo dall’interno della mia auto ). L’uomo sembrava , intento ad osservare fuori parlando al cellulare ed altresì nell’ultima occasione , lo avevo notato infilarsi di corsa accorto a non farsi notare , , uscendo dall’ascensore, al primo piano int 3, mentre io e la OMISSIS scendevamo a piedi le scale. Anche in quel caso la OMISSIS notò che mi ero girato e guardavo con insistenza il tipo,e il mio sguardo intenso ed attento si incrociò col suo. La OMISSIS disse “ che guardi ?!” con aria imbarazzata . L’uomo che descriverò accuratamente in sede di sommarie informazioni ,( punto IV suindicato ) mi aveva colpito a suo tempo per lo sguardo determinato e acuto ( occhi quasi neri) e per il piglio nevrotico e rapido. Proprio quella volta di giovedì 20 Novembre 2008 avevo deciso di dire alla donna quel che avevo sentito nei primi audio valutati più approfonditamente .( lunedì ultimo di registrazione e primo sabato pomeriggio ) .
Avvisai anche la donna del quadro che emergeva anche con un sms che dimostra come fossi mosso solo dal bisogno di protezione . ( ALL 3). Depositata la denuncia, feci due precisazioni a Massimo ( E)mar.llo capo Massimo Campi, ufficiale di pg con cui avevo rapporti di amicizia e stima, non avendo all'epoca ancora attribuito un qualche utile significato a quello stemmino di un “ordine militare” mostratomi due anni prima con orgoglio ( orgoglio da me letteralmente percepito come “buffo “, somma ingenuità mia ) , Avevo a voce detto per quanto riguarda il primo aspetto e per iscritto per quanto riguarda il secondo aspetto, che l’ascolto delle registrazioni doveva essere effettuato elevando di almeno 27 Db il livello sonoro , mediante programma apposito (indicato ) . Precisai anche più volte a voce che fondamentale era l’ascolto diretto, la contestualizzazione delle frasi cui solo io potevo evidentemente contribuire e, che molte persone comparivano nelle registrazioni, indicandone SOLO alcuni nomi che si udivano, infine che ero in grado di fornire ipotesi di riferimento a persone ( chiamati eufemisticamente “sospetti” nella denuncia e la valutazione per così dire doveva essere effettuata interpretando anche le anomalie di atteggiamento /vocali della donna ( audio di cui al punto 20 dei brogliacciindicato solo a titolo di esempio, richiamando ora la vasta letteratura sui profili inerenti il trattamento/condizionamento adottato e la dissociazione mentale gestita in certi settori e segmenti di attività criminale : vedi oltre anche) Nel frattempo con dolcezza e senza in alcun modo allarmare il minore che era in casa , in occasione di un’uscita in macchina per fare la spesa, il giovedì 20 Novembre 2008 suddetto rammento che avevo illustrato la situazione alla donna, che alla contestazione di frasi precise , quelle dell’ultimo lunedì fece un racconto della parte delle cose di cui era consapevole parzialmente reticente. Anche questo racconto non mi fù mai richiesto dagli organi competenti e mi riservo di riferirlo a richiesta della a.g. . Poi feci sentire quanto sopra indicato mediante il PC fisso di casa, dove era rimasta la sola ultima registrazione, direttamente alla donna, che trasalendo confermò il racconto sottolineando che non era completamente consapevole di aver pronunciato le stessa frasi, a lei foneticamente riferibili senza possibilità di errore , e che non riusciva a riconoscere ed attribuire a persone le frasi altrui, forse mentiva ma ancora oggi non sono affatto in grado di affermarlo, sembrava stordita e in parte stupita da quello che sentiva. . Ed era solo la registrazione dell’ultimo lunedì ( 17 Novembre 2008 ).
Lo stesso avrebbe scritto molto più tardi con una lunga mail IMPORTANTE epperò significativamente contraddittoria, riferendosi all’intero brogliaccio ed alla estrazione di singoli spezzoni operata .( mail all 4 ) . L’indomani aveva deciso di negare tutto affermando che non era in grado di riconoscere la sua voce ma soprattutto quella degli altri, ( aveva detto che aveva paura di loro, non so se ad colorandum, ma certamente alluse con vistosa preoccupazione , a “quello che le sarebbe comunque potuto succedere”). . Andai a lavoro ( era il giorno dopo il turno arrestati) dopo averle detto che lei doveva pensare a sé ed al figlio e le dichiarai che in quel contesto non sarei tornato a casa .Allusi alla circostanza che avevo registrato anche quanto da lei raccontatomimaindico tale elemento perché la stessa era convinta di ciò e sarebbe naturalmente portata a riferire l’esatto racconto , se richiesta , Non so se le fu richiesto né se lo fece, , nessuno a mè ha chiesto cosa raccontò.. Posso solo supporre come immaginò di sottrarsi al racconto o ne rinnegò la veridicità, e quali pressioni, condizionamenti e altro abbia subito ( Peraltro la registrazione di una telefonata fattale poco tempo dopo, verso il 5 di Dicembre , lascia ascoltare un uomo in sottofondo che con voce violenta ed arrogante pretendeva dal di lei marito separato le chiavi di casa … e che venisse portato via il mio camper .. “ Attilio .. Attilio .. quello là, qui sopra .. “ si lasciò scappare la donna. Verso la fine della telefonata . .
Feci anche una telefonata al volo al marito separato (F) OMISSIS MARITO Antonio ,, 21 Novembre 2008 ore 13 c.a. ma non sono sicuro dell’ora, chiedendogli a bruciapelo se sapeva come era vissuta negli anni della separazione 2006 e 2007 e se era a conoscenza di fatti del 2002-2005, preso di sprovvista disse solo “ io sapevo di quello che era successo quando aveva tra 20 e 24 anni “ poi si fermò .. rifiutandosi di parlare e disse “ ne parlerò solo con Sabrina“. Chiudendo la comunicazione dopo soli tre minuti più o meno .
Non è vero che in precedenza ero in una fase di stress lavorativo e non è vero che si interruppe il rapporto personale con la donna, ero determinato ad aiutarla unitamente al figlio , e avrei mantenuto rapporti ispirati a tale finalità, pertanto non è vero anche che ebbi una reazione derivata dalla “fine” del rapporto ( si veda oltre quanto inerente alle deduzioni che dovetti firmare durante la prima procedura per dispensa dal servizio )
Passai il venerdì pomeriggio e sera a studiare i file , chiamai il padre della donna, (G) OMISSIS Alfonso e gli feci ascoltare le sole frasi suindicate , lui ascoltò soprattutto i dialoghi con Katia dell’ultimo lunedì , rimase stupito , e poiché QUELLE FRASI le percepì ESATTAMENTE si allontanò commentando che, nonostante l’evidenza , ne avrebbe parlato con la figlia .. Disse che io non ero il marito e non avrei dovuto scoprire quelle cose. Convenni per cortesia, ( la distinzione è irrilevante sul piano giuridico e morale oltrechè capziosa, atteso il contesto ) spiegando che lo avevo fatto perchè intuivo fondatamente una grave situazione anomale ed anche per tutelare Emanuele. Arguisco dal testo della archiviazione dell’originario procedimento senza alcuna possibilità di affermarlo con piena certezza, che sulla circostanza non abbia riferito o abbia riferito in modo diverso, ma non ho letto le sue dichiarazioni . . .
Nel frattempo attivai un avvocato "  di fiducia della Procura " (H) AVV Petrucci Luca e chiesi a lui di trovarmi uno psichiatra ed una psicologa per la donna . . Allo psichiatra intendevo anche affidare il compito di interpretare il contesto e di come dovessero spiegarsi le sequenze di cui ai punti suindicati ed altri e alla psicologa una attività di sostegno per la donna , che mi aveva dichiarato di aver subito pressioni a suo tempo e nuove minacce ( aveva parlato dell’auto e del bambino ma io avevo intuito che in qualche modo era ricattabile ). . ... Questo avvocato era anche per un caso della storia un compagno di impegni giovanili , negli anni dela politica studentesca ....36 anni prima .. tanti .. troppi .. troppo era avvenuto nel mondo della "sinistra" perchè vi fossero ideali e valori comuni ancora .  
Decisi, ripeto, di allontanarmi dalla casa ma di rimanere in contatto con la donna per aiutarla e sostenerla invitando anche la famiglia con apposita telefonata alla madre ( I) Luciana, a non lasciarla sola. Fui io a chiedere alla OMISSIS di cambiare le chiavi di casa prima di andarmene ( a me risultava dall’ascolto dell’audio potenziato nel volume e ripulito artigianalmente che svariate persone “usufruivano” liberamente della casa sempre entrando con la chiave e che spesso la donna era in stato di relativa o vistosa passività ed assoggettamento seduta in salone dinanzi al portatile o accanto, postazione del pc fisso, ..mentre le persone entrate si comportavano i in modo vistosamente anomalo, spesso all’inizio parlando sottovoce, non salutando,e solo piano piano entrando in comunicazione con la donna infine parlando anche a voce normale in altri casi , il primo lunedì 10/11/2008 però la OMISSIS preoccupata obiettava all’ingresso immediato a distanza  di soli 23 secondi dalla mia uscita , di altra donna com le solite modalità... obiettava impaurita nò .. , quindi cosciente , in questa occasione, ed emetteva un gemito preoccupato e di paura mentre la donna entrata chiudeva a chiave la porta ). .. I primi quattro giorni ricevetti almeno tre telefonata dalla stessa , dove singhiozzando chiedeva in un caso cosa doveva fare dicendo di avere paura per sé e per il bambino, anzi indicando di aver paura che glielo togliessero, cosa che per mè era poco comprensibile al momento ( la frase sembrava riferita ad un intervento di soggetti istituzionali ) . Una di queste telefonate più generica fatta di pianto e parole smozzicate fu sentita da magistrato dell’ufficio (J) dott. Stefano Pesci che chiamai appositamente, ed ingenuamente  ,  e che sentì in viva voce la telefonata . Qui devo inserire il primo duplice elemento di autocritica sul piano psicologicoLa denuncia che depositai fu fatta in un impulso anche di generosità e per assicurare una tutela ed un vaglio il più possibile rapido della situazione, senza tener conto dei possibili riflessi che poteva comportare la mia posizione di denunciante nell’ambito del mio stesso ufficio e anche senza tener conto della possibilità delle possibilità , che sarebbe emersa poi . La prudenza era passata in secondo ordine preceduta dalla generosità , lo slancio, il senso del dovere morale ( di fatto mi autodenunciai di un illecito, la registrazione, , ma gli elementi che avevo in mano e le dichiarazioni della donna aprivano un squarcio su un contesto valutabile come grave ed anomalo e vi era a monte un supposto stato di necessità, poi verificato in parte a valle ). E certo non immaginavo quello che si muoveva di occulto e nascosto accanto sopra e sotto al mio ufficio, frequentato da quasi tutti i colleghi , certo non eroi , ma perlopiù bravi carini pieni di stima, apparentemente sincera . 
Per il mio sistema di valori contava solo la tutela di altre persone e la mia stessa presa di responsabilità:: ciò faceva parte in buona sostanza dei miei valori ( ( VEDI COMUNQUE ALL .5 archiviazione del procedimento disciplinare, che è stata redatto con una sensibilità ed intuizione occultata tra le righe , che mi stupì: : ho una grande stima del magistrato che non identifico né credo di aver mai conosciuto, e che senza nulla conoscere dei fatti sottostanti , ebbe a redigere il detto provvedimento in modo acuto e sensibile, quasi intravedesse la complessità reale della situazione . ) . A riguardo intendo anche precisare che il quadro valutativo che mi si presentava, fondato su conoscenze di dati e fatti personali e su osservazioni varie, non sarebbe però  stato sufficiente di per sé a richiedere ed ottenere una UTILE  attività formale di intercettazione , perchè non ero prima a conoscenza di fatti di reato precisamente ipotizzabili, ma avevo sospetti non peregrini, di una situazione totalmente anomala, Inoltre ormai sapevano e sapeva . Le intercettazioni sono atti a sorpresa  ! !!! 
Tanto anomala da non coinvolgere il rapporto di coppia sul piano affettivo, intimo e di scambio!!! ?
vedi letteratura scientifica sui meccanismi dissociativi attivati in certi gruppi e fenomeni criminali, citata oltre ALL 5 bsi ).. Persino questo misi in risalto per sensibilizzare l’inquirente .
Il primo impatto con il Procuratore ( K ) dott Ferrara Giovanni con il collega succitato , coinvolto di fatto anche Procuratore Aggiunto (L) dott. Nello Rossi fù chiaro : all’inizio, preso atto del luogo ove si sarebbero svolti i fatti, sembravano a me dubitare della mia interpretazione e la allusione diretta a pratiche ipnotiche poteva, pensavo io nella mia somma ingenuità , rendere ai loro occhi meno credibile di per sé la mia fin troppo sintetica denuncia. . A me d’altro canto sembrava che l’id quod plerumque accidit ( " ciò che accade di solito " ) prevalesse nella loro iniziale valutazione, in aggiunta al giudizio preconcetto sulla mia imprudenza nel depositare la denuncia, ( e pensare che per me era solo un atto di coraggio dovuto) ed ancora alla scarsa comprensione della mia sensibilità. : C’era e NON POTEVA NON ESSERCI una risposta emotiva ad un fatto così delicato, prima facie, ma in realtà poi rivelatosi suscettibile di ipotesi più grave , e tutto ciò sembrava dominare le loro valutazioni: non era il fatto a creare una risposta emotiva proporzionata ma la emotività a creare il fatto con una possibile, apparente o deviante inversione a priori della chiave interpretativa . Le preoccupazioni ovviamente apparivano inizialmente ancorate anche alla necessità di tutelare l’ufficio, ma non conosco né comprendevo l’ampliezza e contenuto della “tutela” . , Ebbi rispetto formale di quella che mi appariva come una svista, dal punto di vista mia incomprensibile,: mi conoscevano da troppi anni, e rimasi ad attendere di poter spiegare analiticamente ciò che si poteva sentire e darne le molteplici chiavi di lettura possibili .dinanzi alla autorità competente . Poi avrei scoperto che seguvano un protocollo preciso ed un brogliaccio ben noto. 
Debbo viceversa sottolineare che la scelta di non allargare il racconto, di riferire lo stretto necessario al fine di un avvio delle indagini, e , a mia cautela, la scelta di non riferire subito moltissimi piccoli o più importanti fatti, dati acquisiti e indicazioni su persone , mi salvò per così diree questo solo testimonia la mia lucidità : una cosa era la risposta emotiva e affettiva una cosa era la mia intelligenza ed il mio rigore. In realtà il primo aspetto poteva “sembrare idoneo” a mettere in discussione il secondo aspetto . Lascio solo immaginare cosa sarebbe altrimenti accaduto in un contesto che avrebbe poi “negato” in radice la sussistenza di un QUALSIASI fatto.
La improvvisa scoperta di una imprevedibile realtà sotterranea , inspiegabile nella sua totalità , comportava quindi una logica reazione : chiesi ripetutamente di procedere al diretto tecnicamente adeguato e completo ascolto delle registrazioni, Sottolineai quanto fosse importante agire rapidamente a tutela anche del minore,, parlai di pericolo ( di reiterazione del reato argomentando sulla situazione comportamentale e sulle alterazioni incomprensibili del comportamento della donna che erano già  ipotizzabili ad un primo vaglio ) e nel frattempo approfondivo il lungo difficile e complesso ascolto delle registrazioni. traendone ipotesi, qualche deduzione concreta plausibile e dubbi su una realtà più complessa . ( indico a mero titolo di esempio l’ascolto dell’audio corrispondente alle frasi di cui ai punti 11, 12, 21, 22 e 26 del brogliaccio ).cercando separatamente di acquisire altri elementi di valutazione esterni.. Mi recai dal Procuratore cinque volte in un mese , ma sempre pregandolo di non farsi trarre in inganno dalla apparenza meno verosimile della storia , e comportandomi sempre in modo rispettoso.
Qui devo inserire il secondo elemento di autocritica psicologica . Investigare come privato, senza ovviamente alcun utilizzo di alcun potere e solo ricercando persone in grado di illuminare la vicenda mi poneva nella condizione di “privato” che cercava prove autonomamente ( e questo poteva indurre alla suggestione che io confondessi e sovrapponessi in modo confuso due distinti aspetti della mia personalità, ovvero dare spazio strumentale all’utilizzo di tale prospettiva di giudizio.) La realtà era molto più semplice e chiara . Ero un privato “particolare “ spinto dalla necessità di intervenire ed aiutare, in un contesto che intuivo , anzi mi era stato dichiarato poi in modo inequivoco e chiaro , era contrario, per ragioni a mè non note, ad ogni approfondimento ulteriore anche solo mio. . Dopo pochi giorni mi fù detto “ ma a titolo di battuta che “ la donna era ben organizzata “ che “ le cose stavano in modo un po’ diverso da come ritenevo” , infine “ che dovevo togliermi di mezzo da quella storia “.ed altresì che dovevo smettere di “investigare “. Più tardi quando evidenziai a voce i fatti più gravi ipotizzabili con l’ascolto, mi fù suggestivamente replicato “ ma tu vuoi male a quella donna .. “ . Fui accompagnato alla porta subendo il segnale evidente : comunque non potevo ottenere come cittadino l’approfondimento di ciò che pure emergeva come ipotesi non peregrina. . Capivo che la opinione sull’approfondimento delle vicende era ormai già formata, , ma andai avanti nel cercare di acquisire elementi e analizzare i dati a mia disposizione .
Nel frattempo si era creato alle mie spalle un contesto che dire allarmato ( nel senso etimologico di posto in allarme ) sarebbe poco : io avevo solo avvisato la mia ex moglie (M) Canali Silvia con la quale avevo dissapori gravissimi, , ( per sue condotte che non intendo allo stato indicare ma note al Procuratore cui SI RAMMENTI in segreto avevo illustrato vicenda e fatto vedere relazione consigliato "paternamente" di optare per la separazione consensuale ). - Lei era venuta in ufficio, di soppiatto, e la trovai “appostata “ dietro la porta chiusa della mia stanza , e le avevo detto quello che sapevo, ma già aveva parlato con qualcuno,. Poi avevo avvisato mia sorella (N) Ferraro Simonetta , ed ancor prima il collega che mi affiancava per “amicizia e interesse” , ma sostanzialmente si era creato un circuito che chiamerò eufemisticamente disinformativo, circa i fatti personali che mi riguardavano . In questo contesto attivissima Canali Silvia, le cui coolleganze neanche subdoravo . Mia sorella apparentemente divenuta convinta “che io fossi andato “fuori di testa “, non sapevo da chi e mediante quali contatti, si presentò al mio ufficio verso i primi del Dicembre 2008 accompagnata dal marito,( O ) Gianni Nicolosi previa telefonata , , chiese di ascoltare e leggere, e con aria fortemente scossa e alterata ( intuii subito che era convinta/stata convinta di cose negative a mio riguardo ) ascoltò solo tre spezzoncini in pessime condizioni di ascolto ( computer privo di adeguata scheda audio e di casse esterne , files non puliti peraltro ) , ed esclamò “tu stai male ,non si sente niente” ( io imprecai tra mè e mè contro la mia ex moglie) cercai di calmare mia sorella, , la invitai con il marito in pizzeria , le feci telefonare dall’ufficiale di pg che a titolo di amicizia aveva ascoltato ed interpretato, e che a sua volta le indicò la effettiva esistenza di dati audio e fatti ipotizzabili e meritevoli di approfondimento. Tutto era inutile . Evidentemente mia sorella aveva avuto informazioni alterate ed ingigantite.. Temo che questa insistente informazione” si sia protratta con costanza mentre io tra l’altro avevo anche ammortizzato la prima risposta SOLO AFFETTIVA ED EMOTIVA, e mi occupavo già solo di capire meglio, ormai intuendo che dovevo difendere la mia intelligenza, ed identità. Solo ad colorandum riferisco che un anno e mezzo dopo mia sorella mi disse provocatoriamente che mi tremavano le mani allora: una sciocchezza insensatamente ingigantita e deformata, lei ed il marito erano seduti davanti al computer , io per storto azionavo il mouse ostacolato dalla presenza dei due e chiesi all’uno di spostarsi perché da quella posizione non riuscivo neanche a muovere il mouse , per mia sorella “ mi tremavano le mani“. …
RIBADISCO che all’epoca .. IO LAVORAVO NORMALMENTE, meglio, al mio livello di normalità giudicabile da tutta la mia storia professionale , , dormivo senza alcun problema,, avevo le mie normali frequentazioni, ufficio ed amici, ed ero solo emotivamente coinvolto dalla delicatezza della situazione .. che coinvolgeva un minore anche, spero solo di riflesso psicologico sulla base delle sue intuizioni . . . Ma non davo in nessuna escandescenza, mi comportavo normalmente nell’ufficio, una solo volta visibilmente allarmato chiamai il collega che “ mi affiancava sul piano umano “ nella vicenda, per la telefonata in corso della donna, disperata e singhiozzante ( non per il rapporto con me !!!! ) . Ovviamente io non sapevo e non ho chiesto a quale Pm fosse affidato il procedimento. E non dubitavo dell’”umano interessamento” del collega .Ricordo però di averlo visto a coloquio con una eminenza grigia , uno psichiatra tra quelli “ di fiducia della Procura ,, ed era lo stesso che inopinatamente mi aveva chiesto verso la fine del 2005, tramite Pietro Saviotti, allora PM e poi Aggiunto presso la Procura, una relazione-conferenza sul tema diritto alla privacy e dati sanitari sensibili nel settore medico psichiatrico in particolare.
La psicologa indicatami dall'AV Petrucci ( P) dott.ssa Viggiano Daniela, prima partecipò ad una convocazione accettata dalla donna presso l’AVV. Petrucci, medesimo cogliendo, nella saletta di attesa, espressioni e scambio di frasi tra la donna ed il marito che l’aveva accompagnata che in parte l’avevano illuminata ( vedi capitolato domande ) . . Poi , umilmente venne il 10/12/2008 ( vedi sms del 9/12/08 ALL TER ) ad ascoltare per oltre due ore e mezza le registrazioni ,dalle ore 14 e 05 , essendo arrivata in ritardo, alle ore 16 e 35 ascoltò e durante l’ascolto allora più delicato ( file non puliti e trattati come volume ) , confermò con dubbio insuperato su un solo ascolto le annotazioni dattiloscritte che ebbi a redigere e corressi insieme a lei e comunque su sua richiesta e su suo riscontro Ricordò che nonostante udissimo i file originari , in pessime condizioni tecnologiche , trasecolò per alcune voci e presenze in particolare e nel contesto, commentando “ la cosa è grave .. è chiaro che se ne è consapevole la donna non parlerà mai “ e mi spiegò le radici psicologiche dell’impossibilità di comunicare ed ammettere nonché la ipotizzabile preesistenza di esperienze proprie traumatiche eminentemente in fase prepuberale .della donna ascolto diretto audio delle voci e contesto di cui ai brogliacci n. 10, 17, 23, 27 e 28 ) . Peraltro non capii perché voleva perlopiù concentrare l’ascolto alle “attività sessuali “: a quelle, tranne memorizzare genericamente mugolii e frasi non equivocabili,  non avevo prestato prima alcuna attenzione analitica, erano elementi di contesto, per così dire, era altro che mi appariva necessario di spiegazioni e analisi, e riuscii a propinargli la prima sequenza suggestiva ed anche una seconda oltre al resto . . Dovetti passare varie ore ad appuntarmi su fogli a mano orario progressivo e file e perdemmo due ore e mezzo insieme poi ascoltando e controllando le annotazioni . . Lei scioccata in una occasione, io colpito , da ciò che di nuovo in parte sentivo con lei. Se non sentiva bene ripeteva l’ascolto quattro o cinque volte, su un caso non percepiva bene la fine della sequenza .. su alcuni pezzi rimase lievemente incerta , su altri certa, su altri infine espresse giudizio inequivoco sul contesto . . .
La situazione era Kafkiana : da una parte chi aveva ascoltato veramente valutava, ragionava equilibratamente , concordava, introduceva elementi di valutazione, dall’altra chi non aveva ascoltato parlava di una mia patologia “grave” ritengo oggi , col senno di poi. .
Curiosamente il mio “ avvocato di fiducia dell'ufficio ” dopo una prima apparente partecipazione attiva e consenziente rispetto alla valutazione della rilevanza della questione, avrebbe recitato dalla seconda metà dl Dicembre 2008 poi sempre lo stesso schema verbale “ Si sentono delle cose … bisogna contestualizzare “ , Grazie replicavo, ormai stupito, a questo serve l’analisi compiuta, singola e sistematica, a questo servono i riscontri, sopralluoghi, le perquisizioni , le deposizioni. Mi attendevo di essere chiamato per ciò.
Saprò poi solo dopo e a distanza di un anno e mezzo che si era creato una sorta di contatto diretto continuo tra mia sorella, la mia ex moglie che chiedevano informazioni o ricevevano informazioni necessariamente solo da una persona appartenente al luogo in cui vivevo otto ore al giorno ( lavoro ) e che la prima intendeva “ monitorare “ il mio “stato patologico” inesistente con una invasione della privacy mia inaccettabile e attribuendomi una situazione mentale infondata,sin dal Dicembre 2008 certamente non sentendo chi mi stava accanto e collaborava comunque per otto e più ore al giorno né nessuna altra persona diversa da quella unica che contattava. Infatti non mi risulta che nessuno fosse in rapporti con mia sorella e tutto era normale nei rapporti di ufficio e personali con amici, amiche e conoscenti . che mi frequentavano quotidianamentePer certo aveva un solo contatto privilegiato in Procura. Sempre con lo stesso avrei saputo più tardi si era relazionata la mia ex moglie. Testimoni del mio stato personale reale invece tutti i colleghi, ( non solo quell’uno ) amici e amiche. Ma loro non contavano anche se mi frequentavano per tutto il giorno, nessuno chiedeva loro, nessuno verificava, c’era un circuito a parte, fatto di pochissime persone, “familiari”! che non mi vedevano, non mi telefonavano, non frequentavo …. ( salva la madre delle mie bambine , quando le portavo ed andavo a prendere a scuola il mercoledì ), Stefano Pesci e sopra di lui , qualcun altro , silenzioso.
Decisi di interrompere quel circuito che potevo intuire solo limitato ad un pettegolezzo familiare sovraeccitatamente preoccupato od interessato a mettermi in cattiva luce, micro circuito , dal punto di vista mia “malato” od “inquinante “ ( lascio immaginare le dichiarazioni di vendetta risalenti al 2006-2007 di una moglie in separazione possibile per sua colpa, poi da me convertita in consensuale ) e non intrattenni rapporti telefonici con mia sorella, ( sul cui stato e sui precedenti personali non intendo entrare per rispetto della sua privacy ) sorella che mi cercò una volta perché secondo lei nel febbraio 2009 dovevo andare da una psichiatra ( !!! ?? ) , non avevo poi rapporti telefonici né alcuna frequentazione con mio fratello ( Q) Marco Ferraro per dissapori familiari SUOI di antica data che in una occasione mi aveva raccontato come oggetto di lunga terapia presso uno psichiatra o psicologo ( SUA TERAPIA ) .. oggi credo solo di intuire chi fosse ma ho solo riscontri dei familiari rapporti nel 2010, per ora . Trovai e cercai nel Dicembre rapidamente una casa in locazione e proseguii la mia vita di lavoro e sociale. Ma decisi di allentare i contatti con questa strana famiglia passando il Natale, ad evitare screzi ed altro, con una affettuosa famiglia di anziani abitanti al primo piano della villettina dove abitavo. Nel frattempo curavo anche gli approfondimenti necessari a capire la situazione: Dopo qualche giorno dalla denuncia tutto appariva APPARENTEMENTE fermo ed immobile, nel frattempo l’atteggiamento della donna, che era tornata a casa sua dopo essere tata ospitata a casa dei genitori SU MIO INVITO ( telefonai appositamente alla madre ) , era radicalmente cambiato. .
Faccio espressamente presente che la mia decisione di registrare telefonate e altro fù presa alla luce della incomprensibile situazione che mi circondava: troppo non quadrava in questa curiosa ridda di equivoci, disinformazione etc. … Con tono più sostenutamente sicuro che duro, al telefono la OMISSIS disse che nelle registrazioni si sentiva solo una donna che “scola i broccoli e che canticchiava felice”. ( sms vari e Clip audio 27.wav nella directory del DVD dedicata a registrazioni audio tra presenti e di telefonate ricevute e fatte ) . Non so chi le avesse dato questa notizia e perché. Ma ricordo una telefonata del terzo o quarto giorno, credo, dal deposito della denuncia con Massimo dell’arma dei CC che mi diceva che avevano ascoltato “ con le cuffiette” e non si sentiva niente (?!?! ). Replicai come è dato immaginare , dato che avevo precisato condizioni tecniche presupposti tecnologici dell’ascolto .. forse alzai un po’ la voce .. ma non tanto . . Nella medesima telefonata che feci alla donna,mercoledì tre dicembre (Clip audio 27.wav) appena risposto si sentiva sullo sfondo la voce stentorea ed arrogante di un uomo .che pretendeva “le chiavi .. voglio le chiavi “ e alludeva poi al mio camper parcheggiato nel cortile condominiale. Le chiavi della casa erano state sostituite. L’ex marito tornato provvisoriamente a casa con tono palesemente intimidito opponeva un “ calma .. ragioniamo “.. Di certo l’atteggiamento dell’uomo non era quello di un solerte e rispettoso amministratore di condominio. Né la scusa inventata al volo dalla donna imbarazzata e lievemente impaurita, che tentava di sovrapporre la sua voce per confondere la situazione, “ è il capo scala “ era credibile: conoscevo il nuovo caposcala, un signore per bene di bassa statura dalla voce educata e che mi era apparsa , una volta quando mi fù presentato dinanzi all’ascensore, completamente diversa . per atteggiamento, modalità di comportamento, impronta vocale .
Continuavo a stare da lontano vicino alla donna nonostante tutto e lei mi scriveva sms e poi mail in cui diceva anche di amarmi .. Nel frattempo a pochi giorni di distanza dal deposito della mia denuncia Massimo , amico carabiniere, mi comunicò che gli avevano vietato di parlarmi ed interrompemmo ogni rapporto telefonico. Non avrebbe saputo più nulla di tutto ciò che di nuovo accadeva .. già dal Dicembre 2008..
Nei primi dieci giorni di dicembre feci verso le 10 e 30 una telefonata a lei da casa dei miei , di risposta ad un suo sms: mi rispose con la stessa tonalità di voce di cui al file corrispondente al punto 7 del brogliaccio dicendomi con voce insensatamente flautata e in contrapposizione “la sètta non mi ha mai fatto del male“. Trasalii .. alla parola sètta, improvvisamente quadravano le molte frasi che mi sembravano caratterizzate da anomalie linguistiche , da intonazione anormalmente musicale o con cadenza metrica anormale , e due frasi ascrivibili ad un linguaggio medievalistico (si ascoltino a titolo solo indicativo i file corrispondenti ai punti 3, 4, 11, 12, 20, 21, 25, 36 e 15 , ).
Ora si spiegavano anche le presenze e la “partecipazione” nel contesto che sentivo emergeredall’ascolto dei file corrispondenti ai punti 10 , 17, 23, 27 e 28. dei brogliacci (ascolto audio NECESSARIO come sempre, perché la trascrizione nonostante la descrizione delle tonalità, impronte foniche ed altro NON E’ SUFFICIENTE ) . Peraltro si noti che la mia prima trascrizione era “artigianale” , incompleta e tale è rimasta . 
E si NOTI che dal  file audio 2S si evinceva  il fondato sospetto di qualcosa di ancor più grave , meritevole di riscontri agevoli ( nell'era della polizia scientifica , del LUMINOL e dell'altro .. che immagina chi conosce i nostri modi di procedere .... ) . Consiglio l'ascolto con cuffie di qualità ... a tutto volume .. a partire dl min 3 e 20 .... dello stralcio apposito ... N.B. il video audio ha una immagine rossa che non deve sembrare "laicamente blasfema" ... l'immagine in versione poster era almeno in una casa ed uno dei protagonisti fumava vistosamente sigaro cubano e così lo avevo notato più volte fuori casa e sul balcone .  
Comunque ipoteticamente si valutassero le frasi, voci e situazioni suindicate, quelle ulteriori a struttura indicabile come di sospetto carattere ipnotico o condizionamento precostituito ( vedi solo a titolo di esempio l’audio corrispondente nei brogliacci ai n. ulteriori 2, 16, e 25 ) e le frasi che potevano sembrare pronunciate con tono di comando cui rispondevano sì di tipo àtono ( vedi solo a titolo di esempio l’audio corrispondente nei brogliacci ai n 5 e. 18 ) o il “contratto” da rispettare, , Il sospetto che ci fosse ancora di più, emergeva dall’ascolto. , . Sempre ad un attento e difficoltoso ascolto.
Tutto confermava l'inquadramento sintetico da mè effettuata con un appunto ... stringente e logico, all'ascolto dei file  .. già stilato all'inizio di Dicembre 2008  .
  1. Ogni volta usando le chiavi in casa entrano da un minimo di due donne e due uomini a tre donne e tre uomini più presenza bambini
  2. l’ingresso avviene tra 19 sec ed al più 3 minuti dalla mia uscita
  3. il tutto avviene di nascosto clandestinamente ( vedi file abr 10 e dialogo iniziale esplicito con Katia ma normalmente non vi è interazione con le persone entranti )
  4. il comportamento dei vari soggetti è anomalo ( frasi sussurrate , parole e procedure ripetitive del tutto anomale ) Sabrina di norma non interagisce con i presenti e si trova posizionata al computer in attesa , i presenti spesso parlano a voce bassa e insinuante sinoa achè progressivamente le voci delle persone si fanno più incisive
  5. emergono attività e commenti e emissioni di suoni connessi ad attività sessuali
  6. emerge Inequivocamente uso di sostanze liquide o sniffate
  7. vi è presenza e partecipazione di minorenni
  8. Le modalità di attività sono ripetitive come secondo un modulo ( preparazione del tavolino, preparazione della panca , rapporti orali e non in salone prevalentemente davanti al computer )
  9. il connotato delle attività sessuali è atipico e non vede partecipazione emotiva ma mera attività professionale nei modi ed accenti ( anche le fasi più espressamente sado maso sembrano recitate e non coinvolgenti ,e vengono sempre espletate in presenza di uomini esterni che interagiscono parlano e chiedono come meri clienti … vedi il Fabio del giovedì )
  10. Durante i fatti Sabrina si continua a comportare anche come una casalinga ( ripone i piatti nella lavastoviglie, passa l’aspirapolvere per terra ) e poi c'è uno " stracci da passare ... " in un contesto agghiacciante dal min 3 e 23 sec in poi .. 
  11. Non vi sono toni esplicitamente minacciosi se non i “ bevi” e ’”hai capito “del sabato 8/11/2008 e le fresi assertive volte a condizionarla del tipo “ ti sbagli “ riferite ad un temtativo di sottrasi a d attività “ ha finito “ “ nò ti sbagli “
  12. viceversa nel file ultimo del lunedì la Sabrina lamenta pressioni ricevute e dice testualmente “ mi volete proprio costringere .. mi volete rovinare .. “.
  13. La organizzazione perfetta del tutto non lascia mai tracce fisiche in casa se non in due occasioni la cenere di sigaro che riconduce all’inquilino di sopra
  14. Le modalità e procedure dei comandi e sequenze di apparente condizionamento della Sabrina emergono in tutte le registrazioni. In quella del martedì pomeriggio anche in uscita dalla casa . Particolare il piglio organizzato e la sequenza degli ordini ultimi, e la organizzazione esterna con avviso immediato del mio ritorno.
  15. Proprio il martedì pomeriggio si sentono comandi assurdi e anche il comando “ ah bedèlta dai “ e il bevi con la Sabrina che indica anche il contenuto della bevanda ( si recepisce chiaramente solo la fine della parola … “...ina “ )
  16. Ai fatti partecipano con certezza persone abitanti alla casa corrispondente al piano superiore ed alla casa al piano sottostante, nonché nella palazzina a lato dx..
  17. Il condominio è militare e vi è presenza di ufficiali dell’esercito e personaggi militari "vari " .
  18. Sabrina fa in tre sequenze distinte un racconto sempre più analitico e riscontrabile anche successivamente MA impostato sul “ mi hanno ritrovato “ ( ?!?! ) con particolari sulle minacce e paura relativamente convincenti ma poco chiari . Peraltro tutti i dati suindicati sono compatibili con il taglio e l’apertura del racconto. 
Ovviamente mi permetto di fornire solo alcune indicazioni specifiche, perché ormai confermate per iscritto da professionisti e persona che hanno proceduto ad un ascolto diretto ed approfondito più volte ed una con con mezzo IDONEO.( ALL 5 QUATER ). Non indico altri amici e conoscenti cui chiesi un parere per verificare la possibilità di un mio errore valutativoa loro tutelavisto quello che è accaduto a me. Feci la stessa cosa sempre a titolo di amicizia con umagistrato. di cui avevo particolare stima, che mi confermò, pur ad un ascolto su pc radicalmente inidoneo, una pur generica  valutazione di interesse e peculiarità dei fatti e di possibilità di utili approfondimenti,
Ma preciso che su di lui sarebbe poi personalmente intervenuto l’altro collega succitato segnalandogli un mio stato presunto ed invitandolo a prendere atto .che dall’audio non si sentiva nulla ( me lo confermò il sopra detto magistrato nell’ottobre 2010 ) … i. fatti erano frutto della mia fantasia.
Il quadro dal punto di vista mio , di magistrato, che aveva semplicemente utilizzato metodo logico induttivo fondato su analisi dei dati fonici, implementato con le conoscenze personaliaccresciuto con dati documentali sms s e mail , arricchito con informazioni culturali subito approfondite sul fenomeno e sulle sue caratteristiche ( a titolo di mero esempio allego un breve appunto su TIPOLOGIE DI RICERCA SUL FENOMENO e Articolo che descrive tra l’altro le caratteristiche del controllo mentale utilizzate nelle sette oltre ad altri profili tutti riscontrabili come ipotesi di lavoro all’ascolto di dati audio , non disattento ALL 5 ter sopra rrichiamato ) , infine culminato con la acquisizione di circolare del Ministero dell’Interno istitutiva della SAS ( squadra antisetta) ( VEDI ALL 6).appariva giustificatamente configurabile, quantomeno come seria e riscontrabile ipotesi di lavoro ( a volerlo sminuire ). . Ciò che si sentiva, era analizzabile singolarmente e globalmente , contestualizzabile utilizzando anche le dichiarazioni di un magistrato con trenta anni di esperienza , e corrispondeva alla qualificazione indicata nella circolare con dovizia di ipotesi di reato analiticamente indicati. . L’elenco delle fattispecie è tale da riempire varie pagine di un nostro registro generale informatico Pensai quanto sarebbe stato cosa buona e giusta che anche solo chi aveva scritto quella circolare ( da mè scoperta successivamente) avesse ascoltato le registrazioni mie. ..e ne avesse valutato la possibile rilevanza.. .
A tacere della pur secondaria circostanza non eccentrica e generica, .. indicando essa solo presenza in loco di persone ,” magari occasionale “ ( ed ironizzo sulla potenza costruttiva o distruttiva della logica indiziaria :: ogni elemento isolato è di per sé non significativo e non eziologicamente riconducibile agli altri , …ed è questa una nota tecnica difensiva opposta alla tecnica dell’accertamento logico induttivo di norma utilizzato da chi voglia effettivamente cogliere inizialmente la specificità concreta di un insieme di dati ) circostanza verificabile semplicemente digitando i termini relativi su INTERNET unitamente alla parola-zona “ Sette sataniche a Cecchignola “ ……….. Era stata riscontrata la presenza di resti di rito satanico , all’aperto, vittima una povera volpe, rito denunciato ed accertato dal comando dei vigili urbani locali, e rito eseguito su collinetta a distanza di cento metri dalle palazzine di via dei Bersaglieri : chi accertò il solo rito dichiarò di essere stato fortemente impressionato ( ALL 6 bis ).. Inoltre, ragionavo, molti estranei potevano sapere, e le voci non potevano essere non arrivate alla locale stazione CC: . inoltre conoscevo perché indicatami due volte dalla donna una signora bionda carina, sulla quarantina con figlio sui dodici anni, “ che veniva indicata come giù appartenente a comitiva della donna ( comitiva di amici a mè sempre rimasta ignota, perché con mè frequentava altre persone a loro volta ignare della comitiva ) , da questa letteralmente odiata. Fù tra l’altro oggetto di attenzioni a mezzo lettera proprio tra l’Ottobre ed il Novembre 2008 particolare che semmai fosse ritenuto utile, anche al fine di individuare la donna, riferirò a suo tempo. So che la donna abitava in una limitrofa palazzina c.a. 50 metri più in là su via dei bersaglieri. .
Il giorno sabato tredici dicembre 2008 ( ALLEGO documento che oltre ad individuare numerosi profili attinenti il fenomeno delle sette sataniche addirittura indica perché il giorno sabato 13 dicembre sia duplicemente elettivo per la effettuazione di riti "satanici" ( sia chiaro chi scrive da laico non indulge in alcuna credenza e la parola indica la "autoprospettazione " di coloro che fanno simili incredibili delinquenziali baggianate gravi a coloritura "satanista " .. )  ALL 6 TER ) dopo aver ricevuto alle ore 17 e 15 un sms tranquillo ( ALL . 7 ) ricevetti alle ore 18 e 06 ,c.a. l’sms (all. 8 ) di cui di seguito riporto il testo
Io vilipesa, data della putt, stordita, dimagrita, spaventata, ci ved luned¥ @.@l@u@n@e@d@¥ "
sms CHE SI COMMENTA DA SOLO, ( e la cui analisi psicologica, psichiatrica, logica, sintattica, collegata alla conoscenza dei dati necessari per valutare , affido all’intelligenza del lettore, con riguardo anche all’uso duplice e volontario di particolare simbolo grafico ¥ LA CUI VALENZA è IMMEDIATAMENTE PERCEPIBILE. Girai l’sms all’avvocato succitato ( ALL 8 ) ed alla psicologa , mi recai a casa della donna, dall’esterno tutte le persiane erano abbassate completamente , sentii all’interno dell’appartamento ( la cui porta esterna aveva una soglia rialzata di almeno 4 cm ed era di consistenza ordinaria, tanto da consentire ascolto diretto di ciò che accadeva nel salone fungendo con appoggio auricolare quasi da cassa di risonanza e tanto da far notare che all’interno del salone vi era solo una luce bluastra bassa ) e riconobbi il contesto la presenza di più persone,e voci già ricorrenti , ciò cui erano presumibilmente intente ( la descrizione accurata la riservo alla autorità giudiziaria semmai interesserà ) , mi allontanai, avvisai con cellulare la psicologa, che invece di attivare solo l’avvocato chiamò anche la donna, me ne dolsi con la psicologa, . . vidi anche le persone uscire in fretta dalla casa e tre di esse dal portone esterno. Io dopo la telefonata mia alla psicologa mi ero riposizionato accanto alla porta in ascolto e sentii risposta della donna al telefono , la comunicazione della donna al gruppo di persone presenti ( “è passato qui sotto “ con il tono innaturale che emerge dalle registrazioni ). Il gruppo si apprestò ad uscire di corsa ; mi riposizionai sulla svolta delle scale tra il primo ed il secondo piano, e vidi uscire alcune delle persone due delle quali avevo in precedenza individuato. Ma avevo sentito distintamente prima di allontanarmi dalla porta la voce femminile di una donna autorevole che rassicurava “ stia tranquilla .. signora .. è tutto a posto “. A lungo mi sono interrogato sulla portata della rassicurazione .. apparentemente di amplio respiro.. MI scapiccollai dalle scale ed andai all’esterno avendo rischiato sino all’ultimo di essere visto dal gruppo ( avevo intravisto l’uscita dalla porta di casa di almeno quattro o cinque persone ). Assistei all’esterno ad un piccolo corteo composto dalla donna che aveva pronunciato anche la frase suindicata ( uscita per prima dalla porta della casa ) e due uomini giovani uno da mè visto in precedenza, , che le camminavano silenziosi con contegno rispettoso a distanza di due metri ad ala diretti verso altro edificio del condominio., potevano essere anche i figli, penai , nonostante le vistose differenze somatiche .
[ Uno dei due visto la sera della prima registrazione letteralmente appostato al primo piano mentre uscivo e mi stavo allontanando dalla abitazione . Era quell’uomo con capelli medio lunghi di colore castano marrone, vestito con un loden , fermo immobile dinanzi alla porta della casa del piano di sotto spalancata, quasi intento solo ad ascoltare all’esterno, che non mi aveva neanche curato di uno sguardo. Nelle registrazioni del primo sabato a distanza di quaranta secondi dalla mia uscita di casa  si sente donna che, all’interno della casa, formulò flautato e musicale / il “ si può “ di cui all’audio corrispondente al file estratto n. 1.. L’altro era molto robusto capelli corti spalle molto larghe alto più o meno un metro ed ottanta . La donna capelli biondi medi fisico intorno ai 50 anni, vestita con un completo giacchetta e gonna di colore chiaro . . Il trio lo avrei rivisto il giorno che il mio avvocato “ di fiducia” sotto Natale mi aveva accompagnato a ritirare il camper. e con l’occasione avevamo verificato se per caso ci fosse qualcuno in casa della donna , ben sapendo che lei era andata via lasciando le chiavi del camper sul vetro esterno del parabrezza Segnalai la presenza dei due uomini nell’androne della palazzina , e quella della donna seduta in auto al posto di guida su auto nel cortile dinanzi alla porta della palazzina , , che li attendeva , mentre caricavano, ma dalla palazzina ove avevo abitato, borsoni pieni .. di oggetti rigidi, notai, vista le impronte i sul tessuto del borsone blu in mano a uno dei due). quale il contenuto ?! ) , ma il mio difensore di fiducia…. apparve semplicemente disinteressato al tutto, aveva solo il compito/fine di farmi portare via il camper. ]..
Nel frattempo, avevo individuato , anche sul presupposto del rinvenimento di un biglietto da visita nella casa da cui mi ero poi allontanato nel 2008 , una psichiatra ( R) dott.ssa Canale Marinella che aveva con quasi certezza avuto conoscenza diretta della donna ( si badi alle espressioni usate da lei una notte “ mi hanno visto tanti psichiatri e psicologi ma non ci hanno capito niente “ ) . Allo studio della psichiatra ero giunto poi per caso, andando a trovare una mia cugina , che la aiutava in una mostra di oggettini d’arte autogestita nel periodo natalizio. . A questa psichiatra mostrai la foto, mi confermò che si trattava della stessa donna ( portatale nel Gennaio del 2006 da un amico/cliente di lei perché sofferente ) con alta probabilità ( al 90 % disse,con riferimento ai lineamenti del viso, alla forma del naso etc, non potendo essere sicura, salvo condizione di vedere la donna di persona od in foto che la raffigurava come le si era presentata due anni prima ), donna che all’epoca portava treccia con capelli scuri e aveva occhi molto azzurri.
La aveva a mè parlato di quando aveva queste caratteristiche treccia e lenti a contatto azzurre , e riparlato di ciò proprio nel periodo recente ai fatti , mentre una foto sua con treccia nera era posta sulla portiera del frigo con piccolo magnete Questo era solo uno degli innumerevoli indizi e fatti da me considerati ). Donna che aveva parlato con la professionista delle sue “attività” e di una situazione ambientale dalla quale voleva sottrarsi anche a tutela del figlio, ma anche del fatto che il marito nell’ambiente era posto sotto pressione . Conservo memoria perfetta del fatto e delle dichiarazioni della professionista, che lei riferì telefonicamente anche all’avvocato ed alla psicologa, .ma sono in grado di provarne il contenuto del racconto , in modo “più incisivo “.( Clip audio 30.wav nella directory del DVD dedicata a registrazioni audio tra presenti e di telefonate ricevute e fatte ) .
L’impatto con lo psichiatra (S) dott. Cancrini Luigi a me noto come di fiducia dell’avvocato difiducia dell’ufficio ( nel senso che difendeva ed aveva difeso spesso e volentieri magistrati dell’ufficio a Perugia ) fu invece inspiegabilmente e letteralmente disastroso., più che disastroso esplosivo , fatto di radicale supponenza, tanto radicale da farmi subito insospettire .
Io argomentavo su dati fonici interpretabili, , la cui inesistenza ed inattendibilità era presunta da lui. . Indicavo conoscenze e dati acquisiti sul passato e presente della donna e venivo smentito o non curato da lui , ,. Facevo telefonare alla psicologa dall’ufficiale di pg che aveva originariamente ascoltato le registrazioni e il tutto veniva “eliminato” dallo psichiatra mentalmente. Persino la psichiatra che generosamente si era attivata telefonando a più persone fù liquidata con un “ si era sbagliata “, inattendibile , in re ipsa, che verifica era stata fatta ?! . A questa, rammento , ero arrivato sul presupposto del ritrovamento di biglietto da visita nella abitazione della donna, in una borsa aperta risposta in vista in un armadio che stavo rassettando per inserirvi i miei vestiti ( nel Maggio 2008 ) e la stessa psichiatra aveva detto che sarebbe stata in grado di riconoscere con certezza la donna solo di persona o solo con la foto nella quale portava i capelli neri a treccia. Poi facendo mente locale avevo capito che l’uomo che l’aveva accompagnata era con tutta probabilità Giulio Cavedali, nel 1996 venditore di prodotti farmaceutici, abitante in Pomezia e frequentante per l’appunto ragionevolmente il limitrofo ospedale dove lavorava la stessa psichiatra. e non il pugliese , poi individuato ad altro titolo che non aveva le fattezze fisiche invece perfettamente rispondenti al detto Giulio . ).
L’atteggiamento dello psichiatra mi agghiacciò non si trattava solo della tecnica argomentativa volto a contestare razionalmente affermazioni , per valutare la plausibilità e la permeabilità mia alle critiche ( c’era un atteggiamento che chiamare “preconcetto” o meglio negativamente preconfezionato è un eufemismo, ed una valutazione persino dei fatti e rapporti attuali con la donna in radice erroneo, certamente cioè non corrispondente al vero . Continuavo a sentire quest’ultima , la visitavo anche sostenendola e lei mi pregava di nascondere la circostanza allo psichiatra ed alla psicologa. .VEDI SMS E MAIL ALLEGATE IN DVD ). Con lo psichiatra un primo incontro con la donna sola tre incontri a due con psicologa presente ammutolita disastrosi. Ero allibito.
Mostra altro

DEDICATO A CHI SA'' CAPISCE AMA VERAMENTE ED HA IL CORAGGIO CHE SERVE PER SCEGLIERE E VIVERE . .

3 Marzo 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

AMARE UNA SUPER HONEY TRAP; HEART AND SOUL TRAP OLTRE IL MALE PER IL BENE.?!?!
1. Non avallare, se senti amore profondo ed unico per una altra da te .. che è una tua perfetta proiezione e che non puoi che amare ... hai solo il compito di dare il bene e di restare incentrato sugli scopi veri . Amare e dare vuol dire rendere liberi e sereni, felici e creativi, riempire l'essere dell'altro ed esserne riempiti . Quando vi è tutto questo non vi sono altre prigionie, alienazioni ... ma solo uno scatto verso la libertà. Ciò è raro unico e irripetibile. Questo solo è trasgressione , contro il diktat per cui corpo e passione debbono essere valori intrinseci, e non corredo di veri e più profondi sentire . Ma questa è la chiave di volta per cambiare il mondo : senza amore, umanità, liberazione vera e profonda non andremo da nessuna parte . E continuerà una antica e potente trappola ad essere usata . Affrontare serenamente con animo aperto e senza paura anche "l'ordito " vuol dire essere diventati più forti del male .... almeno per una volta ...e saper amare ... senza cambiare rotta di un millimetro significa sentire la potenza dell'Amore. Ma il mondo pagano indicava con " AMOR VINCIT OMNIA" la grande forza dell'amore innanzitutto fisico materiale ... poi abbiamo conosciuto la accezione superiore e cristiana dell'Amore , poi l'era del romanticismo e delle anime elettive . 
2. Ciascuno dei profili utilizzati nelle trap di diverso grado ( caso Marrazzo, casi eclatanti altri , vicende internazionali e non, tutte note ) e gestite a livello di intelligence da sempre ma particolarmente negli anni del XIX secolo e poi diffusivamente dal dopoguerra . Trappole di miele chimicamente e mentalmente gestite poi come raffinata utilizzazione di secondo livello delle schiave del sesso ( Caty O'Brian e decine di migliaia di donne preferibilmente carine, sensibili, intelligenti e poliedriche alla base, il cui femminino è stato piegato in contesti noti e poi addomesticato , con tecniche note, ed utilizzate in vari contesti a vari fini , destabilizzanti , di irretimento, di controllo indiretto e di ricatto etc etc etc ) . Progetti al servizio dei grandi servizi segreti , e specializzazioni anche ... a seconda della poliedricità complessità e livello del soggetto . 
Dinanzi alla trappola perfetta che è l'amore perfetto ,,, e alla costruzione dell'inganno di più alto livello possibile si resta tuttavia interdetti . Perchè a quel livello, quello destinato a pochi ed ai migliori , la realtà e l'inganno coincidono e si sovrappongono . Il soggetto utilizzato prova e sente e altrettanto il destinatario , e quello che è stato elaborato e studiato è corrispondente al reale in tutto e per tutto, salvo la poliedrica realtà gestita del o della trap che agisce nel portato essenziale e costruito di una personalità da lungo tempo asservita e frammentata, che non sà darsi spiegazioni ulteriori di caratteristiche comportamentali proprie ( scambiare la propria sessualità priva di controllo e liberata dai meccanismi inibitori come una mera caratteristica soggettiva , o come un prodotto generico da shock o come una patologia psicologico naturale è ovviamente il prevedibile, perchè chi non ha se non inafferrata e fumosa contezza del'essere stato trattato e gestito , si dà spiegazioni apparentemente e necessariamente vicine alla sua esperienza visibile così come da lui stesso percepita. 
3. A questo ultimo livello si parla di una trap anomala perchè estrema .. è un vero realizzato e costruito a livelli che chiameremo "sublimi" e lievemente diabolici . ( chi parla è serenamente laico e "crede" solo alla idiota cattiveria e malevolenza degli uomini in specie potenti .. ) .
Ebbene dinanzi alla perfetta ed illusoria riproduzione della perfezione e dell'amore non vi è scelta . Si deve amare, entrare con l'anima e con la mente , con il cuore e restare però sulla soglia dopo aver sentito e capito tutto . IN alcuni casi si è anche costretti a verificare TUTTO mediante fatti, dati e audio registrazioni od altro ( perchè il dubbio sano può essere superato solo dalla logica congruenza e verifica , e perchè la analisi dell'accaduto serve a capire e far capire ....... ed il piano su cui ci si muove è necessariamente altro da quelo della sfera personale individuale . ) . La trappola più sofisticata solo così può trasformarsi nella liberazione della vittima di un qualcosa che la sovrasta . .. AMORE senza limite interiore vero, di chi ne è destinatario ma a sua volta attore vero e attivo, e intransigente STOP .... corroborato sempre dalla piena certezza . Solo così la testimonianza di amore vero può divenire liberazione ... AMOR VINCIT AMOR ... solo l'amore puro e la unione del corpo e dell'anima del sentire e del pensare può vincere la antica rivisitata e potenziata trappola del "male " che chiamano mera nefandezza umana , organizzata dai potenti .. nei casi in cui lo è. Non il paranoico e squilibrato negarsi, non il darsi senza costrutto, non il ripiegare in difesa.. dare e riconoscere nell'anima dolente e stupenda di chi ti è di fronte l'amore VERo e la sua richiesta di amore ed aiuto .. e vincere la finzione con la sola forza dell'amore quando la finzione è vera ma il vero è finzione . Ciò indica la debolezza e presunzione malata di chi pensa di condizionare ed asservire completamente le anime . Il vero AMORE e la finzione del vero Amore immessa in un soggetto realmente dotato sul piano della personalità e della affettività .. può creare un miscuglio esplosivo . 
4. Noi per un "karma" che non abbiamo scelto ( e scusate la involontaria ironia ma la certezza di cose fate da uomini contro uomini supera qualsiasi intuizione sui percorsi : stanno lì , provate , le varie nefandezze ), siamo passati per un percorso simile ... e oggi siamo dinanzi ad un ordito omologo. Siamo sempre più convinti che l'amore la bontà e il saper dare e volerlo, senza cedere , sia l'unica arma contro la psichiatria deviata, i progetti monarch adottati e sperimentati , le varie nefandezze che rappresentano l'era buia e più buia mai organizzata nella storia della umanità . Ma l'epoca della luce anche e del nuovo che rialza la fronte . 
AMOR VINCIT OMNIA . Poi avremo bisogno di tecnici onesti e di persone sane , per liberare dalla schiavitù più assurda molte vittime . 
Amare sino in fondo una Honey soul and heart trap e dirle senza limite è te e la vera te ,, che vive e che esiste in te ... e sperare ed attendere .. ma se il miracolo non si compisse, giacchè è la stessa possibilità del volere che viene in casi di tal fatta , irrimediabilmente eliminata , vi sono i piani concreti e generali . La storia e la politica, e la coscienza collettiva informata e formata . 
Militare nella propria vita individuale e sociale e politica sempre con gli stessi valori e con la stessa coerenza e capacità di aprirsi e di unire intelletto sentimento intuizione sana e capacità di orientare scelte e trasformare per il bene comune . 
Quando ho parlato del " personale che è politico e del politico che è personale " ad una persona sembrava parlassi arabo ... . Oggi sò quale sia la sua lingua interiore ... e, ma questa è tutta una altra storia . 
5. Amare una trap sofisticata unica ed una persona reale UNICA e degna di rispetto ed amore o combatterla .. ?!?! AMARE senza limite ringraziando chi ha congegnato, ( semmai anche il caso che a sua volta è sempre in agguato ) la trappola perfetta che è l'amore perfetto che è l'obiettivo perfetto :ed è la prova che può esistere un paradiso in terra . Ma non artificiale . Chissà se verrà premiata la lungimirante forza dell'amare e la coerenza teutonica di chi sà riconoscere ed amare senza perdersi sapendo rinunciare e rimanere sulla soglia ?!?! Non vi era e non vi è scelta .. Intento riprendiamo a lavorare .. e preannunciamo il blog del CDD con i moduli per la iscrizione ai gruppi ... sempre perchè solo il lavoro collettivo intelligente e sensibile può dare un futuro sano a noi tutti . 
PAOLO

Mostra altro

DA CHE PARTE PARTIRE, DOVE ARRIVARE, O , SE VOLETE, CHE FARE

8 Febbraio 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

IL CDD PER UN PERCORSO CONDIVISO. 
VIOLENZE, SISTEMA, ALTERNATIVA , CULTURA, INFORMAZIONE, FORMAZIONE E POLITICA.
1. LA VIOLENZA FISICA E LA SUA UNIVERSALE “ STORICITA' CONCRETA “
La violenze , individuali, di gruppo, collettive , pubbliche e generali, i terrorismi , l'uso dell'homo homini lupus arrivato a vera programmazione a fini eterodiretti, le guerre … . La sopraffazione dell'uomo sull'uomo, dell'uomo sulla donna e sui bambini, delle donne anche … di norma vittime .. Una costante universale ma per capirla volta per volta da ancorare a fatti contesto fini ambiente ed analizzabile globalmente secondo vari punti di vista ed approcci .. purchè non se ne perda la globale spiegazione .. completa .
Metodo storicamente determinato … applicato a fatti singoli ( anche con movente individuale reale od apparente ) e a fatti collettivi o generali ed alle ribellioni di massa ed alle guerre ..
In ogni vicenda fattori conoscibili e molti meno noti , ed una tendenza generale a muovere fatti e crearne i presupposti , senza rendere visibile la preparazione, un dato evolutosi in era moderna .
La centralità del dominio come fine ed obiettivo intermedio, e la evanescenza delle ribellioni violente , spesso inquinate e quasi sempre impotenti, salvo eccezioni uniche nella storia , Ma sempre ricondotte a fini divergenti o contraddittori , pressochè sempre .
Noi chiamiamo ciò ETEROGENESI DEI FINI e su un piano più storico politico “RIVOLUZIONE PASSIVA” ….immissione di fini diversi e gestione che a tali diversi fini conduce , e capacità di riassorbire le spinte originariamente sempre un po' inquinate ma anche con una forte carica “genuina “ immettendo dapprima nei sistemi i contenuti voluti, filtrandoli, riadattando il sistema e programmando la lenta riduzione ed il ridimensionamento delle novità .. sempre solo a fini di dominio .
SE la violenza, la forza impressa che opera distruzione di cose o danni od uccisione o lesione nella integrità fisica di persone , appare astrattamente più amplia ,, in buona parte coincide con il fìne di dominio individuale o con la rabbia dell'impossibilità di dominare o con la disperazione dei dominati .. sempre riconducibile alla costante universale che distrae dalla concreta analisi .
Poi c'è la violenza “giusta “ quella che appare o viene presentata come “morale” , e direi , ogni violenza giustifica sé stessa con la morale …. . Ribellarsi è giusto indica il terreno ideale puro , ove la forma della violenza corrisponde alla giustizia del fine e si contrappone alla violenza diffusa che incamicia realtà individui e collettività. Ma c'è molto di più; la guerra e la violenza “morali”, che “ portano le democrazie “ e le guerre per difendersi dai terrorismi .. e spesso quasi sempre terrorismi alimentati e creati appositamente .. per fini di dominio interno ed internazionale e sempre dietro alle guerre fini immediati malcelati ( petrolio, ricchezze naturali, assetti geopolitici ) e fini abilmente ben occultati ( scelta di cambi di guardia in elite divenute scomode , secondo strategie globali, o di abbattere pericolose manifestazioni di indipendenza , sempre economica ancor prima che politica in senso stretto, e quindi guerre pure di dominio per impedire la fuoriuscita dal controllo economico-politico Stati, aree geopolitiche etc etc ). Accade allora che, ben guardando, Banche nazionali, economie autonome, spinte “imitabili “ vengono soffocate nel sangue .. Resta inteso che la violenza fisica ( che interagisce distruttivamente sulla materia inerte e sulla materia viva) .. opera anche in forme eteree oggi, e da molti tempo, ma in modo drammaticamente efficiente . Gas che operano sui soggetti, attacchi biochimici al mondo vivente , distruzione della autonomia alimentare deì paesi tramite immissioni di fattori biologici distruttivi non sono fantascienza .. più ..
Tutto ciò se non si possa però utilmente intervenire con le altre forme varie e diverse di violenza, oggi anche ben più efficienti della antica violenza nel senso materiale espresso dal termine .
2. LA VIOLENZA MORALE E FISICOMORALE E LE STRATEGIE DI DOMINIO
Le violenze infatti non implicano sempre ed oggi in proporzione molto meno addirittura, energia fisica , ma spesso attività morale .. nel senso di attività che opera sulla psiche dei soggetti e con varie modalità e su vari piani .
Pressioni, su individui, minacce, paure ingenerate, ricatti, disinformazione programmatica e spinte alla impossibilità di capire, prevenire ed analizzare, costituiscono le grandi costanti di tali tipi di violenza. Ma il quadro è talmente vasto da apparire vieppiù impressionante .
E spesso strumenti che costituiscono anche una violenza fisica si miscelano a strumenti che incidono moralmente sugli uomini .
Strumenti non convenzionali ed alte tecnologie la fanno da grande .. ( onde elettromagnetiche e sonore studiate per ingenerare comportamenti , paure, eccitazione , tecniche di condizionamento mentale, uso di sostanze per ridurre la sfera della coscienza ed i meccanismi a di autodifesa a zero, e anche manipolazione globale di individui ridotti a soggetti programmati ). Un bel guazzabuglio fatto di sopraffazione e violazione dei canoni morali minimali e basilari ( per chi li riconosce effettivamente e li adotta coerentemente ) . Persino il terrorismo , disponendo di tecniche di “programmazione “ e riduzione a robot esecutori , di donne ed uomini, prende forme nuove inaspettae .. e ci sono voluti quaranta anni per rileggere meglio molte vicende storiche ( i Kennedy ad esempio )
In questo quadro la stessa sessualità viene addirittura piegata, oggi con tecniche avanzate , con raffinata e tecnologica premeditazione, a strumento di supercontrollo e di dominio e ricatto . A tal fine la diffusione di valori “ minori “ o antivalori per taluni ( ma la verità è che anche le “morali immorali” sono fatte della stessa sostanza base : canoni di comportamento e idee riconosciuti ed imposti a gruppi collettività o visuti clandestinamente da elite patologicamente malate etc etc ) costituisce lo strumento basilare . Preparare l'era del dominio universale sugli uomini con la pornografia apparirebbe una asserzione moralistica se ormai non sapessimo che oltre l'apparente e pur eccessivo , materialismo della sessualità “ pubblicizzata “ come mero piacere del corpo, vi sono progetti e sistemi di idee di dominio . Una cosa sono gli accadimenti della natura e dell'individuo , una cosa è una campagna unilaterale e diffusa in modo massiccio e programmatico. Ben altro è sapere che vi sono state, vi sono , sono state applicate e studiate , sperimentate eppoi diffuse, forme difficilmente credibili ( qui anche la loro forza di autosalvaguardia nel segreto affiancata alla pochezza e desensibilizzazione collettiva ) e mai poste per l'appunto sufficientemente a conoscenza della collettività ( anzi secretate , ma per fortuna con non totale esito positivo .. ) .
E su altro piano una cosa è essere contrari all'uso delle droghe che creano danni distruggendo in re ipsa risorse umane (in fondo su piani gravi ma meno penetranti anche l'alcoolismo è gravemente dannoso ) , una cosa è parlare di traffici arricchimenti e cointeressenza ed una cosa è leggere ad esempio, spiattellato pari pari, che quando vi furono movimenti di massa giovanili .. negli anni sessanta niente popò di meno .. furono investiti milioni di dollari e realizzate varie operazioni per letteralmente “drogare “ una intera generazione … usando le stesse sostanze sperimentate per creare il controllo e la distruzione o condizionamento della psiche .
E sapere che gli eserciti si avvalgono del complesso di tali strumentazioni e che le prime vittime sono gli stessi militari .
Insomma PROGETTO bluebird, progetto MK-ULTRA Progetto MONARCH sono ancora , e furono, fatti concreti storicamente determinati e progettati per il dominio .. e l'intreccio tra essi e le pratiche sessuali gestite in forma occulta , l'involucro di setta e satanista ( chi non sa del Tempio di Seth, pseudo religione esoterico satanica con filiale in Campania e del suo fondatore Michael Aquino, militare americano legato ai servizi ed alle “pratiche MK ULTRA “ ?!? ) e ahimè la pedofilia e la pedopornografia, sono, aldilà di quel che appaiono, un frammento organico di questo incredibile modulo costruito e propagato . Progetto CHAOS ed immissione negli anni settanta di tonnellate di sostanze stupefacenti e di LSD .. sono un'altro aspetto illuminante . Oggi altri progetti, anche, guidano scelte del genere … e che se ne sappia o meno il target e il nomen forse importa solo in funzione della informazione collettiva.
E fatti come quelli legati al mostro del Belgio, e la vicenda estremamente indicativa , della intera scuola materna di Rignano Flaminio rivelano una chiave di lettura .. ingombrante, e terrorizzante ( direbbero altri ) . Da ultimo la denuncia dei fatti nella Cecchignola delle abitazioni civili , e la incredibile prova sonora di fatti comunicati solo per analisi e documenti e libri , con i coinvolgimenti che comporta , rappresenta la fusione della punta dell'iceberg .. e un dato storico sottovalutato … nche da chi se ne propugna informatore , almeno all'inizio .
Diffusione delle sostanze stupefacenti e di quelle più devastanti sul piano della psiche ( un esempio . La chetamina legata alla cocaina o meno ) implica immissione sul mercato di ciò che serve ad altro . Dietro la cultura dello sballo ed i traffici anche il “potere sessuale “ da sempre noto alla umanità, finalizzato al dominio e controllo ed asservimento e le donne piegate inconsapevolmente , immesse nei circuiti ma anche nel circuito del dominio occulto senza neanche che ne possano avere la effettiva consapevolezza individuale . E di dati statistici su quello che è accaduto ad esempio in Campania, a riguardo, negli ultimi trenta anni , non se ne dispone , ovviamente .
Ma nelle coscienze inferiori e nella disinformazione vi è una equazione semplificante : prostituzione, pedofilia e uso di droghe uguale fatti criminali o devianti .. nessuna traccia di ciò che dietro si muova in modo PESANTEMENTE OGGETTIVO ED INELUTTABILMENTE PROGRAMMATO . E, potenza della rete, oggi basterebbero due click per rimanere a bocca aperta ( alcuni “click” sono “ipertestualizzati “, solo a scopo esemplificativo, in questo blog ) .
Buona parte della impalcatura di quello che si è mosso ed è staio costruito in silenzio ( non totale ) coperto dal potere della disinformazione prima , poi da circuiti di silenzio istituzionale e coperture di vertice , si è realizzato mediante il consapevole arruolamento … e la egemonia su caste altrimenti essenziali per la identità dello Stato e delle collettività .
3. CHI C'E' DIETRO ?!?! CAPITALISMO FINANZIARIO E POTERI FORTI ASSERVITI MA SOPRATTUTO PER VINCERE UN PROGETTO A TUTTO TONDO DI TALE PORTATA QUALI LIMITI DA SUPERARE E PERCORSI DA FARE ?!?!
E' accaduto così che la legge e gli interpreti della legge ( non vi è l'una senza gli altri da che mondo è mondo perchè la legge in sé è parola scritta , la determinazione della regola del caso concreto è un fatto “creativo” necessario, irriproducibile altrimenti ) siano in una parte divenuti i sacerdoti del potere di dire il vero tramite le sentenze e del non dire o dire il non vero secondo i desiderata del vero potere che gestisce le vere scelte globali occulte . E anche gli avvocati siano stati arruolati e coinvolti , perchè anche essi partecipano alla formazione delle regole concrete e alla attuazione del diritto ( od alla inattuazione ) . Incredibilmente, invece che portare solo dura critica e sfiducia sulle caste , ciò ha anche portato, come spesso accade , un sottoprodotto velenoso , il distacco dal valore della regola e del progetto di uguaglianza sostanziale di cui le norme da noi dovrebbero essere imbevute, secondo il dettato costituzionale. Talvolta confondendosi la deviazione dei fini, l'uso strumentale e deviato dei poteri, col principio di civiltà immanente nelle regole ( “ se loro, gli stessi che stanno deviando Stati , uomini e società lo hanno creato il principio vuol dire che esso è loro “ : questa la inaccettabile equazione automatica )
Non è poi necessario spendere parole sul perchè e come casta degli psichiatri, casta degli psicologi siano state organicamente immessi in un progetto che richiede consenso artificiale, controllo e condizionamento mentale, quantomeno a fini specifici e concreti . E certo un posto hanno anche i tecnici della informazione della pubblicità , gli ingegneri ed architetti e via dicendo , perchè mentre noi si perde talora tempo a ragionare sui frammenti, chi indirizza e gestisce il sistema non solo padroneggia le interconnessioni, ma le vede in un tutto organico .
Ma se è evidente che questo e non altro stà accadendo .. e che la violenza diffusa esercitata in modo forte e sotterraneo al contempo costituisce una delle chiavi di lettura della era della senescente deviazione dei sistemi occidentali , è anche vero che dominio potere economico e potere sociale politico sono un tutto inscindibile, salvo provvisoriamente affrontare ogni aspetto a a fine di approfondimento anche tecnico . Chi ha fatto la guerra alla Libia di Gheddafi, generando e coadiuvando spinte interne distruttive di quella esperienza storica, è il medesimo che detiene le chiavi di tutto il sistema .
E qui viene in giuoco una altra caratteristica malata, del nostro sapere e delle nostre società. Qualcosa di più della perdita del sapere e della assenza di informazioni cruciali e dello stesso allineamento delle informazioni disponibili secondo un obiettivo di nascondimento di altre e più complesse logiche sottostanti . La perdita della unità.. la parcellizzazione degli studi accademici e scientifici , la formazione tecnicistico acritica accentuata in nome di un apparente valore : efficienza e sbocchi ( peraltro impossibili, per i giovani ).
Ognuno sul piano e dal punto di vista proprio , anziché essere umilmente consapevole di dare un tassello di cultura e di analisi e di ricollocarlo in quel qualcosa che è la cultura destinata alla comprensione del tutto ( umano globale e storicamente concreto e determinato ) rivendica priorità, non connette i profili e gli aspetti e detiene una o un paio di pietre filosofali .
E certo è difficile spiegare che potere economico finanziario, crisi del capitalismo, progetti politico militari, fenomeni sociali devianti di massa ( stupefacenti, sette, irretimento di massa e controllo non solo sociale ma anche “mentale “ ) siano tasselli di un medesimo quadro in questo contesto . Persino tra i più consapevoli .. ed è questo un limite contro il quale combattono una dura battaglia, senza limite di colpi inferti, anche i migliori , gli alternativi .
La dura battaglia tra le scuole alternative economico monetariste nasconde tanto ( o solo ) la pur vera e pericolosa eterogenesi dei fini, ognuno abile a svelare il target e le cointeressenze o commistioni personali e culturali altrui . Ma un necessario eppur curioso limite di approccio . Se è vero che una altra economia , tolta di mano ai potenti del mondo, ha bisogno di una idea tecnica e di una prospettiva gestionale da costruire, credere che individuare e nominare la pietra filosofale sia centrare l'obiettivo unico e portante è frutto di una curiosa svista . Se e in quanto si riesca a dare una alternativa economica, parlare della diversa moneta che rappresenta lo strumento di reciproco scambio e di circolazione tra eguali, e necessariamente di annullamento dei debiti pubblici verso i sistemi finanziari , riprendendo in mano le sorti sconomiche deielle nazioni e dei popoli , è in qualche modo nominare il risultato iniziale ed al contempo finale possibili. Ma se tale sarà il futuro nostro, si deve sin d'ora parlare di modelli produttivi, di modelli economico sociali, di mercati internazionali e di ricollocazione dei paesi . Ma anche questo non basta . Perchè affinchè si intacchi la coscienza malata ed annichilita delle masse, occorre quasi propedeuticamente rimuovere gli ostacoli ( come recita una pietra giuridico costituzionale inamovibile nelle migliori coscienze ) che si frappongono alla effettiva realizzazione della uguaglianza medesima . E coscienza, informazione, formazione e spiegazione del globale andazzo, guidato orientato , contrattato e gestito , costituisce la conditio sine qua non di qualsiasi processo di alternativa storica globale , Sia perchè sul consenso si fonda il potere magari diretto , come noi lo intendiamo, , sia perchè senza il consenso e la consapevolezza, la storia insegna che si và altrove ( ed entrano in gioco violentemente ed in modo estremamente efficienti, eterogenesi dei fini, rivoluzione passiva e capacità egemonica del potere, dei poteri dominanti piramidalmente alleati ) . Ma non siamo sufficientemente in grado ancora oggi , dopo un quindicennio “glorioso “ di complottismo, di gestire un processo collettivo di analisi ma soprattuto di riversarlo attraverso strumenti tarati , in mezzo alla gente.
Curiosamente , tra alcuni addetti ai lavori, escono, magari davanti a un piatto fumante, ma non solo, valutazioni ingombranti. ,Le allusioni al popolo bue, al non poter aspettare , ed alle scorciatoie parapolitiche, oltre ad essere controproducenti, e illusione politica , lasciano spazio ad alcune considerazioni di fondo. La storia insegna in duemila anni o più, che qualunque passo breve e qualunque marcia corta , vengono inquinati , gestiti, previsti ed orientati, magari come ipotesi alternative … di scorta.
E della liberazione dal giogo della ignoranza , della disinformazione e dal governo occulto si parla per attivare le alternative , ma certo il nodo rimane . Se crediamo ad una umanità emancipata , liberata dal mancipium , dal dominio , e all'uomo uguale portatore di valori e di libertà ( quella vera ), non possiamo accedere a nessuna scorciatoia . Se riteniamo poi a ragione impellenti scelte e svolte , e prevediamo ed abbiamo previsto la impellenza della attuale fase ( e chi scrive lo ha pubblicamente denunciato in conferenza stampa del Giugno 2011 ), la nostra coerenza riposa nella accellerazione della lunga marcia emancipativa e formativa della gente .. mai nel rinunciare al grande unico progetto che cambia la storia accarezzando scorciatoie inani . 
E peraltro per fare ciò occorrono alcune semplici e serene consapevolezze . Un mero banale esempio: la gestione e il controllo dell'informazione è un dato, ma non deve trasformarsi in un alibi . In epoca di rete che raggiunge quota vincente della società, lo strumento ce lo hanno messo a disposizione . Usarlo tra cerchie e non come fosse una vera unica agorà è un limite ( nostro ) e non siamo giustificati se anche la logica dei siti e dei luoghi mima le piccole associazioni, circonda e dà solo la impressione di creare comunicazione generale .
4. INTELLETTUALE COLLETTIVO , PROGETTO INFORMATIVO E FORMATIVO , VALORI FONDANTI E DISTRUZIONE DELLE TEORIE INGENUE
Manca quindi una analisi ricompattata , unica condivisa in un unico vasto e consapevole gruppo che chiamiamo “ INTELLETTUALE COLLETTIVO “ , un processo formativo collettivo, una scuola di formazione permanente allargata ed allargantesi , un meccanismo di informazione tarato sulle masse intercettabili essenzialmente,  ma non solo,  tramite INTERNET . Una militanza mediatico politica consapevole dei limiti dell'oggi e che un gigantesco porta a porta politico in grado di allargarsi implacabilmente è la grande chanche , il grande pericolo, secondo le caste , e l'oggetto di tutto quello che si muove per dividere, superficializzare , deviare , rinchiudere .
In più vi è un gigantesco alleato del potere che ci sottomette , costruito sapientemente in due secoli di ultima storia, quantomeno . Teorie ingenue , democrazia (apparente ), destra e sinistra , che creano radicali diversità apparenti e distinzioni, che, tagliate verticalmente, non fanno la vera differenza .
Anche qui basterebbe poco per intendersi …
Basta centrare la idea di fondo che il potere strutturato piramidalmente taglia trasversalmente verso l'alto la società e che caste controllate e deviate , sono in realtà arruolate con la ambiguità ed il prezzo della ipocrisia collettiva . La utile idiozia di coloro che assentono, apparentemente partecipano , nei luoghi segreti e para occulti del vero potere, ma non ne condivideranno mai i frutti se non come i cani cui il padrone getta i residui del pasto, dall'alto, può tramutarsi in epoca di svolte epocali e di crisi verticali in un nuovo orizzonte aperto . Quanto sarebbe difficile spiegare sistematicamente a chi perde la propria identità sociale ( piccole e medie classi ) e a sua volta , è stato disinformato, che il grande trucco della piramide a “gradi” serviva a propinare false idee e valori di base, mentre le regole vere e le scelte vere si ispirano ad altro e sono note ai pochi ?!?!
Una gigantesca mano la ha data , a noi, la fase politica che stà stringendo il progetto che distrugge gli Stati nazionali e l'Europa, la crisi direzionata verso un esito non più remoto che intravediamo meglio , e che è èerò èpiù visbile anche alla gente , e che dobbiamo evitare con tutte le forze disponibili.
Destra e sinistra di casta , apparentate , unite nell'abbraccio tra piccolo e grande “portafoglio “, dopo una litigiosità tra cugini ansimanti di potere e ricchezze, portatori di corruttela e gestioni ugualmente deviate, con differenze minimali, superate nell'abbraccio dell'ultima ora , indicano plasticamente, ormai, ma a poca distanza da un temuto esito progettato, che proprio la analisi dei poteri forti indicata , una volta derisa, è oggi l'unica in grado di spiegare ed analizzare quel che si stà disvelando della storia . .
Occorre poi intendersi sui valori fondanti . Centralità dell'uomo, diritti e organizzazione sociale a dimensione dell'uomo, e modelli economici compatibili . Politica visibile, come servizio , e come pratica collettiva .. diretta . Certo questo richiede non mera ingegneria sociale, ma acculturazione di massa e sistemi di valori alternativi e modelli di vita coerenti .
Dall'altra parte i poteri economici forti, la finanza , il capitalismo asservito, le caste e la idea che l'uomo è diverso e che agli eletti spettano le sorti dell'umanità : il fondamento della pratica delle elite . Atteggiamento e storia che ricicciano addirittura, in casa di chi vuole combattere banche e poteri forti , ma intorno al popolo bue ed alle svolte dai pochi mediante scorciatoie ( guarda caso populiste e militari ) perdono anche le coordinate necessarie a, a nostro avviso .
Ciò accade perchè le analisi parziali e le tecniche e approcci anche “scientifici” , da pietra filosofale , perdono di vista nome dei fenomeni e valori fondanti .
Dire sovranità umana contro le “massonerie “ verticalmente riunite , nelle diversità, non consente di lasciare spazio ad ambiguità alcuna . Indica un percorso, una lucida rivisitazione del passato ed un salto necessario , nella nuova ideologia del terzo millennio, che libera i popoli.
Ma non a caso non è ancora sapere comune . E anche nei mondi degli alternativi ma in quota esigua e sempre meno significativa , vi sono geopolitici spocchiosi ed economisti che odiano il termine , e alcuni vari ritengono la propagazione di pratiche e realtà non note o non agevolmente visibili , sia folcloristico o perdente o “ non da farsi “ “ . Salvo usare giudizi e atteggiamenti misti, tra indifferenza, fastidio e incredibilmente , indicizzazione di aspetti paranoico patologici ( !!!! ???? ).
Qui il citato limite delle frammentazioni intellettuali , se si vuole, o peggio l'inquinamento delle idee e provenienze, a volerla pensar male, alla andreottiana maniera .
Chi sa di analisi profonde .. e degli elementi in comune tra le massonerie deviate e non e nei poteri forti, sa ad esempio che di donne “monarch” nello spettacolo e al servizio delle caste .. ovvero “militanti “ nelle sette che vedono riuniti il fior fiore dei poteri forti non si deve parlare, specie in certi ambiti . Anche perchè se vi sono sfumature e differenze minute , solo le categorie neutre e tralatice della cultura dominante ( e dominata ) non lasciano capire quanto la deviazione, l'inquinamento, la perversione la comunanza delle caste sia arrivata al fondo del pozzo , all'apice ed al contempo al punto di tracollo possibile . Il profitto finanziario follemente superfetato e la crisi del profitto produttivo e dei sistemi nazionali hanno visto crescersi e diffondersi in certi ambiti le strategie di dominio politico e sociale , ma oggi siamo ad una SVOLTA EPOCALE . Ed alle spalle abbiamo analisi corrette e dati che vengono improvvisamente ed in modo eclatante confermati . E non tutto è deciso a monte .. ovviamente .. e la variabile politico umana l'ottimismo della volontà, affiancato da un sano e critico pessimismo della ragione, sono ancora qualcosa da temere .
L'onnipotenza del Nuovo Progetto di Ordine mondiale e la arroganza del grande capitale finanziario delle caste militari e di Stato , delle grandi industrie alimentari chimiche e della estrazione e gestione delle energie fossili, continua a cozzare contro i valori e l'elemento umano .
E vi è di più : la necessaria eliminazione delle fasce sociali intermedie .. appare foriera di cambi di fronte ed alleanze . A noi essere pronti e lucidi oltrechè lungimiranti .
A questo serve anche, dare uno sguardo alla storia rivisitata di “casa nostra “ Italia .
5. LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA E LA CORRUZIONE DELLA POLITICA E DEI POTERI IN ITALIA
Abbiamo per anni visto e sentito parlare, da noi, della corruzione generica , di tangenti, della piovra-mafia, della camorra e della ndrangheta.
Chi ha osato investigare tentando di salire sino al terzo livello .. ha fatto la fine che sapete ( Falcone , Borsellino e molti molti altri, ma non vanno dimenticati i “sopravvissuti “ illustri o meno e tutto ciò che a loro è stato fatto ).
Ora si inizia a parlare a fondo della piovra-pedofila, della piovra massonica.
Una realtà o una semplificazione (?!), molto più amplia delle singole associazioni criminali e dei comitati di affaristi e politici loro consorziati, concussori e corruttori : P3, P4 e chi più P ha più ne metta .
E sul basamento le antiche e potenti organizzazioni criminali tradizionali ( ma almeno questa .. consapevolezza, grazie a Falcone e Borsellino ed agli altri .. che attraverso la “verità giudiziaria” hanno irreversibilmente consolidato un importante tassello della verità storica e politica sulla esistenza di realtà criminale unitaria ( n.b. Il termine verità è ovviamente convenzionale, tant'è che per via di una delle vere e proprie nemesi storiche che costellano l'esperienza umana, proprio il maxi processo osteggiato anche all'interno della magistratura – massonica ?! - con argomenti pelosamente garantistici , ha talmente tanto legittimato lil ruolo della giurisdizione .. da poter diventare il vate della verità pubblica e per conversione storica .. da lì ad usare ciò come un privilegio orientato, .. come è dato vedere, il passo era breve .. ed ostacolato certo dalla rettitudine e dalla fedele aderenza al ruolo ed alla deontologia connotanti la funzione .. ) .
E pochi parlano della loggia P2, del progetto trovato in un noto documento inquietante che indicava persino quale scuola e quale “formazione” .
E tutti sembrano ricordare nebulosamente , ad esempio, quanti e quali soggetti fossero coinvolti e come ne facessero parte magistrati , alcuni espulsi , altri pesantemente sanzionati sul piano disciplinare , quando il Consiglio Superiore della Magistratura era il Consiglio Superiore della Magistratura.
E in base ad una altra nemesi, ma antistorica, l'ombra dell'attuale stato della magistratura viene proiettata retroattivamente e tutti sembrano aver dimenticato la stagione della della democrazia progressiva e della magistratura che prendeva in mano finalmente la Costituzione .
E già non si parla quasi più di cosa nascondesse il fenomeno GLADIO , altra punta di un iceberg .. punta ridimensionata, tenuto nascosto il fenomeno generale . L'una e l'altro portavano oltre .. facevano intravedere realtà sovranazionali e dinamiche di potere sotterranee ed internazionali, certo incistate nel quadro della guerra fredda . E ovviamente nessuno sà, ufficialmente tra gli appartenenti fedeli alle caste , che cosa siano il progetto blue-bird, il progetto MK ultra ed il progetto Monarch .. ( sigle complottiste ?! Sic !!! ).
6. LA FALSA COSCIENZA , IL LUOGO COMUNE E LA IPOCRISIA ISTITUZIONALIZZATA.
Ma torniamo agli strumenti di controllo “culturale “ ed alla categorie del pensiero destinato a dominare .. le masse .
Da tempo assistiamo alla prospettazione scontata, divenuta a sua volta un “luogo comune”utile per delegittimare in blocco lo stesso concetto di democrazia, , che esistono solo cordate di potere trasmutantesi in associazioni criminali di destra di sinistra, di centro, e di provenienza del Cattolicesimo come apparato ( OPUS DEI etc etc ).
Ad ognuno il suo bello spazio e ritaglio di criminalità economico finanziaria e di potere non visibile .
E alla ritrita rappresentazione comico-politica, con il buon senso del grillo parlante di Pinocchio, della insipienza ed ignoranza delle classi politiche.
Rappresentazione pianamente e fedelmente aderente al visibile , che però ha il difetto di non spiegare dalle fondamenta perchè si producano esecutori di scelte elaborate in sedi non visibili e perchè siano stati selezionati i peggiori che assolvono ovviamente il compito affidato, di fatto e perchè vi sarebbe una altra possibile politica .
Rappresentazione che, a tutto voler concedere .. lascia il sapore incompleto delle elaborazioni di Paretiana memoria : sono le elite che governano e decidono , e le elite si corrompono per esser tali e per gestire il potere e continuare a gestirlo .. sicchè l'utopia anarchica si trasmuta nell'alibi borghese .. e nel disperato alibi totalitario, comunista e nazista ( questo anche finanziato agli albori da spezzoni della grande finanza )
Quando non subiamo la riprovevole reciproca rappresentazione di una illegalità tutta dell' “ altra parte” , recita di palco, da entrambe le parti. Rappresentazione incommensurabilmente ipocrita ( alla lettera : intenzionalmente al di sotto del livello di conoscenza necessario a capire la realtà ) . Ricordo ai più che all'opposto intelligenza significa “guardare dentro” .. per questo al mondo della ipocrisia servono furbi manipolatori e tanti tanti utili idioti che ripetono lo schema ipocrita, intuendo o neanche subdorando il proprio ruolo .
E per far tutto questo occorre “illuogocomune” .
Immaginate due gruppi familiari che si offendono e denunciano violentemente .. dimenticando che appartengono all'identico ceppo e che condividono coperture, scelte globali e obiettivi : anzi l'uno è indignato , ma non lo può dire: “ma come, dite a me questo quando voi .. “e l'altro che sa di esser peggio “.. nò sei tu che sei .. “ .Ma a ben pensarci il cuore della indignazione è così rappresentabile : “ abbiamo segreti comuni, copriamo scelte globali comuni, gestiamo il potere in base a regole occulte comuni e condivise .. volete un cambio di guardia .. e usate contro di mè i segreti miei e nostri minori .. quando avete e abbiamo segreti peggiori che io non posso usare contro di voi sennò voi ed io saremmo persi e sputtanati insieme ?! “ .. “Cugini, ma questo è giocare sporco …. “ salvo accettare di consegnare il mazzo .. in extremis .. o pagare l'eccesso di difesa della propria partita .. non facendo il richiesto tempestivo largo all'altra parte della grande cordata occulta . E poi “plasticamente Allearsi senza pudore .. tanto ormai siamo agli sgoccioli .
Tutto sembra il regno confuso di una generica immoralità galoppante , il regno del vizio umano, dell'egoismo e della protervia. In termini spirituali un generico diffuso “male “ .. che prefigura la vittoria del Male ed il regno della materialità.
E anche la non visibilità, quando implicitamente ammessa, sino a pochi anni fa sembra, o poteva essere prospettata, come l'altra faccia dei metodi e fini criminali o un disegno frammentato del male .. per chi crede ..
Mai che si individuassero la genesi e le cause concretamente e storicamente determinata dei fenomeni .. ( eh sì, fenomeno è ciò che appare e si vede .. si può descriverlo camuffandolo o si può solo descriverlo .. fotografarlo .. la consapevolezza storica ha bisogno di ben altro .. e proprio ciò non è oggetto di “interesse” .. per il “popolo “ come lo intendono. ) .
7. LA IDRA MASSONICA GLOBALE E I DIFETTI, AMPLIFICATI AD ARTE, DEL “ COMPLOTTISMO “ . I PUNTI DI VISTA UNIVERSALI e le loro mille contraddizioni
Oggi si ricomincia quindi a parlare recisamente , e fino a pochi anni forse solo mesi fa, si parlava, in circuiti culturali emarginati ed autoreferenziali etichettati , di una unica, pluritentacolare, in parte frammentata, ma condivisa, Piovra, e di ristrette e potenti forze e soggetti che ne governano ed orientano la complessità, verso un fine ultimo o/e verso obiettivi strategici di fase storica.
Eh già, perchè di “complotto giudaico massonico “ ad esempio si parlava un secolo fa .. ( salvo dimenticare che massoni fascisti per coprire lo scandalo delle tangenti dell'epoca sul petrolio. l'oro nero, avevano ucciso Matteotti, per farlo tacere, e che le strategie massoniche sono talmente variegate da evocare continuamente, per l'appunto, il pensiero di Mosca e Pareto, e che la massoneria italiana e l'impreditoria terrorizzata dall'utopia comunista divenuta fenomeno reale storico ( in una forma dannatamente totalitaria e tale da condannarne il difetto ideologico originario del pensiero politico marxista e leniniano ) , non disdicevano il massacro dei sindacalisti ed operai romagnoli comunisti .
Ma le violenze inaudite , accomunano , nel percorso della storia e le violenze da cui siamo partiti in questa sede la dicono lunga sul perchè e come ci si debba affrancare oggi da millenni di storia . E come le ingenue distinzioni tra destra e sinistra siano una esercitazione sviante . Mentre continuare a dividersi su foibe, lager staliniani, campi di concentramento, e altro non ha senso , non ha più senso . Le verità striche sono lì. Noi siamo il prodotto della atoria . Ma dobbiamo pensare al  futuro,  al terzo millennio ad una umanità nuova . 
Nel progetto “massonico globale” .. ( ma la massoneria è ancor più complessa e alcuni di essi guardano già oltre la grande alluvione ) , sono coinvolti potenti del mondo , finanzieri, imprese farmaceutiche e tecnologiche in specie ma non solo destinate al mondo militare e delle armi, più che le grandi del petrolio in contro-ascesa, caste di Stato , magistrati, psichiatri , medici, uomini politici, uomini e vertici delle forze armate deviate... e anche, uomini deviati delle forze di polizia .. e vi sono intrecci stretti con le criminalità organizzate .. ,. e vi partecipa, condividendo coperture e favori, persino una parte cospicua, antica , deviata e massonica della Chiesa Cattolica.
Una IDRA a più teste dai molti tentacoli, "multicolore" che persegue, tra l'altro, "addirittura" l'antico sogno dello scisma della chiesa cattolica, "l'obiettivo Luciferino" …
( e con tutto il distacco equilibrato che la “prospettazione spiritualistica” comporta per i laici … orientati comunque versi i valori cristiani e portatori di una interpretazione terrena ed umana … ma etica ).
Non mancano poi frange cultural-associative e disinformative, ateo radicali .. e gruppi esoterico fantascientisti .. persino tendenze teosofiche apparentemente positive od innocue .. ma costruite secondo l'obiettivo .. manda luce suggestiva e orienta la distruzione della chiesa cattolica, lo scisma perseguito tramite la preparatoria e protostorica infiltrazione massonica ( nozioni di complottismo spiritual cattolico tradizionalista ).
Sicchè neanche il minimo comune denominatore “materialista” assolve al compito di leggere un arcipelago incredibile, e persino la lettura trasversal massonico-giudaisco-materialista non è onnicomprensiva . E ognuno semplifica .
E persino le matrici esoterico sataniche del nazismo, e la distruzione programmata degli ebrei, ( salvi gli inutili dibattiti sul numero delle morti , che potrebbero essere ridotti a “l'abominio è stato sapientemente pubblicizzato “ talchè rimane .. e … contro l'umanità sempre e comunque . ) non hanno affatto ostacolato l'avvicinarsi e la alleanza del mondo sionista alla strategia di governo della specie umana, che sono intrise di materialismo e di appiattimento dell'uomo a mero corpo, salvo che ciò vale per l'umanità assoggettata non per gli illuminati e per gli “eletti “.
E solo il potere finanziario puro, l'ascesi del capitalismo tramite l'imperialismo, al potere puro, che inventa ricchezza virtuale e ne sottrae ulteriore a chi lavora creando il profitto di altri e ne distrugge, per riconfermarsi .. sembra essere una chiave generale di lettura.
La verità è semplificabile: la storia si muta e prosegue e la massoneria è l'etichetta che raccoglie il potere delle classi dominanti associate .. e gli obiettivi storici sono gli unici che consentono un vaglio concreto ed una lettura verificabile. Poi ad altri lasciamo le letture spiritualiste .. nei cui meandri riposa un potere arcaico autoperpetuantesi ..non nella forma esclusiva del potere economico politico .. ma come lunga marcia del Male … rappresentato a sua volta nella bivalenza luciferiana.
A nostro modesto parere una rappresentazione della dualità dell'essere umano .. universale . Ma poco utile a orientare la analisi concreta e la storia .
La descrizione di ciò è peraltro agevolmente rappresentabile, da parte di ne vuole distruggere i tanti fondamenti di verità, nel suo insieme, come un delirio .. ed una psicosi “complottista”. Un pastrocchio dietrologico indiscernibile . Ma non lo era , o meglio , non lo è … , mentre è di certo difficilmente comprensibile, se non se ne danno le chiavi di lettura e se non si conoscono e forniscono dati e conoscenze medinte strumenti conoscitivi che colpiscano sensi e intelletto irreversibilmente ( i libri non bastano e neanche i video didascalici , non convenite ?!?! ) . 
Secondo il luogo comune tutto sembra invece frammentato, ( il luogo comune, il buon senso , non hanno un alto grado di scientificità e si limitano a vedere il singolo fatto e ad appoggiarne la valutazione ed interpretazione al mottetto “ id quod plerumque accidit “ .. quello che accade di solito . 
E,  per fortuna,  la scienza si è emancipata dal buon senso da oltre cinquecento  anni , sennò tutti avrebbero continuato ad argomentare sull'essere la terra un gigantesco parallelepipedo in piano .. .
Ma per far scienza ed analisi concreta si deve necessariamente inquadrare il tutto da vicino, tassello per tassello, e con metodi verificabilmente adeguati ai fini di conoscenza che ci si propone.
Chi ostacola il cammino della conoscenza , informazione e formazione, inquadra intanto da lontano .. con scarsa messa a fuoco .. e punta sui difetti delle prospettazioni generalizzanti . Talvolta esse effettivamente lo sono, soprattutto nel metodo, “culturalista “, fatte di richiami incrociati autoconfermanti, o nel metodo “deduttivista “ : ti indico il principio, talvolta pressapochisticamente individuato e ne ricavo leggi e sottoleggi e conseguenze arbitrarie con esiti interpretativi del concreto suggestivamente inverificabili .
Spesso le affermazioni ed i dati non sono suscettibili di controargomentazione , ci si limita a contraddirsi .. non è vero . E l'altro a dire .. è vero .. ma gli argomenti che si infiorano sembrano evocare dibattiti medioevali .. sulla natura degli angeli .
LA prova migliore è ciò che abbiamo detto sinora. Tutto vago, contraddittorio, contraddicibile con apriori opposti o con argomenti occasionalmente efficaci per la stessa debolezza scientifica delle asserzioni .
A sentir parlare di tutto questo si rimane interdetti.
Sembra di assistere alla patologica prospettazione ( psichicamente dubbia ) della preparazione programmata della società descritta immaginificamente nel vecchio film muto “METROPOLIS “ degli anni venti .
Ma non è un film e, non è un MATRIX .. dovrebbe essere .. è .., e dati e documenti lo acclamano .., un progetto reale .. e ormai , nella parte esterna, visibile e dichiarato .. ma tutto stà nel dimostrarlo con dati argomenti prove che traumatizzino e aprano “Il luogo comune “ . Nel solo affermarlo c'è il germe solidamente piantato della delegittimazione .. contro la potenza disacculturante del buon senso comune ci si può battere solo con metodi e argomentare solidi e razionalmente ineccepibili . .
Facile il gioco dei potenti . Un bel minestrone fatto di disinformazione , informazioni miscelate e date al fine di impedire e comunque ostacolare lo sviluppo di una completa coscienza critica ATTIVA, capace di tradursi in un progetto di ricostruzione dal basso dei valori fondanti ed un modello di società e di economia che permetta il realizzarsi per la prima volta della democrazia, nel senso puro e letterale della parola e fondata sulla centralità dell'uomo e su valori che continuiamo a chiamare cristiano sociali .. ma estensibili a molte altre religioni .
E quindi una necessità : affrancarsi dagli ideologismi .. e dalle chiavi di lettura universalistiche .
Una ultima considerazione . La hanno pensata bene . Se la indimostrabilità e la accusabilità di patologica ideazione e di psicosi complottista sono uno strumento di eccezionale efficienza .. hanno potenziato gli strumenti che più consentono di imbrigliare e piegare la coscienza e gli uomini .
La strategia del controllo della psiche .. e la strategia delle sette occulte esoterico sataniche oltre ad essere un potente strumento di dominio, fidelizzazione, e schiavizzazione .. oltre ad usare .. le forze imponenti del sesso e della idolatria . si prestano ad essere impalpabili ed inafferrabili e , se adeguatamente coperte, costituiscono il massimo della strumentale proiettabilità difensiva ed offensiva.
Più realizzo un complotto malato ed astruso , più piego gli uomini in forma antiche ma rinnovate , e li rendo automi scissi .. e creo una elite in cui ciò che per altri è crimine grave lì è espressione di dominio e potere puro, più ciò che faccio non è percepibile dal luogo comune e dal buone senso più sono potente ed irragiungibile . E  le patologie più in voga per la repressione delle "fuoriuscite" sono “psicosi “ e, a voler dimostrare razionalmente che il denunciato è vero, perdendo tempo ad acquisire prove e documentazione , “ l'essere “deliroidi “ .
Satanismo pedofilia, deviazione degli ambienti politico sociali e militari e uso massiccio e diffuso di sostanze stupefacenti sono facce della medesima strategia si diceva inizialmente . E in essa l'arruolamento della psichiatria ha un ruolo centrale e programmatico . . Essa da una parte fornisce strumenti, analisi e lavora a braccetto con la farmacologia finalizzata . Dall'altra proprio gli psichiatri sono gli esegeti strumentali e i messia del luogo comune , come impotenza conoscitiva , ma da sempre i tecnici del “controllo mentale “ .
8. IL POTERE ECONOMICO POLITICO
E per questo non basta confrontare le ville e gli yacht di Berlusconi con le casupole e casette della gente che le ha ( e gli altri diseredati guardano .. e molti lo stanno per diventare ) ,, Né basta solo additare la ricchezza spropositata dell'impero fatto di potere, veramente tentacolare, dei Roschild : la grande famiglia potente che muove fili e scelte .. Né basta individuare vari potenti soggetti e potenti Stati che agiscono volta per volta da burattinai o pongono in essere intrighi internazionali o meno , e che casualmente o intenzionalmente vengono in parte alla luce.
Il termine mangiatoia non ha più il sapore qualunquistico e generalista che conserva nei bar e nei negozi di barbiere , ma ha una precisa chiave di analisi e lettura : governo massonico ultra nazionale e adesione al gruppo dominante trasversale.
Ed oggi al nuovo progetto destinato ad arginare gli effetti di un crollo economico finanziario non contenibile e previsti da decenni .. partecipano una corte minore spesso ansimante di potere puro ed educata alla sopraffazione, persino prelati, politici e vertici professionali e dello Stato ma anche impiegati .. che non debordando di ricchezze condividono occultamente tempi e strategie .. pur di non perdere la loro fetta di potere illegalizzato in un crescendo che nell'ultimo decennio lascia sbalorditi anche i più lungimiranti .
E anche i riti, la sopraffazione, le violenze occultate sistematicamente hanno una precisa spiegazione e collocazione .
E di certo il messaggio politico reciproco secondo cui “, la illegalità e le condotte immorali sono dell'altra parte “ costituisce uno degli strumenti della grande illusione ..orchestrata con stampa asservita e controllata , con televisioni e radio addomesticate ..
Ma, ed è qui la novità ., oggi sappiamo che il più potente strumento è IL LUOGO COMUNE, la costruita coscienza inferiore , la disinformazione ottenuta con il bombardamento di false informazioni, la disacculturazione di massa ottenuta non solo con balletti, trasmissioni vuote e divertimento antichi ( ludi et circenses ) ma con la tecnicizzazione della formazione , proprio nell'epoca in cui ll piegare sino in fondo la scienza e le conoscenze a fini politici economici ha raggiunto livelli e tetti inimmaginabili negli anni sessanta ( e allora si diceva “ la scienza non è neutrale “ ) . . Quando si parlava di disinformazione e controinformazione, di pubblicità e modelli consumistici, di religione come oppio e di valori alternativi alla tradizionale autoritaria famiglia piccolo borghese .
Corruzione, consorterie , manovre e scalate economiche. Festini sessuali “ semplici “ e orge satanico esoteriche con riti che la mente riesce difficilmente ad accettare e comprendere e che creano orrore , accomunano i potenti , differenziandoli su sfumature , talvolta di poco conto .. mentre la la accellerazione delle manovre politico economiche .. il venire allo scoperto dell'altra faccia della globalizzazione e la ritrovata unità dei finti fronti di casta .. la risposta autoritaria e militar politica .. predisposta tramite la EUROgenderfor .. non consentono più a nessuno di chiudere occhi e tappare orecchie .
La c.d. crisi economico finanziaria, la lenta inarrestabile distruzione della piccola economia , delle aziende medio piccole, lo svuotamento delle terre e dell'agricoltura .. l'annullamento delle garanzie e delle tutele effettive del lavoro, la interdipendenza mondiale tradottasi in dipendenza universale reciproca da fonti alimentari ed energeticjhe ( volutamente fatte rimanere “tradizionali “ ) sono alcuni altri frammenti, celle, tasselli dello stesso mosaico.
Non è non sarà la forca e la violenza che riuscirà a sconfiggere poteri fori e un progetto così lucidamente gestito . Non saranno le scorciatoie già inquinate in partenza a costituire il trampolino di lancio di una nuova era .
9. DOBBIAMO LAVORARE SODO E SE NON LO FAREMO NOI CHE ABBIAMO CAPITO NON LO FARA' NESSUNO ALTRO.
Dobbiamo lavorare sodo uniti insieme , crescere rapidamente, contrastare come mai è stato fatto la disinformazione , costruire una cultura di massa che in realtà, a ben vedere, mai è stata realizzata prima di oggi e abbiamo pochi ma potenti strumenti a disposizione , INTERNET, la nostra cultura , la volontà di non arrenderci , a valori che rappresentano la tutela dell'uomo ed una società a sua misura. Laici, cattolici , cristiano sociali buddisti ..musulmani, uomini di buona fede di tute le religioni e di tutte le razze , impariamo a rispettare le differenze che lasciano fermi i valori fondamentali fondanti .
Stiamo portando alla luce, e per la prima volta siamo in grado di illustrare con prove ragionevoli e concretamente apprezzabili, un progetto che si innesta nel controllo della economia e della politica della giustizia e della informazione : con associazioni accuratamente nascoste e protette che hanno in alcune componenti riti agghiaccianti e partecipazioni eccellenti ….
Anche quelle , le sette esoteriche e “sataniste “ , diffuse in ambiti militari e allargate ( e si sono allargate ) al territorio, che usano sesso droghe, pedofilia, riti omicidari e schiavizzano PROGRAMMATICAMENTE avvalendosi di antiche e modernissime tecniche di scissione e controllo mentale , sono connesse ed organiche al progetto generale .
Agiscono nell'ombra, decidono delle sorti di uomini donne e bambini, fanno le scelte in stanze e luoghi non istituzionali e poi le fanno meramente ratificare ( vedi dichiarazioni pubbliche di Luigi De Magistris ).. organizzano riti, usano le sette per schiavizzare, fidelizzare, ricattare e realizzare una .società occulta che disunisce e cementa la distruzione della persona umana come la intendiamo . . Ma c'è oggi chi investiga e denuncia... anche solo come privato .. e chi denunciando pubblicamente ha non solo contribuito a rompere il vaso di pandora ( irreversibilmente ) ma assestato un duro colpo alla segretezza ed occultamento di queste realtà, su cui essi, anche, si fondano, traevano alimento e potenza. Il resto lo vedono ormai tutti , anche se non hanno ancora il coraggio di dirselo, lo vediamo e dopo averlo visto da tempo stiamo imparando a farlo conoscere . : stanno gestendo la ultima fase . Impoverimento di massa , spossessamento dei beni materiali acquisiti in 60 anni di lavoro dopo l'ultima distruzione di massa . Oggi temiamo che prevalga la follia di chi pensa alla grande distruzione per ripartire sempre con la ricchezza e la accumulazione di poteri e, beni e denaro necessario per perpetuare la loro storia .
il racconto di un coraggioso magistrato, provvisoriamente rimosso dal suo incarico per farlo tacere , che in veste di cittadino , intellettuale ed uomo porta la sua testimonianza, dati documenti audio e i prove, consegnate e insabbiate... ma riprese e rilanciate dalla coscienza collettiva, da giornalisti ed intellettuali formati ed informati che hanno studiato analizzato, capito, non bastava e non basta . Come non bastava il grande e coraggioso lavoro intellettuale di chi ci ha consentito di capire cosa fosse il Bilderberg, la Trilaterale , il malevolo uso dei limiti umani, potenziandoli e convogliandoli . Abbiamo un compito unico nella storia ed immane . Ma se non lo faremo noi non lo farà nessuno .
Solo per questo nasce il CDD Comitato Difendiamo la Democrazia . Non per creare una nuova sigla . Non per assemblare il lavoro di qualche intellettuale e politico perbene . Non per creare una micro struttura che riassembli i pezzi di un vestito di arlecchino , così come lo hanno realizzato ed assemblato utilizzando ,scienza , potere militare, e una ricchezza immensa accumulata mediante lo sfruttamento della gente .
Abbiamo fretta, i tempi stringono, e consapevolezze non deteriorabili ci premono.
Mettiamo da parte ogni individualismo ogni pochezza, ogni ottusa visione ma anche un poco analisi raggiunte faticosamente  quando possano  non unire senza che però siano in gioco valori condivisi .
In rete la notizia della nascita della strutturazione di meri gruppi di analisi , e di informazione mirata , e di confronto e apertura del confronto in tutto il paese si và diffondendo .
Faremo insieme molto di più di queste righe scritte col cuore e con l'intelletto di un mero individuo .e se lo faremo nascerà il più grande progetto politico mai realizzato . Ognuno rimanendo sé, ognuno sapendo si apportare energie solo ad una idea comune, ognuno intento a far proliferare le coscienze, formare in modo allargato nuove schiere di intellettuali “organici “ e di persone consapevoli . Di qui passa il consenso che ci serve e serve al futuro . E la articolazione finale di un progetto nato dentro un lunga ma veloce  marcia comune, l'unico che potrà legittimarsi agli occhi dgli uomini e delle donne .  
Non conosco altra via o prospettiva .

PAOLO FERRARO


CI STIAMO ATTREZZANDO PER RIDARE UN FUTURO, "MENO" LUMINOSO DI QUELLO PROMESSO ( o minacciato ?! ) da MONTI, A TUTTI, GIOVANI, INTELLETTUALI, LAVORATORI E ALLA GENTE DI QUESTA E DELLE ALTRE NAZIONI CHE CAPIRANNO CHE LA STORIA DI CHI HA PRETESO DI GUIDARLA E' FINITA E PUO' FINIRE . ORA NASCE UN NUOVO PERCORSO COMUNE . 
Chiunque intenda contribuire posti linki condivida e invii via mail o allochi in siti e blog anche il contenuto dell'invito e l'appello generale relativo alla nascita di un INTELLETTUALE COLLETTIVO . Grazie a tutti noi . 
http://www.facebook.com/events/337187592978626/
http://www.facebook.com/events/211369515625229/
OBIETTIVI GENERALI
https://www.facebook.com/events/183898191691392/
IL GRUPPO CDD Comitato Coordinamento Difendiamo la Democrazia su F.B.
VERSO LA NASCITA DEL NUOVO INTELLETTUALE COLLETTIVO
VALORI FONDANTI COMUNI, NUOVA ECONOMIA NUOVA PRODUZIONE NUOVA MONETA NUOVA ECONOMIA NUOVE NAZIONALITA' NUOVA COLLOCAZIONE INTERNAZIONALE. PER UNA NUOVA IDEOLOGIA E PER UNA ALTERNATIVA GLOBALE AI PROGETTI DI DOMINIO ANCHE SOCIALE.
https://www.facebook.com/groups/294411963922360/
PARTE LA STRUTTURAZIONE DEI GRUPPI DEL CDD
Gruppi per tematica con finalità di analisi, sintesi e strutturazione informazioni 
Aree di intervento informatico informativo affidate a ciascun gruppo e contatti relativi con l'esterno.
Gestione dei rapporti volti a creare una condivisione con tutti i movimenti associazioni, gruppi esistenti 
http://www.facebook.com/events/337187592978626/
http://www.facebook.com/events/211369515625229/
VI PREGO DI NON IMMETTERE PER ALCUNI GIORNI ULTERIORI POST O TAG 
Stiamo valutando la costruzione dell'Intellettuale collettivo di cui si è più volte parlato in rete.
Sarebbe strutturato in gruppi per tematica.
Ciascun gruppo elaborerebbe documenti d'analisi, messaggi e post destinati alla diffusione e coordinerebbe rapporti con realtà culturali ed associative , principalmente sul proprio tema.
Inoltre ogni gruppo avrebbe affidata la rispettiva mansione di postare tutti i messaggi predisposti da tutti i gruppi, con le molteplici modalità individuate, con riferimento a siti, blog e profili FB , rispettivamente elencati.
Abbiamo indicativamente individuato i seguenti temi:

Analisi Generali 
Vicende Internazionali e movimenti
Trattati Internazionali 
Analisi Politica Italiana 
Economia e Politica 
Vicende Storico Giudiziarie 
Ispirazioni e Valori 
Mercati e Collocazione Internazionale 
Economie locali 
Fonti Energetiche Alternative 
Modelli e Realtà sociali 
Politica Alimentare
Ed aggiunto . 
INFORMAZIONE ed INTERNET 
SCIENZA MEDICINA E INDUSTRIE
Il lavoro dei gruppi avverrebbe in rete inizialmente, previ incontri anche usando Skype od altro.
Tutti coloro che ritengono di poter fornire un contributo non distratto e meramente occasionale sono pregati di indicare nella pagina del GRUPPO CDD la loro disponibilità e a mezzo email all'indirizzo pafer3@libero.it di comunicare 
i seguenti dati autorizzandoci ad immetterli in un database che verrà direttamente inviato a tutti i disponibili.( si tratta di dati utili al fine di valuatareconsistenza e composizione utile dei gruppi ) . 

Url FB
Nome cognome 
città 
Gruppo/ Associazione/Blog 
mail 
cell 
PRIMO GRUPPO
SECONDO GRUPPO 
TERZO GRUPPO 
Gruppo Prescelto 



Mostra altro

DALLA PARTE DEI MOVIMENTI POPOLARI .

24 Gennaio 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

La libertà, perdipiù apparente, senza giustizia sociale, è la ciclopica chimera dei potenti . 
" Esiste un progetto, che appartiene all'ala più reazionaria e conservatrice della massoneria, a certi ambienti massonici internazionali , di involuzione oligarchica per la società europea . Questo progetto, potendo disporre di ingenti risorse finanziarie politiche e mediatiche stà portando l'Europa verso la schiavizzazione della classe proletaria e la distruzione della classe media . Nell'ambito di questo vengono adottati rimedi che tendono coscientemente ad aggravare la crisi economico finanziaria, che a sua volta non è casuale." [ dichiarazioni a radio Ies di GIOELE MAGALDI , maestro del Grande Oriente di Italia ) .  
Tale progetto costruito con sperimentazioni e studi finalizzati al dominio diretto dell'uomo, al controllo politico ed al dominio indiretto ( MK-ULTRA, MONARCH , CHAOS e via dicendo ), si fonda sul controllo totale delle economie occidentali, sulla deviazione e asservimento delle caste di Stato , sul completo controllo dela informazione, della scienza e delle tecnologie e delle materie prime , sull'indottrinamento delle basi della piramide, che poco o nulla sanno delle attività e del sapere riservato agli alti gradi . 
Le infiltrazioni moltiplicatesi nei vertici dello Stato, nei vertici militari , nella politica e nelle categorie di professionisti, tramite le massonerie di rito scozzese e i patti tra varie massonerie, hanno deviato il funzionamento degli Stati e la funzione delle regole, piegate a mero strumento di controllo sociale delle classi subalterne e del dissenso o a strumento di copertura dei poteri . 
Il progetto strisciante , costruito in oltre cinquanta anni ha raggiunto la sua relativa maturità in concomitanza ( studiata ) con la grande crisi economico finanziaria dell'occidente.
Il default strisciante è stato gestito negli ultimi tre anni tramite una scelta condivisa ( con dibattito ) nel Bilderberg del 2009 . 
Geopolitica mondialista e tappe militari degli ultimi 20 anni ne disegnano la attuale consistenza ed assetto tattico .
Obiettivo principe il Nuovo ordine mondiale..
Ma le parole semplici di un socialista di antica scuola, vero, restano , e fanno da monito morale al degrado delle sinistre delle destre e della nostra società , unitamente al sistema di valori ed alla particolare conformazione economico sociale del nostro paese ( che fanno dell'Italia un caso unico ).

Mi dica, in coscienza,
lei può considerare veramente libero
un uomo che ha fame, che è nella miseria,
che non ha lavoro, che è umiliato perché non sa
come mantenere i suoi figli ed educarli?
Questo non è un uomo libero.
Sarà libero di bestemmiare, di imprecare,
ma questa non è libertà.
La libertà senza giustizia sociale è una conquista vana.
Sandro Pertini
Mentre andiamo verso l'impoverimento di massa , il controllo politico sociale diffuso anche tramite sette , esoterismo, sessualità pilotata come strumento organizzato di ricatto e governo , e persino l'uso sistematico della pedofilia ( le scuole materne luogo di arruolamento, vedi Rignano Flaminio), qualcosa di molto significativo si stà verificando e si incrinano le certezze illuminate degli strateghi del dominio e degli utili idioti, che si rendono conto di aver partecipato ad un qualcosa che contribuirà a distruggere loro stessi . 
Quando toccheranno il fondo loro, la classe media e la piccola borghesia irretite dalle massonerie, capiranno improvvisamente che far parte della base della piramide li ha solo fregati . E che il grande inganno massonico dell'informazione a livelli, ha occultato la verità su chi sono e cosa realmente perseguono anche ai loro sciocchi adepti  .
Nel frattempo vi sono contadini, pescatori autotrasportatori , e quel  sottoproletariato che ha capito da che parte stava Berlusconi, e la gente che lo circondava, perseguendo illusoriamente una qualche alternativa al peggio temuto, ma puntualmente sopravvenuto .
La grande illusione che ha consentito alla destra di svuotare lo Stato sociale ,ponendo in essere le fondamenta dell'iperliberismo autoritario che le sinistre deviate e post-atlantiste volevano, trovando adesione persino in chi quello proprio voleva contrastare . 
Il grande portafoglio ed il piccolo portafoglio si sono nuovamente alleati ,,, la matrice massonica unitaria è emersa davanti agli occhi di tutti ,, e il golpe strisciante , il default programmato sono eclatanti realtà .. 
Dobbiamo arrivare pronti all'appuntamento con la storia . E lo saremo .. abbiamo dovuto coprire duemila anni in pochi mesi . Non ci fermeranno ora e non ci fermeremo .
Abbandonate TUTTI i miti del passato . 
Ora dobbiamo creare una nuova fratellanza e sorellanza popolare, unendo l'interesse di tutti coloro che vivono di lavoro e fondendo valori comuni ancorati al valore dell'essere umano e alla libertà e dignità. 
Noi vinceremo e vinceranno con noi il mito marxiano della società a misura di uomo, il mito cristiano della dottrina sociale , il pensiero socialista anticapitalistico che ispirava il socialfascismo. 
Volevamo le stesse cose .. e saremmo tutti un pò comunisti, un pò socialisti, un pò socialnazionali un pò cattolici, cristiani, un pò di altre religioni, un pò laici, se non fosse che oggi sappiamo insieme che le ideologie e le teorie ingenue le hanno usate loro ed a loro servono .
Noi siamo la maggioranza della gente , dei proletari delle fabbriche e delle campagne , i pescatori , i piccoli artigiani, la piccola borghesia colta e non asservita e quella che si libererà dal gioco condiviso per idiozia utile e la parte migliore ( minoritaria ) della borghesia di Stato .
Loro sono un potere immenso economico, un potere militare , un potere social politico, ma sono alla frutta . 
Hanno programmato la distruzione e la ricostruzione delle ricchezze e la conservazione della loro . Stanno rincorrendo disperatamente la nostra lucidità e perseveranza politica . 
La loro èra in Europa stà per finire . 
Apriamo le porte al nuovo millennio .. gettiamo insieme miti e simboli antichi. Ognuno avrà il suo percorso . Tutti ci ritroveremo insieme e ci stiamo ritrovando .. e riconoscendo . 
Il movimento dei forconi, e dei pescatori e degli autotrasportatori sarà inanenemente infiltrato dalla mafia (?!?! ) sarà infiltrato dagli apparati , piano piano , sarà strumentalizzato da tentazioni reazionarie stile Cile del 1973 o Germania del 1930 ( che sono le carte di riserva delle medesima massoneria oligarchico finanziaria ) ?!?! 
Ma lo è, " infiltrato ",  da già ex comunisti, da già ex socialisti rivoluzionari , da già ex social nazionali , da cristiani sociali, da laici che credono nella vera uguaglianza , ed è costituito da forze genuine del popolo che non accetta di essere mandato al "macello" del mondialismo . 
La vittoria finale dipende solo dalla nostra capacità di disegnare una nuova società, una nuova economia, una nuova moneta , una nuova alternativa contro poteri forti,e massonerie deviate e non . 
Hasta la victoria ed a noi, uniti, per una società che affermi il valore dela solidarietà e della vicinanza. 
Contro le elite arroganti e il potere del capitalismo finanziario. 
Abbiamo una strada dritta pulita luminosa . Gettiamo gagliardetti e bandiere .. e diamoci la nostra nuova simbologia comune.
Noi possiamo ( non OBAMA ) .
 www.paoloferrarocdd.blogspot.com      Noi possiamo ( non OBAMA )
Mostra altro

IL NUOVO MANIFESTO DEL TERZO MILLENNIO e . APPELLO AL PAESE.

20 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Una società è sana se i giovani hanno un futuro, tutti lavorano e sanno di farlo per sè e per gli altri, non sono alienati dal prodotto materiale  o dai servizi che forniscono
UNa società è sana  se  la  salute collettiva ed individuale degli esseri umani è adeguatamente tutelata e  si investe sula loro salute fisica, alimentare ed ambientale, se la energia esiste per tutti a costi sopportabili e non danneggia la qualità della vita e dell'ambiente , se gli anziani hanno un presente sereno e    possono contare su un futuro protetto anche economicamente , se tutti hanno una casa, da  mangiare , da vestire e e vi è una informazione e formazione , un apprendimento permanente e a tutti vengono garantiti cultura, apprendimento e possono controllare e capire ciò che accade intorno a loro . 
Un paese  è sano se tutti hanno una ricchezza tendenzialmente uguale che si fonda sull'insieme dei beni  dei valori e della sicurezza collettiva ed individuale, non esistono ricchezze spropositate e non si racconta che la ricchezza ed il profitto sono il premio della superiore intelligenza o capacità.
I popoli sono liberi e forti se non vi è chi li depaupera delle ricchezze prodotte, se gli uomini possono scambiare beni e servizi agevolati da una moneta ( banconota ) che costituisce il mero strumento a disposizione e se il valore degli uomini e delle cose reali è l'unica realtà
Una società solidale e viva, che costruisce il futuro per tutti,  non è frutto della sola dottrina sociale della chiesa, non è frutto della sola consapevolezza materiale che il profitto e le regole del capitalismo distruggono risorse e uomini , generano guerre e  dominano mentalmente e culturalmente l'umanità, e non idealizza astrattamente il valore socialista e il valore  della uguaglianza formale e sostanziale , progettando e realizzando invece concretamente la uguale qualità di vita ed uguali possibilità per tutti . 
L'uomo è sano se l'armonia tra corpo, cuore,  pensiero e sentimento superiore che regge il senso superiore della umanità , religioso o meno permea gli individui e la società.
 Il mondo è giusto ed orientato ai valori universali umani  se tutti danno secondo le loro capacità e a tutti viene dato secondo i loro bisogni.
Hanno costruito un mondo fatto di sopraffazione, violenza, guerre, sperimentazioni atroci,  dirette a dominio degli esseri umani , delle razze , dei popoli, ricchezze spropositate virtuali e progressiva rapina dei beni reali ( case, terre e così via  )  Usano i sentimenti negativi dell'essere umano, invidia, concorrenzialità insana , smania di potere e di arricchimento per dividere la gente , ma riservano a pochi ed alle loro corti potere, dominio e ricchezze . 
Hanno costruito riti malati, ossessioni violente, piegano la sessualità a fini di distruzione , ricatto e dominio degli esseri umani . Usano e violentano bambini e donne  e uomini. 
Non sono la rappresentazione di sè che danno ufficialmente ( benefattori dela umanità e portatori di libertà e democrazia ) nè ciò che dicono di essere occultamente ( demoni e adoratori di Satana ). Sono uomini malati, ingordi e distruttivi . 
Hanno anche costruito la invasione sotterranea della Chiesa cattolica e la strumentalizzazione delle varie correnti di pensiero e religioni . e gestiscono ideologie, politica, scienza , potere militare, e mentre il loro potere cresceva a dismisura ,  hanno scientemente diviso tramite le ideologie e la politica, selezionando sistematicamente i peggiori. 
Vogliono unificare il mondo  occidentale , con poteri sovraordinati e una moneta universale  , abbrutendo la società e schiavizzando la specie umana , promettendo un basso benessere fatto di beni , ma neanche questo sono riusciti a fare, distruggendo con le loro smanie e le loro regole anche il benessere e la loro ipotetica ricchezza da e welfare . 
Hanno fallito, e creato Stati, rivolte ,monete e organismi internazionali che sotto la bandiera dei valori usano per fini opposti. 
Hanno inquinato le idee, deviato la politica, snaturato e deviato  interi poteri distruggendo il valore vero delle regole , e gestendo l'asservimento tendenziale  dela magistratura, degli psichiatri attivamente arruolati , dei tecnici  tecnocrati e scienziati . 
Sono il capitale finanziario in mano alle grandi grandi banche e potenti famiglie della terra ( Roschild e Rockefeller ), sono post  atlantisti e mondialisti ,  sono per mano dela loro ricchezza virtuale  il capitale produttivo, la chimica, la metallurgia, la meccanica, e attraverso i loro organismi occulti o visibili la politiKa del mondo ( gruppo Bilderberg , Fondo monetario internazionale e zecche e banche private ) Sono al culmine del loro percorso di dominio, di morte, di depauperamento delle risorse del mondo . Sono la casta senescente del mondo occidentale  arrivato alla fine di un percorso  durato varie centinaia di anni .  Giocano ancora allo scacchiere mondiale e hanno accerchiato L'europa dell'EST e, temendo la Cina lungimirante, e la russia rinata ,  e distruggendo buona parte  delle esperienze autonome del terzo mondo ?!
SONO FINITI e con loro le loro ideologie e con tutti i loro strumenti di controllo e dominio sono più deboli, improvvisamente,  senza che se ne possano dare una ragione.
 Ora tocca a noi , ai popoli del mediterraneo culla della civiltà, agli islandesi, ai sudanesi,  al sud america, all'Argentina ed alla Bolivia,  a Cuba, alla Spagna, Portogallo, , Grecia Italia, ai popoli palestinese e dell'oriente antico e imponente, anche al popolo ebreo democratico contro il sionismo , ai cittadini e movimenti negli USA.  
Cerchiamo di essere all'altezza del compito che la storia ci affida .Bando agli egoismi, alle individualità sgomitanti, alla politica del creare artificialmente consenso e usarlo come strumento di potere individuale e collettivo . 
Abbandoniamo tutte le vecchie ideologie . Volete un uomo ed una società liberi ?! Unite pensiero cuore e volontà. Ci sarà tempo per parlare di ciò che potrebbe  essere oggetto di visioni diverse ... ora dobbiamo tutti insieme essere dall'altra parte trasversalmente,  come loro . IL MONDO siamo NOI non le MASSONERIE E LE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI  , nel loro patto di conservazione del potere . 
Nostro è il futuro e il destino dela umanità. 
A NOI TUTTI, HASTA LA VICTORIA, NO PASARAN, VENCEREMOS E NON MOLLEREMO ?!?!  DA OGGI IN POI ?!  UMANITA' UNITA E DEMOCRAZIE DIRETTE. 
E chi dice che di una miscellanea di idee valori e politica si tratti risponderete : sì,  stiamo ricostruendo la vera dialettica dei valori veri, la vera politica del pluralismo solidale , la libertà vera e l'uomo, la società giusta del terzo millennio.  .  
UOMINI, DONNE, BAMBINI, LAVORATORI CITTADINI E INTELLETTUALI DI TUTTO IL MONDO . UNIAMOCI. VIVA I POPOLI DEMOCRATICI ED I FRATELLI E SORELLE DELLA NUOVA UMANITA' 

PAOLO FERRARO 

con un  espresso ringraziamento e riconoscimento del lavoro intellettuale autonomamente profuso da Bacab, anche in varie altre sedi  
[...] Non siamo più uomini; non abbiamo più neanche la vita balzana degli animali; siamo cose di cui solo gli altri possono disporre.Dobbiamo fare ribrezzo, per poter essere usati meglio da chi lo vuole; perchè una sola libertà ci rimane: quella di tradirci. E infatti, ognuno di noi, cova, col suo leggero tanfo malato alle viscere, il desiderio di poter finalmente ammiccare ai suoi padroni, che vengono a condannarlo. Vogliamo essere noi i primi aiutanti dei nostri assassini, che hanno inventato complicati meccanismi per ucciderci insieme. [...]"
(P.P. Pasolini, "Calderòn": XVI EPISODIO - Rosaura risponde a Basilio)




01 GENNAIO 2012

Appello al Paese



Appello al Paese, ai soggetti fedeli ai valori costituzionali, ai movimenti che si impegnano per un cambiamento politico, sociale e culturale, alle forze armate e alle forze politiche.
Esauritosi il compito del dimissionario Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, poichè eliminato dalle massonerie vincenti in quanto non chino totalmente alle direttive della oligarchia finanziaria (dopo aver attuato e portato a termine una quota essenziale delvecchio "Piano di rinascita democratica" della P2 di Licio Gelli), è giunta l'ora dell'ala materialistico-laica deviata, che con il suo accreditamento formale e con la sua bella veste di copertura da difensore dei valori e della legalità, non farà altro che portare avanti e perfezionare il golpe strisciante più lucidamente folle e oppressivo della storia della umanità, conosciuto da tanti con il nome di "Nuovo Ordine Mondiale".
I progetti MK Ultra e Monarch, l'esistenza di sette occulte, la deviazione di poteri militari, la deviazione della magistratura (iniziata nella seconda metà degli anni '90) e l'arruolamento della psichiatria corrotta per l'attuazione di tali progetti, necessitano di essere conosciuti da sempre più persone oltre che interpretati e letti nelle loro reali connessioni, emerse in parte in alcuni casi concreti in Italia.

La realizzazione di tali orrendi progetti avviene all'ombra dei poteri manifesti, e le poche e pericolose menti a capo di tutto ciò sono ben supportate dal potere economico finanziario più vasto dell'intera storia dell'umanità.

Ci troviamo in un periodo in cui il mutamento "orientato" in atto ha messo nel tritacarne della storia le ideologie dei secoli XIX e XX, con sinistra e destra a reiterare schemi ormai obsoleti.

Resta tuttavia una distinzione, un "divisorio" politico filosofico che viene dal passato: c'è chi crede che gli uomini siano effettivamente portatori di uguali identità e potenzialità e chi ritiene che gli uomini siano fatti di diversità che creano elite e caste. Quest'ultimo è proprio il fondamento teorico del potere "Illuminato".

Nel Giugno del 2011, chi vi scrive, aveva predetto che sarebbero successe cose eclatanti, indicando, sulla base di allusioni e tempi indicati dalle persone coinvolte in una vicenda unica nella storia del nostro Paese, che vi sarebbe stata una improvvisa e guidata accellerazione generale verso la realizzazione del sopraccitato golpe.

Stiamo rincorrendo i tempi dell'attuazione del grande progetto massonico nero che intende piegare anche le altre strategie massoniche. E possiamo dimostrare che l'Europa della gendarmeria sovranazionale(irresponsabile giuridicamente e munita di guarentigie di medievale memoria) e della BCE privata è il profondo humus del progetto dei poteri economico finanziari.

Purtroppo siamo in grave ritardo, ma abbiamo costretto gli altri ad accellerare ulteriormente. Per questo abbiamo accellerato anche noi, creando consapevolezze, fratture, avvicinamenti e movimenti di cambiamento percepibili e visibili.

Abbiamo, per la prima volta, idee chiare che possiamo dimostrare snocciolando fatti e vicende con dati ed analisi condivisibili, nonchè concretamente indicabili e concretamente valutabili, con un metodo atto a fondare verità storiche e politiche percepibili.

Vi è una sola possibilità, oggi: la ricostruzione dal basso di un movimento trasversale fondato su valori comuni, sull'alleanza tra ceti piccolo-produttivi, lavoratori e cittadini, rinsaldando aree di apparente opposta tradizione, ricostruendo l'ideologia del terzo millennio e informando tutto il Paese.

Per poter dar vita ad un progetto economico-sociale condiviso dal popolo, ad un'alba nascente che si ponga come forte alternativa al mondialismo delle massonerie e dei poteri finanziari, sono necessari:


  • - un nuovo rilancio dello Stato nazionale e la nascita di una confederazione (intesa come serie di trattati di reciproca collaborazione) con tutti gli Stati e le forze che agiscono sulla base di valori comuni;
  • - la denuncia immediata del Trattato di Lisbona e del Trattato di Velsen, e la fuoriuscita dai vincoli Europei e mondiali, NATO inclusa;
  • - l'istituzione di una banca centrale nazionale pubblica;
  • - la denuncia ed il congelamento del debito pubblico creato sulla moneta a debito e sui vincoli-capestro economico finanziari;
  • - la creazione di una moneta "a credito" nazionale, di strumenti di circolazione del credito e di strumenti di scambio locale;
  • - la messa al bando delle società segrete, qualunque esse siano, con una legge più incisiva e chiara che affermi che le consorterie e le fratellanze occulte tra ceti e soggetti sono incompatibili con il principio di uguaglianza sostanziale e con i valori della legalità e della democrazia;
  • - la riduzione del Parlamento a 350 deputati e la trasformazione della seconda camera in luogo di rappresentanza dei ceti sociali e produttivi (tenendo ferma l'architettura complessiva del dettato costituzionale);
  • - l'inversione del drammatico trend di urbanizzazione e di distruzione dell'agricoltura e delle autonomie alimentari delle regioni del Paese, con relativa rottura dei legami di dipendenza dalle regole mondialistiche del capitale finanziario e dalla violenza delle leggi globalizzate della domanda e dell'offerta;
  • - la difesa, anche locale, contro l'attacco finanziario alle piccole imprese e realtà produttive minori, attraverso sgravi fiscali e agevolazioni;
  • - la creazione di grandi progetti per la rinascita della piccola produzione e dell'agricoltura in tutte le comunità locali, secondo l'obiettivo del costo zero di trasporto degli alimenti , ivi compresa la ri-urbanizzazione delle campagne in contesti agricoli, dando prospettive occupative concrete ed immediate ai giovani, rivitalizzando i circuiti economici locali con i già citati strumenti di scambio monetario e la circolazione dei beni;
  • - l'interruzione immediata delle "grandi opere" più costose, poichè inutili, foriere di dispendio di immani risorse e non più compatibili con la fase storico-economica attuale;
  • - nuove politiche energetiche che immettano nei circuiti locali le migliori tecnologie alternative;
  • - la produzione e la possibilità di impiego di strumenti di locomozione ad energie alternative, sostenendo la domanda e tenendo conto dei maggiori costi iniziali;
  • - l'organizzazione di una grande conferenza nazionale attraverso cui individuare: le grandi produzioni da su cui puntare, i mercati dei paesi confederati (meglio legati da trattati di amicizia e collaborazione) da prediligere, i livelli di tecnologia da preservare, difendere ma anche abbandonare. Tutto ciò in una prospettiva di sviluppo concepita in modo radicalmente diverso e da ridefinire;
  • - l'eliminazione del numero chiuso nelle Università e il perseguimento dell'obiettivo di acculturazione di massa di medio-alto livello attraverso sostegni economici diffusi;
  • - il reperimento delle risorse necessarie ad attuare i vari progetti attraverso una patrimoniale su tutti i grandi patrimoni e le ricchezze finanziarie, oltre al dimezzamento delle risorse destinate alla difesa strategico-militare;
  • - la reintroduzione della leva militare e il progressivo riassorbimento dei militari di professione;
  • - l'eliminazione del finanziamento ai partiti.
Per attuare i punti del programma è indispensabile unire le forze per informare dentro e fuori la Rete, e diffondere quei valori che vorremmo prevalenti in questa società.

Iniziamo ad utilizzare il Web in maniera militante e consapevole. Il "porta a porta" informatico dovrebbe richiedere un impegno, per ognuno di noi, di almeno una o due ore giornaliere per poter avere effetti concreti. Un click o una condivisione su Facebook non sarà mai sufficiente per i nostri scopi.

Il valore della democrazia appartiene a tutta l'umanità, e il terzo millennio sarà degli uomini di buona volontà, solo se noi lo vorremo. Tutto è nelle nostre mani.

Paolo Ferraro


Leggi anche gli articoli "Siamo ad una svolta epocale" e "Il nuovo manifesto".

Segui il blog di Paolo Ferraro: www.paoloferrarocdd.blogspot.com


Non conosci il magistrato Paolo Ferraro? Clicca qui e ascolta l'intervista andata in onda ad Ottobre 2011 su Radio Ies.
Mostra altro

SIAMO AD UNA GRANDE SVOLTA EPOCALE . COPIATE E DIFFONDETE

15 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

I. SIAMO AD UNA GRANDE SVOLTA EPOCALE
  1. Alzi la mano chi non ha ancora capito, che, il grande capitalismo produttivo, ormai senza profitto nell'anziano mondo occidentale, e il grande capitalismo finanziario, che controlla il primo, scienza , politica e politici, esercito e classi borghesi dominanti, e poteri dello Stato, moneta e profitti finanziari superfetati, sono al punto di arrivo o di svolta di un percorso gestito per oltre 50 anni .
  2. Per un verso abbiamo DEBITO PUBBLICO ”usurario , degli Stati nazionali, generato con emissione della moneta a debito e con l'acquisto dei BOT CCT ed altro come strumento di pagamento , ma la gente ancora crede che lo Stato sia come il vicino di casa che spende e spande i soldi che si fa prestare a buffo. Senza capire che nella storia moderna le ricchezze di nazioni prima già prima dell'ultima guerra sono state create semplicemente emettendo moneta destinata a rappresentare in nome e nell'interesse delle collettività, il valore reale dei beni e servizi realmente scambiati. Ingenerando il circolo virtuoso che taluni chiamano ( per la verità impropriamente ) iperkeynesismo. E abbiamo la crisi endogena dei meccanismi di elefantiasi da arricchimento , dei prodotti finanziari ( derivati, prestiti a privati e via dicendo).
  3. Per altro verso o vi è un fenomeno esponenziale di deviazione profonda dei poteri degli Stati, che costituisce da un lato l'altra faccia del dominio dei grandi poteri finanziari, e dall'altro il processo degenerativo-ultimo delle MASSONERIE, dovuto a strategie esperimenti ed infiltrazioni più complesse che investono tutte le istituzioni e società, e, massicciamente, la nostra . Massonerie che nel vecchio continente sono divise su due fronti principali. Anche da da noi: Postatlantisti-Europeisti-mondialisti o ( perlopiù solo potenzialmente ) Nazionalisti antieuropeisti ma anche per l'Europa degli Stati ( che non esiste , attesa la forma di Governo europea ). Vi sono varie altre sfumature intermedie ma lo scenario dei poteri forti visibili più o meno fornisce a riguardo queste indicazioni .
  4. Le cose ovviamente sono molto più complesse. vieppiù quando si misurano logiche e strategie di lungo e medio periodo, e le tendenze geopolitiche manifestate dall'occidente Ad esempio può essere un errore di prospettiva scambiare come ultimi colpi di coda dell'imperialismo americano e sionista le avventure in Afghanistan, la distruzione delle esperienze social nazionali dell'IRAQ e della Libia. Quantomeno, a mero titolo di esempio, perchè il ruolo della Francia gendarme mondiale nella distruzione del regime libico è forte, e a sua volta non si presta ad essere letto come estrinsecazione della grandeur. Ma vi è quel qualcosa altro che si chiama strategia globale e mondialista. Difatti le letture da “esportazione militare della democrazia , o della mera conquista di fonti di energia , lasciano il tempo che trovano. Più solide le letture che danno conto del perchè Stati social nazionali arabi, che hanno autonoma economia finanziaria e sistema bancario e che assumono una potenziale leadership nel mondo medio orientale e nel terzo mondo africano, come ponte , erano o sono un oggettivo ostacolo ad un progetto mondialista. Vi è poi la antica questione del circondare Earthland .. il cuore continentale euroasiatico, ricco di materie prime e forte produttivamente. La Cina invece stà vincendo la sua partita storica, ritornando grande potenza dopo sue secoli di vacanze, letteralmente comprando i debiti e le economie finanziarie, degli stati occidentali ed in particolare degli USA. La medesima Cina che usufruisce di un mercato interno interamente espandibile per decenni. Se non erriamo, perciò, i venti di guerra contro Siria e Iran, immobile e guardingo il cuore euro asiatico del continente ( Russia e stati dell'ex EST consolidatisi autonomamente ) , e attiva e allertata la unica grande potenza mondiale , la Cina, evocano e confermano lo scenario della realizzazione del progetto mondialista che unisce le massonerie legate alla alta finanza mondiale, e che và realizzato .. costi quel che costi. Sappiamo anche che la ultima guerra mondiale a dieci anni dal crollo di Wall Street , con il suo portato distruttivo in termini umani e di beni, rilanciò poi lo sviluppo ed i profitti . Un ciclo terminato. Ed un brivido nella schiena più una domanda seria : chi ha avuto la geniale idea di produrre e accatastare in depositi milioni e milioni di casse da morto in pvc, sigillabili, negli Stati Uniti . ( notizia attendibilmente riferita come documentata ) … un previdente ?!
  5. Così , anche , semplificare la evoluzione dell'Europa non è utile. . Vi è stata una strategia europeista da creazione di un grande polo intermedio tra USA, Russia, CINA ed INDIA e c.d terzo mondo. Sull'inizio degli anni ottanta la chiamavano “ pentapolarismo “. Ma a cose fatte , è certo che la Europa delle regole socio economiche avanzate e dei mercati comuni, peraltro strutturata con una forma di governo autoritarie e non parlamentare rappresentativo, sì è, a rapide tappe, “evoluta” definitivamente nella Europa del governo delle banche private e della moneta di queste, e nell'EUROPA che non può ammortizzare, ma guida ,quasi accompagnatore eutanasico, gli Stati nazionall, piegati da debito pubblico e da borse e società di rating orientati due click. La rappresentazione giuridico internazionale del tutto è fornita dalla triade dei trattati di Mastricht, sulla cessione delle sovranità economico monetarie degli Stati , di Lisbona , sulla cessione delle sovranità nazionali politiche e giuridiche, di Velsen , sulla attuata cessione delle sovranità militare e di sicurezza interne, mediante la costituzione della EUROGENDERFOR . Tutta roba degli ultimi anni . E viene confermata dal quadro delle azioni politico economiche della Europa aguzzino-agonizzante che per salvarsi o salvare, di sé gestisce la immagine e rappresentazione che se ne è fatta la collettività disinformata , ma agisce “come” il buon comandante timoniere . Prima, sventolando la bandiera dell'EURO, butta a mare centinaia di milioni di cittadini e lavoratori e piccoli e medi industriali, imponendo le prassi virtuose degli Stati , semiaffondati dal debito ( verso le grandi banche ) , gigantificando la recessione più importante della storia del capitalismo, poi sgonfia tutte le ciambelle di salvataggio e le toglie, ultime risorse, ai naufraghi; infine, rastrellato il possibile dai governi nazionali e tramutati i debiti privati e pubblici in cessioni di grandi attività economiche ed esecuzioni su beni con arricchimento alfine materializzato dei capitali finanziari, si appresta a prendere atto della morte degli Stati componenti e dell'euro come seconda moneta mondiale ( in realtà terza o quarta .. a ben vedere ) . Sicchè , come se fosse già scritto è dato vedere , senza palla di vetro, l'ingresso del blocco europeo, sfaldato, nel circuito economico finanziario santificato dalla Nuova moneta unica “mondiale “; Il nuovo cult informativo che in tempi di povertà di massa e di distruzione delle ricchezze economico produttive e delle magre economie individuali, infervora , incredibilmente, da noi, il TG nazionale ( !). E i paesi meridionali e mediterranei distrutti e annichiliti. E persino la Germania si và affrettando a stampare marchi .. moneta nazionale, mentre su altro tavolo si gioca forse un asse franco-teutonico, che vistosamente sghignazzava alle spalle del Berlusconi della Italietta . Su esso, dicono, si vorrebbe impiantare l'EURO FORTE, al cui accesso potrebbero ambire anche i cispadani .. della LEGA , che vuole rompere l'unità nazionale affermando una risibile e non storica identità etnico nazionale del NORD Italia, più prosaicamente mirando a congiungere al cuore dell'Europa produttiva il nord delle fabbriche e fabbrichette . Che poi il mondo non sia solo l'occidente, la Chiesa cattolica pure, infiltrata da poteri e presenze svelatamente massoniche, non sembra capirlo granchè. E che l'EUROPA FORTE autonoma non possa esistere , se non per una breve vita , come passaggio , mentre questa EUROPA nel divenire rapidamente da adolescente donna matura, è destinata a gestire la sola morte degli Stati nazionali, portando in cassa le ultime risorse finanziarie e la “realizzazione “ dei guadagni commutata il più possibile in beni reali, nessuno, appartenente alle caste ufficiali, lo tiene nel debito conto. I Roschild e i Rockefeller, e i potenti del Bilderberg, la associazione privata mondiale dei governanti l'economia e gli Stati e dei loro consiglieri geopolitici ed economici , guardano e sorridono compassati, solo lievemente impensieriti . Da noi Tremonti e molti altri vi partecipano , Berlusconi nò. Lui è l'altra parrocchia . Ma a TEL AVIV ci và Fini. E cosa sancisce, con le strette di mano, la sola fine dell'antiebraismo e dell'antisemitismo ?! Un bel puzzle , ma a guardare tessera per tessera il mosaico , non si fa un soldo di danno. Il disegno complessivo è ormai nitido e scandito giorno dopo giorno , dai fatti e dagli avvenimenti. Non è più possibile perdere l'immagine di insieme .
  6. La mera rappresentazione drammaturgica di una strategia assisa su una Europa autonoma, peraltro piegata ed impensierita da una oggettiva ( “disegnata come tale” ) crisi economica e finanziaria, lascia interdetti . Ed alla, illusoria, rappresentazione di una riedizione degli Stati Uniti come impero e gendarmi di se stessì, viene istintivamente da replicare. . Già gli interventi in Serbia, le partecipazioni in Afghanistan e Iraq, la condivisione della guerra in Libia, il protagonismo francese , le artefatte creazioni di movimenti popolari in tutto il circuito degli Stati da vincere lasciano intravedere qualcosa di ben diverso da una mera comunione di intenti o mera condivisione strategica. E oggi è dato soppesare i temi “ complottisti “ con larghe e comprensive vedute . Alla crisi di sistema , già prevista , si contrappone la strategia guidata che nasce in consessi le cui analisi e i cui patti non sono ufficialmente noti . E lì , nelle riunioni del Bilderberg, certo non se le mandano a dire, sono già i potenti, legati da un potere comune: non devono estorcere consensi e avere credito politico, sono la Politica e l'economia occidentale ed il grande progetto socio economico gestito e pensato .. O si riuniscono per una simpatica rimpatriata , e per lauti convivi .. fine a sé ?!
  7. SIAMO di fronte alla realizzazione occidentale del progetto mondialista … in itinere , le cui tappe geopolitiche e politiche economiche sono già disegnate, certo come ipotesi di lavoro e direzione, scenari progettati e guidati . Mentre tutto ciò che si è andato sperimentando, studiando e applicando, in termini di politiche alimentari ed OGM, uso della medicina vaccini e prodotti farmaceutici inutili o controindicati, sperimentazioni di batteri e virus letali, armi non convenzionali, tecniche di condizionamento e controllo, chimiche, psicologiche o mediante strumenti subliminali inediti ( onde sonore e quant'altro ), e le stesse tecniche diffuse di manipolazione mediante i media e disinformazione guidata, gestita previo controllo dei centri informativi , sembrano fare da corollario semi-inesplorato ed ignoto ai più. L'importante è non leggere e connettere i pezzi in un quadro amplio , diremmo di tendenza o scenario . E far passare chi lo fa per visionario, usando etichette . Oggi sempre più impossibili da usare, anche grazie alla forza di un metodo e di una battaglia ignota sino al giugno del 2011 . Ma resta la variabile delle evenienze oggettive e delle soggettività politiche e sociali. E la forza, nella storia , delle coscienze. L'umano non eliminabile, neanche pianificando il controllo mentale di massa.
  8. Qui è il nodo loro: reggere la ammiraglia mondialista tra  le tempeste generate dalla fame di iper profitti finanziari, ed i fulmini pur rivolti a distruggere equilibri degli Stati e delle singole branche economiche prescelte ( da noi ad esempio FINMECCNICA ), non è poi così semplice. Ed è vero che le bombe ad orologeria dei debiti pubblici, le leggi interne della economia finanziaria ( le uniche religioni universali a quanto sembra ) , le sotterranee scelte di sperimentazioni e controllo sociale sempre più diffuso aiutano .. ma non è tutto previsto e prevedibile e non c'è un unico grande cervello artificiale ( IL SUPER MASSONE ) né un unico bottone dei comandi . Ma la hanno pensata bella e previsto movimenti, problemi sociali, e quant'altro. Lavorando alacremente in silenzio negli ultimi venti anni in particolare.
  9. E ci si misura anche con le variabili nazionali interne a i poteri forti altri . Il Berlusconi inviso, variabile geopolitico massonica non adeguatamente prevista e progettata. Altre strategie di potere ed arricchimento non allineate al progetto dominante e vincente delle massonerie forti. Variabili impreviste che usufruiscono della base cognitiva e delle risorse create .. ma spingono in direzioni non coerentemente allineate . Dire che la pratica di Governo e l'andamento complessivo dell'azione dei governi di destra berlusconiana , siano leggibili ( in parte cospicua ) come attuazione del Piano di Rinascita di Gelli, il fondatore della P2 , atteso che ad essa con numero di tessera noto partecipava anche l'ex Presidente , è cosa non arbitraria ma agevolmente dimostrabile ed argomentabile. Ma non è ulteriormente dissertabile quì, tra l'altro . precisando le strategie volte all'arricchimento dei comparti individuali che avevano messo in radicale contrasto l'uno, e relativa quota di riferimento, con l'altra massoneria dominante, infine vincente anche sullo stretto piano politico pubblico . Solo che accanto a lui co-governava anche Tremonti, frequentatore assiduo del Bilderberg, a quanto sembrerebbe, altro aspetto … più coerente con il dopo Berlusconi . .
  10. UNA APPARENTE DIGRESSIONE. Nel corso di avvenimenti e fatti disvelati, per uno dei casi guidati ma mal progettati, chi scrive ha poi “direttamente apprezzato “ deviazioni e realtà socio politiche al limite dell'inimmaginabile . Sapevamo tutti di donne e giri dove sesso, droghe e altro costruivano di fatto un miscuglio di ricatti, consensi estorti e business . Pensavamo che ciò fosse legato al mondo dello spettacolo ed al mondo dei corrotti politici o corrompendi e che fosse fatto “ di costume “ o di mali costumi ( “ mala tempora currunt” si diceva anche venti secoli fa ). . E non ci eravamo stupiti della provenienza dal mondo non “destro”di un “siluro donna”, pugliese mirato o di qualche esplosione analoga. E di alcune “improprie “ attività .
    Ma l'intercettare una realtà di sétte esoterico militari, che utilizzano donne e bambini, con tecniche e strumenti di controllo millenari e contemporaneamente moderni , con evocazione di metodi incrociati di stampo anche militare e sperimentale e lo scoprire coperture e deviazioni di psichiatri e vertici della magistratura .. aveva “complicato il quadro” . Per non parlare delle ascendenze politiche e della matrice apparentemente di apparato e di sinistra storica marxista e comunista di molti dei “ coprenti “ a vari titolo e dei partecipanti , in questo uniti addirittura ad un vertice giudiziario con matrice politica non omogenea. Tutti accomunati per un curioso caso della storia , ma proprio tutti , da un feroce “antiberlusconismo “ . Esente dalla ferocia io ero e lo sono, , antigelliano, contro le massonerie, e per la legalità costituzionale. Mi sembra il minimo dei minimi per un magistrato .
  11. LA SCOPERTA DI CIO' CHE ACCOMUNA E DIFFERENZIA LE MASSONERIE Dalla scoperta , alle manovre per distruggermi, a ri-delineare ruoli e valenza generale del fenomeno , tutto a colpi di analisi e metodo concreto , ne è trascorso del tempo . Senza mai “culturaleggiare “ consultare libri o acquisire interviste, dati e video .Ma con tempi del ragionamento profondo , Una architettura fatta di dati certi .. e di acquisizioni di conferme del pari certe . Una realtà sotterranea molto meno visibile del mondo delle attrici e delle hostess semiufficializzato, qualcosa di profondamente diverso dalle orgette da buona alta borghesia. E c'era pure l'uso di sostanze , e altro . Ma portava nella direzione opposta, A Napoli, Milano, Genova, e poi come saprete , ad Ascoli Piceno . E a Roma l'ordine militare dei cavalieri di Malta , lo SMOM , a Cecchignola, magistrati di apparato di Magistratura Democratica e psichiatri di apparato legati al mondo giudiziario, diremmo a doppio filo, che avevano coperto tessendo un vero e proprio agguato nei miei confronti . Capacità di condizionare e deviare parenti, di confondere acque e convinzioni . Dopo la denuncia pubblica ed il grido di allarme ”progettano realizzano e hanno creato un sistema di coperture e controllo e repressione delle notizie che fuoriescono, indicano una data al 2012 alla quale ancorano minacciosamente il mio dover tenere il segreto .. . attendono la nuova era aperta dal defenestramento di Berlusconi “ sono arrivate a frotte conferme, analisi, informazioni interne allo stesso mondo occulto . Tante le massonerie , tanti i ruoli ed i contenuti e gli approcci, dialettici e conflittuali i rapporti occulti , disunione e diversità nella unione fondamentale e nel vincolo della obbedienza interno alle sette e settori massonici. Ma tutte a gestire il potere, anche nel ruolo di opposizione, e tutte accomunate da segreti comuni e dal potere finanziario economico e politico, diverso ma identico nella sua struttura . Le massonerie che sarebbe divenuta alfine vincenti, risultavano portatrici anche di segreti bimillenari. Ma anche dei saperi e delle pratiche e sperimentazioni diffuse del potere mondialista , che insomma coincide con i vertici economici e politici e i poteri militari e tecnocratici del mondo angloamericano e sionista. Tutto ciò solo per dire , che ora , mentre si affacciava una spiegazione organica e generale persino della pedofilia e della sua diffusione, nel contesto di un allargamento e diffusione programmata di sette esoterico sataniste .. anche le modelle e le hostess e le loro disponibilità, acquisivano il possibile sapore di un utilizzo di tecniche, sostanze e metodologie .. comuni . PROGETTO MK ultra , progetto Monarch e sostanze correlate .. controllo mentale , scissione e creazione delle ragazze monarch alla Caty O'braian .. erano un tutto uno . Certo gli uni usavano le altre come un boomerang contro l'ex premier , ma le non boomerang che caratteristiche avevano .. e perchè una monarch era stata coperta dalla massoneria, anche dalla magistratura .. e mandata , o usata , c contro me ?! Tutto sarebbe emerso ed è stato analizzato . Ma ora non và approfondito . Conta solo che , oltre le denunce della povera antropologa GATTO Trocchi, sulla conversione esoterista satanista delle componenti marxiste e materialiste del mondo della borghesia anche di apparato e professionale, oltre l'incrocio deviato tra apparati e vertici militari, oltre le differenze apparenti e le profonde commistioni e interessenze , gli strumenti relativi erano a disposizione di ogni potere forte .. Le monarch dello spettacolo esistevano e potevano essere usate da qualunque parte , per fini di dominio e sfruttamento , certo graduabili ( tra l'uso sessuale diretto e le tecniche e pratiche delle sette esoterico sataniche c'è una palpabile differenza .. ). E io a predicare la discovery sul mondo occulto, per la prima volta incrinato da metodo, conoscenze e argomentazioni e fonti di prova decisamente difficilmente contrastabili ( audio registrazioni prese in base ad un “ colpo di genio “ ) e a spiegare ( banca dati alla mano ) la progettazione del tutto, sicchè non solo vi era il quadro generale in cui si incardinano … ma altresì la comune riconduzione di ciò alla gestione di sperimenti e studi per il dominio, praticato dal connubio micidiale tra potere della alta finanza e potere militare, beneficiari principali i vincenti legati al potere finanziario occidentale. Ma anche gli altri usufruitori moderati e non esoteristi . Un quadro orwelliano insuperabilmente oggettivato . Sicchè parlando di progetti di dominio e governo politico economico e sviluppo dell'occidente, consapevole di processi di deviazione e corrompimento collettivi, ma anche interni alla magistratura ed a varie caste a vario titolo coinvolte , mi ero e sono convinto che la via e la verità giudiziaria sono un terreno non utilmente praticabile, salvo eccezioni puntuali .. e puntualmente ancora verificantisi .. il chè la dice lunga sulla lungimiranza del costituente ,.. Spostarsi era d'uopo sul piano della verità storica e politica .. ( tutte le verità non esistono in quanto tali ) per inadeguatezza strutturale del processo in epoca di pace alla gigantografia del fenomeno criminale che emerge . E comunque ormai sapevo nel quadro generale perchè la vera indipendenza della magistratura non preme a nessuno , e perchè , proprio l'indipendenza poteva esser diventata la copertura di un arbitrio costruito e coperto, e per converso perchè la legittima persecuzione poteva essere stata orientata e finalizzata politicamente . Mentre il progetto di normalizzazione politica stava bene a tutti con distinguo capziosi . Gli unici magistrati che tenevano profondamente alla indipendenza erano i magistrati fedeli ai valori alla costituzione ed al ruolo e quelli che accanto a loro, all'ombra prodotta dalla luce proiettata dai primi pochi e visibilmente seri , gestivano invece legalità e ruolo a fini deviati, abilmente . Salvo poi accettare vari strumenti di pressione e allineamento istituzionale , tanto per fondare gli strumenti del nuovo potere forte .. che verrà.
PER RIPRENDERE IL FILO
E qui , proprio qui, che nel mezzo del cammin di nostra lettura siamo, il filo si riprende . La multitentacolare identità dei poteri di cui riflettiamo, e la necessità di arginare un percorso politico economico che si appresta ad essere devastante , fanno capire che tra potere economico e debito che schiaccia Gli Stati e annichilisce le genti, tra sette esoterico sataniche e donne trattate nel mondo dello spettacolo e nel giro dei potenti, tra pedofilia e progetto geopolitico c'è un qualche legame .. un appartenere, a identici contesti e quadri, reale e difficile da non cogliere se le notizie arrivano e purchè fatti e circostanze vengono allineati con prove e logica del concreto.
Di qui la scoperta della antimoneta antispeculativa, la moneta del popolo pubblica e gestita dallo Stato come mero servizio allo scambio tra le genti di beni reali di valore reale e di servizi parametrabili, la necessità di ridare sovranità alla gente , vittima della democrazia che espropria scelte, ruolo e impoverisce .. mentre sotterraneamente si allargano sperimentazioni incredibilmente contrarie ai principi giuridici e morali legati al basilare dover individuare e preservare la persona . E la crisi verticale del concetto e della distinzione scolastica ( una “ teoria ingenua “ ) tra sinistra e destra . E il dovere di informare e formare .


FATTI DELLA PROVINCIA MONDIALISTA NOMINATA ( ancora ) ITALI A
Lo sai “ che il mondialismo dei grandi gruppi finanziari, le teste e gli arti pluritentacolari delle massonerie possono essere vinti solo dal rigore dalla intelligenza e dalla pulizia., etica  e da una alternativa globale ?!
Me cosa c'entrano Daniele, Laura, Paolo, Sabrina, Sara e Marra, con Scilipoti e Berlusconi e Monti e con tutto quello che diremo ?! Avete una scelta . Leggere e seguire tutto o passare all'ultimo capitolo, ma chi legge così, non apprezza appieno la trama.
E qui entrano prepotentemente e gloriosamente in scena .. Daniele e Laura , e Sara e la Sabrina della storia , e Marra .. e anche Scilipoti , Berlusconi e Monti , che guarda dall'alto del Gotha e da uno scranno già in bilico .
Sapendo che di euro possiamo parlar male, ma a diversi fini e a partire da diversi contesti , che di moneta possiamo parlare, e di banche che lucrano … o di grande finanza e di progetto che si materializza alla coscienza critica della gente , ma quello che vale è la qualità ed il contenuto strategico di quel che si dice, oltre come e perchè lo si dice . E dove e perchè e con chi si vuole arrivare . E infine conta chi lo dice con quali coerenze logiche e tra fatti e parole . E questo lo hanno spiegato con lucida semplicità e forte carica etica un giovane unico, Daniele e Laura .. che di moneta e uso strumentale della donna , di massonerie e di politica “minore” hanno dato lezione accademica . Denudando con garbo contraddizioni e ambiguità insanabili, al posto delle grazie della Sara .
E io dedico a loro questo ed il seguito .. purchè ora si convincano, da eroi della pulizia etica, che occorre passare dalla accademia al costrutto concreto e che oggi esiste solo un mezzo per vincere, unione dal basso e alternativa trasversale, certo senza i vizi altrui e con grande concretezza e passione. La svolta c'è e la stretta anche .. in corso .. chi la vincerà ?!?

Mostra altro
<< < 10 20 30 31 32 33 34 35 36 > >>