Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Post recenti

HENRY KISSINGER E IL GRUPPO BILDERBERG DIETRO ALL’OMICIDIO DI ALDO MORO

27 Settembre 2012 , Scritto da Paolo Ferraro


VIDEOAUDIO CONFERENZA di PAOLO FERRARO. " DA DALLAS ALLA SCUOLA MORVILLO FALCONE DI BRINDISI. Un FILO UNICO OCCULTATO ".
HENRY KISSINGER E IL GRUPPO BILDERBERG DIETRO ALL’OMICIDIO DI ALDO MORO
( DAL BLOG MUSIQUE MUSICOTHERAPIE ANTISTRESS )
«Nel 1982, John Coleman, un ex agente dell’intelligence che poteva accedere a tutti gli stadi del potere e a tutte le carte segrete, rivelò che l’ex Presidente del Consiglio italiano Aldo Moro, «un alto esponente della Democrazia Cristiana, che si opponeva alla “crescita zero” e alle politiche di riduzione della popolazione [oltre che al signoraggio (Nota di Andrea Di Lenardo)], pianificate per il suo Paese, fu ucciso da killer gestiti dalla loggia massonica P2 [di Licio Gelli, amico di Henry A. Kissinger, membro del R.I.I.A. e del Gruppo Bilderberg (Nota di Andrea Di Lenardo)], allo scopo di piegare l’Italia ai voleri del “Club di Roma” e del Bilderberg, volti a deindustrializzare il Paese e a ridurne in modo considerevole la popolazione».
In La Cerchia dei Cospiratori1, Coleman afferma che le forze della globalizzazione volevano utilizzare l’Italia per destabilizzare il medio Oriente, il loro obiettivo principale.
«Moro progettava di dare stabilità all’Italia attraverso la piena occupazione e la pace industriale e politica, rafforzando l’opposizione cattolica al comunismo e facendo in modo che la destabilizzazione del Medio Oriente fosse più difficile da ottenere»2.
Coleman descrive con dovizia di particolari la sequenza di eventi che paralizzò l’Italia: il rapimento di Moro e la spietata esecuzione della sua scorta, da parte delle Brigate Rosse [collegate, almeno per quanto riguarda la figura di Franceschini, con i vertici dei Liberali al Parlamento Europeo, esattamente con un funzionario del Parlamento Europeo, amico di Gaetano Martino, di Antonio Martino (membro della P2) e del padre di Alessio Vinci, come provano le lettere originali di cui sono in possesso (Nota di Andrea Di Lenardo)], nella primavera del 1978 alla luce del giorno, e la sua successiva uccisione. Il 10 novembre 1982, in un’aula del tribunale di Roma, Corrado Guerzoni, un intimo amico della vittima, testimoniò che Aldo Moro – che è stato un leader politico per decenni – «fu minacciato da un agente del “Royal Institute for International Affaire” (RIIA), mentre era ancora ministro».
Coleman racconta che, durante il processo ai membri delle Brigate Rosse, «molti di loro testimoniarono di essere venuti a conoscenza dell’implicazione di un alto funzionario degli Stati Uniti nel pieno per uccidere Moro». Tra il giugno e il luglio del 1982, «la vedova di Aldo Moro testimoniò che l’omicidio di suo marito era stato il risultato di una serie di minacce alla sua vita, mosse da qualcuno, che lei definì una figura molto importante della politica degli Stati Uniti».
Quando il giudice le chiese se poteva dichiarare alla Corte cosa aveva detto precisamente questa persona, Eleonora Moro ripeté esattamente lo stesso concetto espresso da Guerzoni: «Se non cambi la tu alinea politica, la pagherai cara».
In una delle pagine più emozionanti del libro, Coleman scrive: «A Guerzoni, richiamato dal giudice, venne chiesto se era in grado di identificare la persona, di cui aveva parlato la signora Moro. Guerzoni rispose che si trattava di Henry Kissinger, come aveva già detto precedentemente».
Perché un importante uomo politico statunitense minaccia un leader di una nazione europea indipendente? La testimonianza sensazionale, e potenzialmente distruttiva delle relazioni tra Stati Uniti e Italia, di Guerzoni fu immediatamente diffusa da tutti i media dell’Europa occidentale, il 10 novembre 1982. curiosamente, nessun canale televisivo americano pose l’attenzione su quella notizia, anche se Kissinger venne condannato per complicità in omicidio. Ma questo silenzio non è poi tanto sorprendente, come capiremo meglio nella seconda parte del libro, quando parleremo del “Council [on (Nota di Andrea Di Lenardo)] Foreign Relations” [C.F.R. (Nota di Andrea Di Lenardo)]»3.
Daniel Estulin



Mostra altro

ORA, NEI PROSSIMI MESI O MAI PIU'. MA MAI DIRE MAI. .SUBITO ELEZIONI PER PRENDERE IN MANO LE REDINI DELLA STATO E RIDARE UNA SPERANZA.

4 Settembre 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

Dobbiamo interrompere la deriva delle divisioni e delle frammentazioni create, costruite ad arte ( e sul blog altervista UN PICCOLO PAMPHLET POLEMICO CIRCA " INFORMARE SE NON ABBIAMO LE FORZE E' CONTROPRODUCENTE " .  http://www.paoloferrarocdd.altervista.org/ ). 
Dobbiamo interrompere l'attacco distruttivo contro il movimento Cinque stelle e Beppe Grillo . La " recente scoperta" interna della "mancanza di democrazia " nel gruppo, sotto vento delle elezioni , mentre Bersani ed altri saldano l'operazione secondo cui l'antipolitica è "fascista " ( un binomio ridicolo per vari versi , che non dà conto che siamo rifondando idee, valori e contenuti e tanmeno delle radici e matrici di chi opera ), dopo un utile esercizio informativo ma inutile attività di critica politica sulla scelta di Grillo di appoggiarsi alla Casaleggio , nel quale si sono affardellati numerosi gruppuscoli e fonti informative persino sane, indicano una cosa sola .
Il movimento cinque stelle solo perchè può essere ciò che temono e che si erano prefissati di "incorporare " và distrutto concentricamente e delegittimato. 
Anche Barnard che mette l'accento sulla mancanza di preparazione tecnica politica, avendo molta ragione vera e argomenti non insignificanti, reca oggi danno isolandosi. 
Stiamo per proporre una saldatura ed un fronte intorno all'unica forza di alternativa e non più di opposizione e che se rimanesse sola sarebbe destinata alla distruzione . 
Se saremo ingannati, vittime della nostra purezza, lo vedremo in corso d'opera. 
Oggi l'appello è a creare una forza unica di Governo ALTERNATIVA non a far rappresentare partitucoli e opposizioni insignificanti, insipienti e destinate d essere assorbite . 
Percorrere a tappe e marce forzate il dislivello che riguarda chi si è impegnato ad analizzare il reale e formare le genti lo si può far solo con la gente ed ll popolo che si è riunito . 
Al movimento cinque stelle chiediamo solo di aprirsi al dialogo ed alla cultura di chi si è messo a disposizione per un unico obiettivo .
ALTERNATIVA EPOCALE , denuncia di tutto ciò che si è mosso dal dopoguerra ad oggi e costruzione insieme di un modello socio economico e politico che rifondi i valori , le pratiche e la concezione dell'uomo, secondo una prospettiva di cui i paesi del mondo e l'Italia hanno bisogno. 
Siamo, siate più chiari ed espliciti : verificate quanto la pura verità e la analisi corretta , su chi sia lo storico nemico da superare e mettere al'angolo della storia, costituisca  il banco di prova. della sola spallata democratica concepibile in coerenza con i nuovi valori che ci debbono accomunare . 
Nelle prossime elezioni ci aspettano la egemonia e la maggioranza necessari o la sconfitta storica . 
Personalmente solo questo è l'obiettivo. Basterà un cinque per cento in meno per annullare tutto e vanificare un percorso sotterraneo di opposizione uscito "miracolosamente" allo scoperto nell'ultimo anno . 
Tutto è rassorbibile, deviabile e strumentalizzabile, tranne ciò che tumultuosamente nasce in particolari contingenze storiche e si coagula improvvisamente, ben guidato per ostruire e non per mere ribellioni . 
Una èra può chiudersi ed una nuova era può aprirsi .TENTIAMO insieme. 
Se falliremo ci DOVREMO NECESSARIAMente ritirare in buon ordine a lavorare, di fino solo , cultura e insegnamento, informazione e formazione della gente . 
Il che vuol dire o si vince e si governa il nuovo o non si rimane a testimoniare nulla nel Parlamento, dove se non contano le maggioranze tanmeno conteranno le minoranze e le opposizioni . 
L'appello riguarda anche le non forze del non voto, abilmente supportate da chi ha interesse alla dispersione. Si voti ora TUTTI o mai più. 
Mentre le varie esperienze montano e continueranno la parola d'ordine unica è : UNITI e alleati senza doppiezze e senza rèmore apriori . 
Unirsi è ENTRARE tutti con le nostre caratteristiche e contenuti a braccetto ed al'interno dell'unico vero e reale movimento nuovo. 
Movimento cinque stelle apri le porte , non entrano i lanzichenecchi, entrano i fratelli e le sorelle sparsi .. e non per distruggere annacquare, dividere ma per essere UNITi .
E se possiamo , ascoltiamo a fondo ciò che di più completo può utilmente portare il NOSTRO quadro di analisi. La proposta politica è omogenea, già lo sappiamo. 
OCCORRE riunire e fondere insieme valori cristiani, valori laici, programmi contro le massonerie nere ed i poteri occulti, deviati e non, progetti di democrazia diretta ed economico sociali ridisegnando le ideologie e superando il declino in atto, governato da oligarchi e trasversali alleanze di vertice. Eliminando la politica dei costi ed i costi della politica certo, ma portando il vento nuovo, che tutti attendono, al potere legittimo. Uno tsunami politico per far risorgere il sole .. subito , e prima che sia troppo tardi e la ruota della storia si rigiri .
Una alleanza trasversale contrapposta , pluralistica, ma orientata da fini e valori comuni . 
Subito elezioni 



PAOLO FERRARO 


CON IL MOVIMENTO CINQUE STELLE SENZA DIVIDERE ED ISOLARE 




LETTERA APERTA A GRILLO 


CHI E PERCHE' CI NASCONDE LE VERITA' .
Una lunga e veloce marcia verso una società rifondata a partire dai valori comuni per mettere amorevolmente alla porta massonerie deviate e non , poteri forti caste e capitalismo finanziario, facendo fallire il progetto globale più inquietante della storia della umanità. Realizzare per la prima volta una reale democrazia diretta e ripartire da una riformulata sovranità nazionale e monetaria con nuove alleanze geopolitiche, superando le obsolete distinzioni ideologiche e creando un sistema di idee e valori del TERZO MILLENNIO non è utopia è una necessità storica.



BRINDISI 
UNA ALTERNATIVA ECONOMCO SOCIALE E POLITICA SENZA SE E SENZA MA


ROMA 
SUPERARE E COMPRENDERE SESSANTA ANNI DI STORIA RICOSTRUENDOLA


ASCOLI PICENO
UNA ALTERNATIVA EPOCALE STORICAMENTE NECESSARIA 





Mostra altro

UN CICLO DI CONFERENZE PER LA GRANDE DISCOVERY

18 Agosto 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

La conferenza di ALBA ADRIATICA ( dopo le conferenze di RESANA, Gragnano, Brindisi , Torre Picena, Ascoli Piceno, Bellante, e Tortoreto)  chiude, a distanza di tre mesi, un cerchio di conoscenze e fornisce chiavi di lettura che impattano tutto lo scenario aperto a partire dalla conferenza a Roma " Da DALLAS alla scuola Morvilllo FALCONE " . Il video EPPUR SI MUOVE, infine, aggiornala la discovery originaria, avuto riguardo ai nuovi avvenimenti che ridanno speranza,   indica che intere parti dello Stato perseguono ancora la vera legalità. e che in un anno risultati importanti sono stati raggiunti . 

CONFERENZA DI 
ALBA ADRIATICA
CONFERENZA DI
TORTORETO


CONFERENZA DI
ASCOLI PICENO

CONFERENZA DI
BELLANTE
CONFERENZA DI
BRINDISI
CONFERENZA DI
GRAGNANO


CONFERENZA DI
RESANA 

CONFERENZA DI
ROMA. 
DA DALLAS ALLA SCUOLA MORVILLO FALCONE DI BRINDISI 


__________________EPPUR SI MUOVE Grande discovery e burattinai_________________

La realtà visibile e sommersa si và peraltro rivelando molto più in movimento e contraddittoria di quanto anche incauti ottimisti potessero pensare .
Non era mai successo, così, prima di questi ultimi mesi, che una consapevolezza di portata storica potesse anche prepotentemente entrare nella sfera del quotidiano e che le coscienze ne fossero scosse e riattivate .
Vi è stato di certo anche un impatto sugli addetti ai lavori, economisti giuristi storici e magistrati ma anche psichiatri psicologi e militari non deviati, ignari, in parziale buona fede, o semplicemente in attesa degli eventi, per prendere una qualche posizione. .
Mentre la marcia del capitale finanziario accellera, assomiglia sempre più alla folle corsa  una locomotiva in discesa senza freni e a folle velocità, ( debito pubblico prestiti che lo gonfiano, crisi manovrate, azzeramenti delle sovranità nazionali, per ora processi agevolati dal controllo delle caste politiche irretite e comprate, meccanismo di stabilità volto a legare Stati e politica subordinandoli ed imbavagliandoli in nome dell'obiettivo usurario ed impossibile di saldare il conto con la grande finanza e in realtà destinato ad accompagnare verso il default controllato gli Stati medesimi, verso la loro distruzione storico economica . 
E anche la lunga marcia geopolitica che ha portato alla uccisione di Gheddafi e annichilamento dello stato Libico ( unica autonoma realtà finanziaria nel bacino mediterraneo e pressoché unica nel continente africano ). 
E le caste si attrezzano a loro volta mediante scelte normative sempre più autoritarie ed impedendo in Italia che il popolo possa esprimere scelte coerenti con ciò che tutti ormai stanno capendo. 
Le articolazioni politico sociali di tale marcia, che non vanno omologate completamente e confuse con la forza e strategia principale, sono però sempre più scoperte, e pezzi non secondari della democrazia reale e dello Stato stanno agendo secondo diritto .
E' in atto uno scontro non solo più sotterraneo anche in Italia, i cui esiti sono incerti ma che rivela diversità e articolazioni profonde, e certifica la esistenza altresì di sacche importanti di legalità non invase e non deviate.
Il processo per la strage di Stato di Capaci, con il recente rinvio a giudizio di eccellenti imputati ed il coinvolgimento dei vertici del R.O.S. dell'arma dei carabinieri, le implicite ma violente reazioni contro magistrati di punta dei pool siciliani, l'apertura di un procedimento per incompatibilità ambientale dell'aggiunto Rossi Nello, coinvolto nelle indagini di Palermo ( intercettazione ), e già denunciato da noi unitamente ad altri due magistrati della Procura di Roma per fatti specifici e gravi, la ritorsione contro il grande giornalista radiofonico David Gramiccioli, rimosso e privato del lavoro per “revisione del palinsento“ di radio IES, infine il rinvio a giudizio militare di dieci tra ufficiali e sottufficiali della caserma di Ascoli Piceno per le violenze sessuali "sistematizzate" nei confronti delle militari della caserma, unitamente alla evidente coerenza del tutto con le indicazioni fornite a suo tempo dallo stesso GIP Cirillo e dalle denunce esplicite circa la deviazione di spezzoni militari , indicano che il muro del silenzio massonico e dei poteri forti deviati è incrinato .
L'idra scuote violentemente la coda ma potrebbe anche avere interesse a rilasciare in parte il tentacolo nero alla sua sorte , per non essere trascinata tutta allo scoperto . 
I progetti e le metodologie , risalenti agli anni 50 , indicano una lontana ma precisa ascendenza, proprio dei settori più pericolosi e deviati , e siamo in grado ormai di rileggere con maggiore credibilità e concretezza sessanta anni di storia nazionale e mondiale legandoli all'oggi .
Il tutto emerge per la prima volta usufruendo di conoscenze verificabili e concrete e risulta agganciato a fatti determinati resi visibili e interpretabili, portati a quote più amplie di opinione pubblica ( vedi anche trasmissione su Italia Uno in ordine al progetto MK-ULTRA e diffusione delle notizie su INTERNET su tutta la gamma dei c.d. segreti scoperchiati ) .
La stessa GRANDEDISCOVERY non sta' solo fornendo la prova diretta di ciò che accade nei mondi militari esoterico deviati e delle coperture di eccellenti porzioni delle caste . 
La GRANDE DISCOVERY ( si vedano MEMORIALE E MEMORIA in rete ) impattando per tabulas temi quali l'uso della sessualità irretita nelle caste, fornendo la spiegazione IMMEDIATA e di immediata percettibilità di interi fenomeni ( sette a sfondo o copertura satanista , pedofilia , traffici ed uso di sostanze stupefacenti ) e indicando la presenza di un COAGULO militare illegale e coperto e di tecniche e metodologie di plurima ascendenza, ha aperto scenari ben più ampli. 
Anche la sistematica utilizzazione di un braccio psichiatrico militare , l'utilizzo di questo dalle caste deviate e il coinvolgimento di illustri nomi , indicano la diffusione di un processo di controllo e dominio illegale, incentrato però intorno a gangli essenziali del potere .
Non la "magistratura [ in quanto] deviata " ma settori deviati delimitati e potenti della magistratura ,,, che hanno fatto e stavano facendo una incontrastata ascesa, governando e controllando posti chiave, e ovviamente , distruggendo o emarginando o tentando di emarginare e distruggere i soggetti non affidabili, troppo svegli o puri per essere gabbati e ammutoliti. 
Non la " psichiatria [ in quanto] deviata " , ma settori criminali delimitati e potenti della psichiatria, e psicologi asserviti, vicina ai poteri visibili e soprattutto allineata con aree e pratiche già segrete ed ora non più tali. 
Una marcia illegale volta ad un diffuso controllo repressivo ma limitata ai gangli importanti . Per questo a Roma .. ad esempio, una realtà concentrata e presente sostanzialmente nella zona Nord della città ( città giudiziaria a titolo di esempio ). La realizzazione di un " DEDALO " che intreccia presenze e controllo sul mondo della famiglia e minori ed una interfaccia non "con la magistratura " ma con la magistratura deviata ricattata o pressata . 
I processi sulle massonerie e consorterie economico politiche nei quali emergono sfilze di nomi illustri politici, avvocati, e magistrati , indicano che ormai, anche le indagini, quelle fatte seriamente , non possono più isolare i fenomeni verticalmente od orizzontalmente . 
Tutta la politica ufficiale pressoché deviata ed unita ma al contempo configgente su spezzoni di potere reale economico sociale, ma questo è un altro conto : il controllo della politica e lo svuotamento della democrazia partono dal dopoguerra e tra progetti Gelli e successivi , la chiave di volta adottata era quella di controllare gli apparati creandone artificialmente identità e introducendo regole e modalità selettive alla rovescio. Poi tra irretimento ricatto e omologazione di utili idioti il processo degenerativo si è accelerato a sua volta da tanti troppi anni, e certo anche la RETRIBUZIONE della politica .. ne fà parte .. come se avessimo dimenticato tutti che la politica è l'arte di analizzare e scegliere e progettare che appartiene alla gente in un qualsiasi sistema sano. 
Emerge l'humus dei poteri forti e la trasversalità di questi e le compartecipazioni "professionali" il ruolo arruolato della psichiatria asservita, le influenze pesantissime di oltre manica ed oltre oceano sono a portata concreta di verità giudiziaria . 
Ma la verità storica e politica in un un solo anno si è andata facendo largo a tappe inusitatamente veloci. 
Per questo due magistrati di "spicco " e denunciati da chi vi scrive, , perso il controllo e l'autocontrollo, escono allo scoperto nella difesa pubblica di un interessato dalle indagini sulla strage di Stato di Capaci. con ciò aiutandoci a aprire gli occhi al cuore della magistratura che ancora pratica la legalità e crede nei valori costituzionali comuni . E uno di loro due colto in un dialogo telefonico intercettato che svela intrecci tra poteri e legami non visibili ( prima ) ma intuiti e visti da chi sapeva stare attento in silenzio . 
La vita democratica della magistratura ribaltata nella pubblica discovery di una massoneria insidiosa travestita da democratica, e ineluttabile la presa di posizione collettiva di veri e tanti magistrati . Ma non sulla difesa corporativa e di casta ma contro un coacervo di soggetti e un autogoverno che doveva e avrebbe dovuto tutelare la indipendenza e libertà nel ruolo e nel rispetto delle regole della magistratura . 
Ma la posta in gioco è altissima , come negli anni sessanta .. la magistratura non ha ancora perso la vocazione legale e costituzionale, i tempi dei progetti deviati ed i tempi della storia si sfasano …e la fuoriuscita dal vaso di pandora di vario e interessante materiale malato e deviato è ormai un fatto acclarato . 
Non c'è una via giudiziaria alla democrazia, ma uno scontro legittimo su vari piani sì .. e non stiamo noi a guardare . 
Qualcuno si chiederà come mai tante firme per il collega Ingroia , tanta solidarietà per altri e non una parola ufficiale per PAOLO FERRARO.
Siamo avvezzi a valutare i risultati di ciò che abbiamo scelto di fare con altri metri e con altre consapevolezze ( e informazioni riservate ). 
Tranquilli, siamo tutti nella corrente tumultuosa del torrente , dobbiamo legare i tronchi e far salire più persone perbene possibili … . Ora sappiamo che legano le assi e i rami anche magistrati , psichiatri e psicologi per bene, avvocati seri e non vili, qualche politico di antiche e nobili esperienze ed ascendenze e la massa di tutti coloro che vogliono cambiare, stanno capendo , hanno capito o capiranno tra breve . 
Nel frattempo sù le maniche … che oltre ad informare e formare dobbiamo praticare e far vedere cosa sia occuparsi della gente e di noi stessi creando consensi e idee e realizzandole . 
Questa è la politica del popolo e dei popoli che riprendono la loro identità in mano ed il loro futuro . 
Solo un problema : Aristotele diceva che il migliore ( e i migliori ) vanno accompagnati al confine , contro la tirannia. Noi sappiamo che il meglio della intellighentia scientifica culturale politica , degli economisti ) ve lo ricordate Caffè ?!?! ) sono stai messi da parte isolati annichiliti o peggio. Vi fà schifo ripescarli tutti ed insieme ricostruire da ogni assemblea da ogni piazza e da ogni realtà il nostro futuro, per una svolta epocale ineludibile , pena l'imbarbarimento definitivo e la "piramidizzazione" di tutto e tutti ?!?! A mè nò. 
STIAMO LAVORANDO . ( e a chi dice "work in progress" una pernacchietta affettuosa ) . 
                                                         
PAOLO FERRARO 
Mostra altro

INVITO ALLA MILITANZA MULTIMEDIALE

17 Luglio 2012 , Scritto da Paolo Ferraro


https://www.facebook.com/events/227473307356333/ ]
Abbiamo bisogno di aiuto nella diffusione in rete di strumenti pensati per costruire reale egemonia informativa e per far conoscere rapidamente a tutti dati fatti analisi .
La diffusione non deve essere fatta a colpi di meri condivido ( "sulla bacheca propria" ) che non raggiungono alcun risultato utile apprezzabile e deve "spaziare " sennò ci raccontiamo tra noi le cose e soprattutto andare all'esterno di FB .
Attualmente vi sono :
1. Il post denominato "0" , che contiene il summary di 12 post, usabile copiando il summary ed incollandolo o aprendo i rispettivi e numericamente elencati post, dal link sotto il titolo e indi copiandoli ed incollandoli ovunque interi
http://www.evernote.com/shard/s207/sh/fc3205b1-e53b-4da5-86c3-6bfa1c2d1402/28bd17d2d8d2a500e5ff9124b386b6f2

2. Le pagine SCOOP.IT dove vi sono post articoli linkabili e condividibili tramite il comando posto alla fine di ogni articolo ( passando il mouse sul fondo compare una barra comandi ) e comunque tramite il consueto copia ed incolla possono essere posizionati ovunque ;
http://www.scoop.it/t/paolo-ferraro-magistrato-cdd
http://www.scoop.it/t/cdd
http://www.scoop.it/t/cdd-comitato-difendiamo-la-democrazia
http://www.scoop.it/t/cdd-storia

3. La multiconferenza video permanente a ciclo continuo modificabile ( chiamata video party ) con dibattito in chat , alla quale ci si deve iscrivere e far iscrivere entrando nel programma usando ID e PW FB , selezionando http://www.so.cl/#/party/9122?n=CDD

4. I CANALI VIDEO e sotto ogni filmato indicazioni documenti brevi e analisi corrispondenti
CANALI VIDEO CDD
http://www.youtube.com/user/CDDpaoloferraro/videos
http://www.youtube.com/user/paoloferraroCDD/videos
https://vimeo.com/user8636535/videos

5. I blog che attivano anche mediante finestre a scrolling le pagine sccop.it . e contengono tutti gli articoli e documenti elaborati. I singoli articoli posizionati nei blog su blogspot o blog consentono anche di linkare i singoli articoli e incollaare il link ovunQue
BLOG CDD
http://www.paoloferrarocdd.blogspot.it/
http://www.paoloferrarocdd.altervista.org/ / ( SITO FACILE ACCESSO )
LA GRANDE DISCOVERY CDD ( memoriale completo con link ipertestuali e documenti, video audio etc ivi compresa banca dati progetto MK- ULTRA, memoria e brogliacci con audio )
http://paoloferrarocddgrandediscovery.blogspot.it/
http://paoloferrarocddgrandediscovery.blog.com/
http://www.123homepage.it/paoloferrarocddgrandediscovery

Mostra altro

Post 3bis/12 Documento di sintesi resoconto sui fatti accertati nella casa della Cecchignola e scheda valutativa degli stralci audio

31 Maggio 2012 , Scritto da Paolo ferraro


Pubblichiamo,  di seguito al Post 3/12  [ LA GRANDE DISCOVERY . 

Brogliacci con audio e video sul gruppo civil militare della Cecchignola

 coperto da cordata di apparato nella Procura di Roma e vertici politici legati

 a quela che abbiamo chiamato LA NUOVA GLADIO ]  un appunto ed una

 scheda. 


L'APPUNTO RESOCONTO

L'appunto,  stilato da Paolo Ferraro    nel dicembre 2008,  a venticinque

 giorni  c.a.   di distanza  dalle registrazioni audio e a c.a 15 gg. dal deposito

 della prima denuncia , sintetizzava la analisi di insieme dei fatti accertati e

 allineava gli stessi secondo una sequenza logico valutativa,  , per aiutare lo

 stesso autore a coglierne la valenza di insieme.  Nel frattempo il perito

 fonico incaricato,  partito per New York , non aveva ancora completato il 

primo lavoro di trascrizione e ascolto, previa elaborazione ( rialzo volume e

 pulizia ),  sul file dell' 8 novembre 2008. E l'accerchiamento di Paolo Ferraro

 si rinforzava pericolosamente .  Vedi sul punto CAPITOLO 1 del Post1/12 [ 

Memoriale allegato alla denuncia del 7 Marzo 2011 depositata a Perugia


  1. Ogni volta usando le chiavi in casa entrano da un minimo di due donne e due uomini a tre donne e tre uomini più presenza bambini
  1. l’ingresso avviene tra 19 sec ed al più 3 minuti dalla mia uscita
  1. il tutto avviene di nascosto clandestinamente ( vedi file abr 10 e dialogo iniziale esplicito con Katia )
  1. il comportamento dei vari soggetti è anomalo ( frasi sussurrate , parole e procedure ripetitive del tutto anomale )
  1. emergono vistosamente attività e commenti e emissioni di suoni connessi ad attività sessuali
  1. emerge Inequivocamente uso almeno sbandierato di cocaina
  1. vi è presenza e partecipazione di minorenni
  1. il connotato delle attività sessuali è atipico e non vede partecipazione emotiva ma mera attività professionale nei modi ed accenti ( anche le fasi più espressamente sado maso sembrano recitate e non coinvolgenti ,e vengono sempre espletate in presenza di uomini esterni che interagiscono parlano e chiedono come meri clienti … vedi il Fabio del giovedì )
  1. Non vi sono toni minacciosi se non i “ bevi” e l’”hai capito “del sabato 8/11/2008 dove peraltro è possibile riconoscere voce a timbro vocale uguale a quella del Fabio ( cliente) .
  1. La organizzazione perfetta del tutto non lascia mai tracce fisiche in casa se non in due occasioni la cenere di sigaro che riconduce all’inquilino di sopra
  1. Le modalità e procedure dei comandi e sequenze di apparente condizionamento della Sabrina emergono in tutte le registrazioni. In quella del martedì pomeriggio anche in uscita dalla casa . Particolare il piglio organizzato e la sequenza degli ordini ultimi, e la organizzazione esterna con avviso immediato del mio ritorno.
  1. Proprio il martedì pomeriggio ma anche in altre occasioni si sentono "comandi" sintetici ed anche il comando “ stai ad impazzì" ripetuto più volte , il bevi con la Sabrina che indica anche il contenuto della bevanda ( si recepisce chiaramente solo la fine della parola … “ina “ ), la declamazione/comando  invito " àh bèdèlta   dai "



  1. Ai fatti partecipano con certezza persone abitanti allla casa corrispondente al piano superiore ed alla casa al piano sottostante, nonché nella palazzina di fronte ed alla palazzina a lato dx..
  1. Il condominio è militare e vi è presenza di ufficiali dell’esercito e personaggi militari .
  1. Sabrina fa in tre sequenze distinte un racconto sempre più analitico e riscontrabile anche successivamente MA impostato sul “ mi hanno ritrovato “ con particolari sulle minacce e paura relativamente convincenti ma poco chiari . Peraltro tutti i dati suindicati sono incompatibili con il taglio e l’apertura del racconto.


LA SCHEDA VALUTATIVA

La scheda, poi realizzata per analizzare i file audio con metodo scientifico, 

onde ricavarne un giudizio strutturato viene elaborata quando nella

 primavera inoltrata del 2009 il dott. Paolo Ferraro aveva a disposizione 

stralci audio ascoltabili agevolmente .

Dopo gli ascolti iniziali il dott. Ferraro aveva valutato la necessità di

 pervenire ad un vaglio il più possibile oggettivato del contenuto e delle

 indicazioni che si ricavavano dall'ascolto, avuto riguardo ai profili di

 “gestione e trattamento “ in particolare del soggetto femminile al “centro “,

 nel ruolo assegnatogli dal gruppo. Già nome importante “ Attilio “ e

 riscontri indicavano molto.

La scheda venne riempita inserendo il numero dei file stralciati, anche in
 corrispondenza di più voci , qualora dall'ascolto dell'audio si ricavano più
 caratteristiche rispondenti a più voci . Un criterio e metodo valutativo del
 tutto originale ed un risultato interessante .
VALUTIAMO INSIEME
Provate a seguire i brogliaccidel POST 3/12 e a procedere all'ascolto d
i ciascun file immettendo il numero del file in una o più caselle
 corrispondenti.
Per chi conosceva ambiente e bene la persona al centro , e aveva
 riconosciuto alcune voci di persone del palazzo , era più facile.
Ma con un po' di buona volontà, quasi scherzando potrete arrivare anche
 voi a conclusioni , e immetterle nei commenti al POST .

I. Frasi di tipo suggestivo a struttura metrica cadenzata, cantilenanti o “ musicali” , con pronuncia gutturale, ovvero evocanti terminologia di tipo medievale etc























II Frasi o dialoghi che evocano attività di pressione psicologica o tecniche di condizionamento ( in ipotesi anche ipnotico )























III Frasi /rumori/contesto di contenutosessuale ipotizzabile























IV Presenza di minori nel contesto























V Frasi/dialoghi riconducibili ad un  contestosessuale/























VI Frasi che implicano una attività nascosta o sussurrate per non essere ascoltati























VII Frasi non utili o classificabili ovvero non correttamente interpretabili























ANALISI DI CONTESTO
Voci sussurrate in assenza di interazione o dialogo con la donna













                                 Artatamente sensuali __ __ __ __ __ __ __ __ __ ____

Voci della donna       Innaturali __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __
                                 
                                 Professionali __ __ __ ___ ___ ___ ___ ___ ___ ___ ___ __

                                  
                                 Normali __ __ __ __ __ __ __ __ __ ___   
Mostra altro

.Da Dallas alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi .

26 Maggio 2012 , Scritto da Paolo Ferraro

Da Dallas   alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi . 


Rileggere 60 anni di storia , a partire da fatti e prove concrete .. è faticoso quando sai che molti temono tale rilettura , altri banalmente temono la concorrenza intellettuale, altri la concorrenza politica. Io mi occupo di ridare una luve e una verità. A partire dall'omicidio di John kennedy passando per l'omicidio Moro , per le stragi di Capaci e successive , ed arrivando fino agli attentati a TEramo ed a Brindisi . Un filo, quel filo lega questi fatti ..mai unito . E quello che sappiamo data alla fine degli anni 50 un percorso sotterraneo, che ora è venuto alla luce . Devo completare la analisi e lasciarla a tutto il paese, all'occidente sicchè ogni lettura, parziale contestualizzazione locale, profilo solo economico, politico, sociale e scientifico militare isolato impallidiranno . L'essere riuscito a legare verità storica, politica e metodo dell'accertamento concreto a eventi concreti non bastava . Ora sò quale sia il nostro compito. Ma sò anche , per ragionamento, che molto si stà muovendo lontano oltre oceano e in Europa intorno alla mia apparentemente isolata GRANDE DISCOVERY . Un curioso inaffidabile video che gira su INTERNET sugli " arresti di massa " , data a 37 anni fà l'inizio di una gigantesca indagine ( ipotetica ) che porterebbe tra poco ad arresti di massa. Non ci ho creduto e non ci credo. Ma 37 anni fà , due anni dopo l'uccisione di Kennedy , nel 1965 qualcuno poteva capire .. negli USA e solo tre anni dopo sarebbe stata posta fine dal parlamento statunitense al progetto MK-ULTRA poi rinato segretamente come MONARCH ( uno dei tasselli , ma non secondario ). SE riesco in questa opera di analisi unitaria avrò terminato il mio compito . Come magistrato ero già certo che la strage c di Falcone e Borsellino , no erano leggibili in termini di mafia , e che nell'avviare il progetto della Direzione Nazionale Antimafia Falcone pensava certo ad una supercupola, quella disegnata a Borsellino , dal pentito Calcara . Oggi sò che Falcone poteva sapere altro e che il pentito dei pentiti di mafia, italo americano , ben altro ed ulteriore poteva avergli detto . Spero di riuscire dove tutti hanno fallito. Ma se non ci riuscissi ho dato il mio massimo 
PAOLO FERRARO

John Fitzgerald Kennedy 27 Aprile 1961



1. MEMORIALE INTEGRALE DEPOSITATO IL 7 MARZO 2011. 
2. MEMORIA SINTETICA CON ALLEGATI CHE CONSENTONO DI RICOSTRUIRE TUTTE LE VICENDE. 
3. BROGLIACCI CON AUDIO RELATIVI ALLE VICENDE A MONTE.
TRE DOCUMENTI MULTIMEDIALI CHE CONSENTONO A CHIUNQUE VOGLIA , DI CAPIRE E DECIDERE LA CUIU PUBBLICAZIONE E LE REAZIONI A CATENA RELATIVE STANNO SMUOVENDO AB IMO LO STAGNO 

BLOG 
http://www.paoloferrarocdd.blogspot.it/ ( con bottoni link a tutta le ricerche in rete ) 
http://www.paoloferrarocdd.altervista.org/ ( SITO NUOVO  RAPIDO ACCESSO
LA GRANDE DISCOVERY CDD ( memoriale completo con link ipertestuali e documenti, video audio etc ivi compresa banca dati progetto MK- ULTRA )

CANALI VIDEO CDD 

SU FB
PAGINA PRINCIPALE
MAIL ccdd.difendiamolademocrazia@gmail.com
CELLULARE 3929069339
INDIRIZZO SKYPE paolo.ferraro65
INDIRIZZO ooVoo   paoloferraro
Mostra altro
<< < 10 20 30 31 32 33 34 35 36 > >>