Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

IL NUOVO MANIFESTO DEL TERZO MILLENNIO e . APPELLO AL PAESE.

20 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Una società è sana se i giovani hanno un futuro, tutti lavorano e sanno di farlo per sè e per gli altri, non sono alienati dal prodotto materiale  o dai servizi che forniscono
UNa società è sana  se  la  salute collettiva ed individuale degli esseri umani è adeguatamente tutelata e  si investe sula loro salute fisica, alimentare ed ambientale, se la energia esiste per tutti a costi sopportabili e non danneggia la qualità della vita e dell'ambiente , se gli anziani hanno un presente sereno e    possono contare su un futuro protetto anche economicamente , se tutti hanno una casa, da  mangiare , da vestire e e vi è una informazione e formazione , un apprendimento permanente e a tutti vengono garantiti cultura, apprendimento e possono controllare e capire ciò che accade intorno a loro . 
Un paese  è sano se tutti hanno una ricchezza tendenzialmente uguale che si fonda sull'insieme dei beni  dei valori e della sicurezza collettiva ed individuale, non esistono ricchezze spropositate e non si racconta che la ricchezza ed il profitto sono il premio della superiore intelligenza o capacità.
I popoli sono liberi e forti se non vi è chi li depaupera delle ricchezze prodotte, se gli uomini possono scambiare beni e servizi agevolati da una moneta ( banconota ) che costituisce il mero strumento a disposizione e se il valore degli uomini e delle cose reali è l'unica realtà
Una società solidale e viva, che costruisce il futuro per tutti,  non è frutto della sola dottrina sociale della chiesa, non è frutto della sola consapevolezza materiale che il profitto e le regole del capitalismo distruggono risorse e uomini , generano guerre e  dominano mentalmente e culturalmente l'umanità, e non idealizza astrattamente il valore socialista e il valore  della uguaglianza formale e sostanziale , progettando e realizzando invece concretamente la uguale qualità di vita ed uguali possibilità per tutti . 
L'uomo è sano se l'armonia tra corpo, cuore,  pensiero e sentimento superiore che regge il senso superiore della umanità , religioso o meno permea gli individui e la società.
 Il mondo è giusto ed orientato ai valori universali umani  se tutti danno secondo le loro capacità e a tutti viene dato secondo i loro bisogni.
Hanno costruito un mondo fatto di sopraffazione, violenza, guerre, sperimentazioni atroci,  dirette a dominio degli esseri umani , delle razze , dei popoli, ricchezze spropositate virtuali e progressiva rapina dei beni reali ( case, terre e così via  )  Usano i sentimenti negativi dell'essere umano, invidia, concorrenzialità insana , smania di potere e di arricchimento per dividere la gente , ma riservano a pochi ed alle loro corti potere, dominio e ricchezze . 
Hanno costruito riti malati, ossessioni violente, piegano la sessualità a fini di distruzione , ricatto e dominio degli esseri umani . Usano e violentano bambini e donne  e uomini. 
Non sono la rappresentazione di sè che danno ufficialmente ( benefattori dela umanità e portatori di libertà e democrazia ) nè ciò che dicono di essere occultamente ( demoni e adoratori di Satana ). Sono uomini malati, ingordi e distruttivi . 
Hanno anche costruito la invasione sotterranea della Chiesa cattolica e la strumentalizzazione delle varie correnti di pensiero e religioni . e gestiscono ideologie, politica, scienza , potere militare, e mentre il loro potere cresceva a dismisura ,  hanno scientemente diviso tramite le ideologie e la politica, selezionando sistematicamente i peggiori. 
Vogliono unificare il mondo  occidentale , con poteri sovraordinati e una moneta universale  , abbrutendo la società e schiavizzando la specie umana , promettendo un basso benessere fatto di beni , ma neanche questo sono riusciti a fare, distruggendo con le loro smanie e le loro regole anche il benessere e la loro ipotetica ricchezza da e welfare . 
Hanno fallito, e creato Stati, rivolte ,monete e organismi internazionali che sotto la bandiera dei valori usano per fini opposti. 
Hanno inquinato le idee, deviato la politica, snaturato e deviato  interi poteri distruggendo il valore vero delle regole , e gestendo l'asservimento tendenziale  dela magistratura, degli psichiatri attivamente arruolati , dei tecnici  tecnocrati e scienziati . 
Sono il capitale finanziario in mano alle grandi grandi banche e potenti famiglie della terra ( Roschild e Rockefeller ), sono post  atlantisti e mondialisti ,  sono per mano dela loro ricchezza virtuale  il capitale produttivo, la chimica, la metallurgia, la meccanica, e attraverso i loro organismi occulti o visibili la politiKa del mondo ( gruppo Bilderberg , Fondo monetario internazionale e zecche e banche private ) Sono al culmine del loro percorso di dominio, di morte, di depauperamento delle risorse del mondo . Sono la casta senescente del mondo occidentale  arrivato alla fine di un percorso  durato varie centinaia di anni .  Giocano ancora allo scacchiere mondiale e hanno accerchiato L'europa dell'EST e, temendo la Cina lungimirante, e la russia rinata ,  e distruggendo buona parte  delle esperienze autonome del terzo mondo ?!
SONO FINITI e con loro le loro ideologie e con tutti i loro strumenti di controllo e dominio sono più deboli, improvvisamente,  senza che se ne possano dare una ragione.
 Ora tocca a noi , ai popoli del mediterraneo culla della civiltà, agli islandesi, ai sudanesi,  al sud america, all'Argentina ed alla Bolivia,  a Cuba, alla Spagna, Portogallo, , Grecia Italia, ai popoli palestinese e dell'oriente antico e imponente, anche al popolo ebreo democratico contro il sionismo , ai cittadini e movimenti negli USA.  
Cerchiamo di essere all'altezza del compito che la storia ci affida .Bando agli egoismi, alle individualità sgomitanti, alla politica del creare artificialmente consenso e usarlo come strumento di potere individuale e collettivo . 
Abbandoniamo tutte le vecchie ideologie . Volete un uomo ed una società liberi ?! Unite pensiero cuore e volontà. Ci sarà tempo per parlare di ciò che potrebbe  essere oggetto di visioni diverse ... ora dobbiamo tutti insieme essere dall'altra parte trasversalmente,  come loro . IL MONDO siamo NOI non le MASSONERIE E LE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI  , nel loro patto di conservazione del potere . 
Nostro è il futuro e il destino dela umanità. 
A NOI TUTTI, HASTA LA VICTORIA, NO PASARAN, VENCEREMOS E NON MOLLEREMO ?!?!  DA OGGI IN POI ?!  UMANITA' UNITA E DEMOCRAZIE DIRETTE. 
E chi dice che di una miscellanea di idee valori e politica si tratti risponderete : sì,  stiamo ricostruendo la vera dialettica dei valori veri, la vera politica del pluralismo solidale , la libertà vera e l'uomo, la società giusta del terzo millennio.  .  
UOMINI, DONNE, BAMBINI, LAVORATORI CITTADINI E INTELLETTUALI DI TUTTO IL MONDO . UNIAMOCI. VIVA I POPOLI DEMOCRATICI ED I FRATELLI E SORELLE DELLA NUOVA UMANITA' 

PAOLO FERRARO 

con un  espresso ringraziamento e riconoscimento del lavoro intellettuale autonomamente profuso da Bacab, anche in varie altre sedi  
[...] Non siamo più uomini; non abbiamo più neanche la vita balzana degli animali; siamo cose di cui solo gli altri possono disporre.Dobbiamo fare ribrezzo, per poter essere usati meglio da chi lo vuole; perchè una sola libertà ci rimane: quella di tradirci. E infatti, ognuno di noi, cova, col suo leggero tanfo malato alle viscere, il desiderio di poter finalmente ammiccare ai suoi padroni, che vengono a condannarlo. Vogliamo essere noi i primi aiutanti dei nostri assassini, che hanno inventato complicati meccanismi per ucciderci insieme. [...]"
(P.P. Pasolini, "Calderòn": XVI EPISODIO - Rosaura risponde a Basilio)




01 GENNAIO 2012

Appello al Paese



Appello al Paese, ai soggetti fedeli ai valori costituzionali, ai movimenti che si impegnano per un cambiamento politico, sociale e culturale, alle forze armate e alle forze politiche.
Esauritosi il compito del dimissionario Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, poichè eliminato dalle massonerie vincenti in quanto non chino totalmente alle direttive della oligarchia finanziaria (dopo aver attuato e portato a termine una quota essenziale delvecchio "Piano di rinascita democratica" della P2 di Licio Gelli), è giunta l'ora dell'ala materialistico-laica deviata, che con il suo accreditamento formale e con la sua bella veste di copertura da difensore dei valori e della legalità, non farà altro che portare avanti e perfezionare il golpe strisciante più lucidamente folle e oppressivo della storia della umanità, conosciuto da tanti con il nome di "Nuovo Ordine Mondiale".
I progetti MK Ultra e Monarch, l'esistenza di sette occulte, la deviazione di poteri militari, la deviazione della magistratura (iniziata nella seconda metà degli anni '90) e l'arruolamento della psichiatria corrotta per l'attuazione di tali progetti, necessitano di essere conosciuti da sempre più persone oltre che interpretati e letti nelle loro reali connessioni, emerse in parte in alcuni casi concreti in Italia.

La realizzazione di tali orrendi progetti avviene all'ombra dei poteri manifesti, e le poche e pericolose menti a capo di tutto ciò sono ben supportate dal potere economico finanziario più vasto dell'intera storia dell'umanità.

Ci troviamo in un periodo in cui il mutamento "orientato" in atto ha messo nel tritacarne della storia le ideologie dei secoli XIX e XX, con sinistra e destra a reiterare schemi ormai obsoleti.

Resta tuttavia una distinzione, un "divisorio" politico filosofico che viene dal passato: c'è chi crede che gli uomini siano effettivamente portatori di uguali identità e potenzialità e chi ritiene che gli uomini siano fatti di diversità che creano elite e caste. Quest'ultimo è proprio il fondamento teorico del potere "Illuminato".

Nel Giugno del 2011, chi vi scrive, aveva predetto che sarebbero successe cose eclatanti, indicando, sulla base di allusioni e tempi indicati dalle persone coinvolte in una vicenda unica nella storia del nostro Paese, che vi sarebbe stata una improvvisa e guidata accellerazione generale verso la realizzazione del sopraccitato golpe.

Stiamo rincorrendo i tempi dell'attuazione del grande progetto massonico nero che intende piegare anche le altre strategie massoniche. E possiamo dimostrare che l'Europa della gendarmeria sovranazionale(irresponsabile giuridicamente e munita di guarentigie di medievale memoria) e della BCE privata è il profondo humus del progetto dei poteri economico finanziari.

Purtroppo siamo in grave ritardo, ma abbiamo costretto gli altri ad accellerare ulteriormente. Per questo abbiamo accellerato anche noi, creando consapevolezze, fratture, avvicinamenti e movimenti di cambiamento percepibili e visibili.

Abbiamo, per la prima volta, idee chiare che possiamo dimostrare snocciolando fatti e vicende con dati ed analisi condivisibili, nonchè concretamente indicabili e concretamente valutabili, con un metodo atto a fondare verità storiche e politiche percepibili.

Vi è una sola possibilità, oggi: la ricostruzione dal basso di un movimento trasversale fondato su valori comuni, sull'alleanza tra ceti piccolo-produttivi, lavoratori e cittadini, rinsaldando aree di apparente opposta tradizione, ricostruendo l'ideologia del terzo millennio e informando tutto il Paese.

Per poter dar vita ad un progetto economico-sociale condiviso dal popolo, ad un'alba nascente che si ponga come forte alternativa al mondialismo delle massonerie e dei poteri finanziari, sono necessari:


  • - un nuovo rilancio dello Stato nazionale e la nascita di una confederazione (intesa come serie di trattati di reciproca collaborazione) con tutti gli Stati e le forze che agiscono sulla base di valori comuni;
  • - la denuncia immediata del Trattato di Lisbona e del Trattato di Velsen, e la fuoriuscita dai vincoli Europei e mondiali, NATO inclusa;
  • - l'istituzione di una banca centrale nazionale pubblica;
  • - la denuncia ed il congelamento del debito pubblico creato sulla moneta a debito e sui vincoli-capestro economico finanziari;
  • - la creazione di una moneta "a credito" nazionale, di strumenti di circolazione del credito e di strumenti di scambio locale;
  • - la messa al bando delle società segrete, qualunque esse siano, con una legge più incisiva e chiara che affermi che le consorterie e le fratellanze occulte tra ceti e soggetti sono incompatibili con il principio di uguaglianza sostanziale e con i valori della legalità e della democrazia;
  • - la riduzione del Parlamento a 350 deputati e la trasformazione della seconda camera in luogo di rappresentanza dei ceti sociali e produttivi (tenendo ferma l'architettura complessiva del dettato costituzionale);
  • - l'inversione del drammatico trend di urbanizzazione e di distruzione dell'agricoltura e delle autonomie alimentari delle regioni del Paese, con relativa rottura dei legami di dipendenza dalle regole mondialistiche del capitale finanziario e dalla violenza delle leggi globalizzate della domanda e dell'offerta;
  • - la difesa, anche locale, contro l'attacco finanziario alle piccole imprese e realtà produttive minori, attraverso sgravi fiscali e agevolazioni;
  • - la creazione di grandi progetti per la rinascita della piccola produzione e dell'agricoltura in tutte le comunità locali, secondo l'obiettivo del costo zero di trasporto degli alimenti , ivi compresa la ri-urbanizzazione delle campagne in contesti agricoli, dando prospettive occupative concrete ed immediate ai giovani, rivitalizzando i circuiti economici locali con i già citati strumenti di scambio monetario e la circolazione dei beni;
  • - l'interruzione immediata delle "grandi opere" più costose, poichè inutili, foriere di dispendio di immani risorse e non più compatibili con la fase storico-economica attuale;
  • - nuove politiche energetiche che immettano nei circuiti locali le migliori tecnologie alternative;
  • - la produzione e la possibilità di impiego di strumenti di locomozione ad energie alternative, sostenendo la domanda e tenendo conto dei maggiori costi iniziali;
  • - l'organizzazione di una grande conferenza nazionale attraverso cui individuare: le grandi produzioni da su cui puntare, i mercati dei paesi confederati (meglio legati da trattati di amicizia e collaborazione) da prediligere, i livelli di tecnologia da preservare, difendere ma anche abbandonare. Tutto ciò in una prospettiva di sviluppo concepita in modo radicalmente diverso e da ridefinire;
  • - l'eliminazione del numero chiuso nelle Università e il perseguimento dell'obiettivo di acculturazione di massa di medio-alto livello attraverso sostegni economici diffusi;
  • - il reperimento delle risorse necessarie ad attuare i vari progetti attraverso una patrimoniale su tutti i grandi patrimoni e le ricchezze finanziarie, oltre al dimezzamento delle risorse destinate alla difesa strategico-militare;
  • - la reintroduzione della leva militare e il progressivo riassorbimento dei militari di professione;
  • - l'eliminazione del finanziamento ai partiti.
Per attuare i punti del programma è indispensabile unire le forze per informare dentro e fuori la Rete, e diffondere quei valori che vorremmo prevalenti in questa società.

Iniziamo ad utilizzare il Web in maniera militante e consapevole. Il "porta a porta" informatico dovrebbe richiedere un impegno, per ognuno di noi, di almeno una o due ore giornaliere per poter avere effetti concreti. Un click o una condivisione su Facebook non sarà mai sufficiente per i nostri scopi.

Il valore della democrazia appartiene a tutta l'umanità, e il terzo millennio sarà degli uomini di buona volontà, solo se noi lo vorremo. Tutto è nelle nostre mani.

Paolo Ferraro


Leggi anche gli articoli "Siamo ad una svolta epocale" e "Il nuovo manifesto".

Segui il blog di Paolo Ferraro: www.paoloferrarocdd.blogspot.com


Non conosci il magistrato Paolo Ferraro? Clicca qui e ascolta l'intervista andata in onda ad Ottobre 2011 su Radio Ies.
Mostra altro

SIAMO AD UNA GRANDE SVOLTA EPOCALE . COPIATE E DIFFONDETE

15 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

I. SIAMO AD UNA GRANDE SVOLTA EPOCALE
  1. Alzi la mano chi non ha ancora capito, che, il grande capitalismo produttivo, ormai senza profitto nell'anziano mondo occidentale, e il grande capitalismo finanziario, che controlla il primo, scienza , politica e politici, esercito e classi borghesi dominanti, e poteri dello Stato, moneta e profitti finanziari superfetati, sono al punto di arrivo o di svolta di un percorso gestito per oltre 50 anni .
  2. Per un verso abbiamo DEBITO PUBBLICO ”usurario , degli Stati nazionali, generato con emissione della moneta a debito e con l'acquisto dei BOT CCT ed altro come strumento di pagamento , ma la gente ancora crede che lo Stato sia come il vicino di casa che spende e spande i soldi che si fa prestare a buffo. Senza capire che nella storia moderna le ricchezze di nazioni prima già prima dell'ultima guerra sono state create semplicemente emettendo moneta destinata a rappresentare in nome e nell'interesse delle collettività, il valore reale dei beni e servizi realmente scambiati. Ingenerando il circolo virtuoso che taluni chiamano ( per la verità impropriamente ) iperkeynesismo. E abbiamo la crisi endogena dei meccanismi di elefantiasi da arricchimento , dei prodotti finanziari ( derivati, prestiti a privati e via dicendo).
  3. Per altro verso o vi è un fenomeno esponenziale di deviazione profonda dei poteri degli Stati, che costituisce da un lato l'altra faccia del dominio dei grandi poteri finanziari, e dall'altro il processo degenerativo-ultimo delle MASSONERIE, dovuto a strategie esperimenti ed infiltrazioni più complesse che investono tutte le istituzioni e società, e, massicciamente, la nostra . Massonerie che nel vecchio continente sono divise su due fronti principali. Anche da da noi: Postatlantisti-Europeisti-mondialisti o ( perlopiù solo potenzialmente ) Nazionalisti antieuropeisti ma anche per l'Europa degli Stati ( che non esiste , attesa la forma di Governo europea ). Vi sono varie altre sfumature intermedie ma lo scenario dei poteri forti visibili più o meno fornisce a riguardo queste indicazioni .
  4. Le cose ovviamente sono molto più complesse. vieppiù quando si misurano logiche e strategie di lungo e medio periodo, e le tendenze geopolitiche manifestate dall'occidente Ad esempio può essere un errore di prospettiva scambiare come ultimi colpi di coda dell'imperialismo americano e sionista le avventure in Afghanistan, la distruzione delle esperienze social nazionali dell'IRAQ e della Libia. Quantomeno, a mero titolo di esempio, perchè il ruolo della Francia gendarme mondiale nella distruzione del regime libico è forte, e a sua volta non si presta ad essere letto come estrinsecazione della grandeur. Ma vi è quel qualcosa altro che si chiama strategia globale e mondialista. Difatti le letture da “esportazione militare della democrazia , o della mera conquista di fonti di energia , lasciano il tempo che trovano. Più solide le letture che danno conto del perchè Stati social nazionali arabi, che hanno autonoma economia finanziaria e sistema bancario e che assumono una potenziale leadership nel mondo medio orientale e nel terzo mondo africano, come ponte , erano o sono un oggettivo ostacolo ad un progetto mondialista. Vi è poi la antica questione del circondare Earthland .. il cuore continentale euroasiatico, ricco di materie prime e forte produttivamente. La Cina invece stà vincendo la sua partita storica, ritornando grande potenza dopo sue secoli di vacanze, letteralmente comprando i debiti e le economie finanziarie, degli stati occidentali ed in particolare degli USA. La medesima Cina che usufruisce di un mercato interno interamente espandibile per decenni. Se non erriamo, perciò, i venti di guerra contro Siria e Iran, immobile e guardingo il cuore euro asiatico del continente ( Russia e stati dell'ex EST consolidatisi autonomamente ) , e attiva e allertata la unica grande potenza mondiale , la Cina, evocano e confermano lo scenario della realizzazione del progetto mondialista che unisce le massonerie legate alla alta finanza mondiale, e che và realizzato .. costi quel che costi. Sappiamo anche che la ultima guerra mondiale a dieci anni dal crollo di Wall Street , con il suo portato distruttivo in termini umani e di beni, rilanciò poi lo sviluppo ed i profitti . Un ciclo terminato. Ed un brivido nella schiena più una domanda seria : chi ha avuto la geniale idea di produrre e accatastare in depositi milioni e milioni di casse da morto in pvc, sigillabili, negli Stati Uniti . ( notizia attendibilmente riferita come documentata ) … un previdente ?!
  5. Così , anche , semplificare la evoluzione dell'Europa non è utile. . Vi è stata una strategia europeista da creazione di un grande polo intermedio tra USA, Russia, CINA ed INDIA e c.d terzo mondo. Sull'inizio degli anni ottanta la chiamavano “ pentapolarismo “. Ma a cose fatte , è certo che la Europa delle regole socio economiche avanzate e dei mercati comuni, peraltro strutturata con una forma di governo autoritarie e non parlamentare rappresentativo, sì è, a rapide tappe, “evoluta” definitivamente nella Europa del governo delle banche private e della moneta di queste, e nell'EUROPA che non può ammortizzare, ma guida ,quasi accompagnatore eutanasico, gli Stati nazionall, piegati da debito pubblico e da borse e società di rating orientati due click. La rappresentazione giuridico internazionale del tutto è fornita dalla triade dei trattati di Mastricht, sulla cessione delle sovranità economico monetarie degli Stati , di Lisbona , sulla cessione delle sovranità nazionali politiche e giuridiche, di Velsen , sulla attuata cessione delle sovranità militare e di sicurezza interne, mediante la costituzione della EUROGENDERFOR . Tutta roba degli ultimi anni . E viene confermata dal quadro delle azioni politico economiche della Europa aguzzino-agonizzante che per salvarsi o salvare, di sé gestisce la immagine e rappresentazione che se ne è fatta la collettività disinformata , ma agisce “come” il buon comandante timoniere . Prima, sventolando la bandiera dell'EURO, butta a mare centinaia di milioni di cittadini e lavoratori e piccoli e medi industriali, imponendo le prassi virtuose degli Stati , semiaffondati dal debito ( verso le grandi banche ) , gigantificando la recessione più importante della storia del capitalismo, poi sgonfia tutte le ciambelle di salvataggio e le toglie, ultime risorse, ai naufraghi; infine, rastrellato il possibile dai governi nazionali e tramutati i debiti privati e pubblici in cessioni di grandi attività economiche ed esecuzioni su beni con arricchimento alfine materializzato dei capitali finanziari, si appresta a prendere atto della morte degli Stati componenti e dell'euro come seconda moneta mondiale ( in realtà terza o quarta .. a ben vedere ) . Sicchè , come se fosse già scritto è dato vedere , senza palla di vetro, l'ingresso del blocco europeo, sfaldato, nel circuito economico finanziario santificato dalla Nuova moneta unica “mondiale “; Il nuovo cult informativo che in tempi di povertà di massa e di distruzione delle ricchezze economico produttive e delle magre economie individuali, infervora , incredibilmente, da noi, il TG nazionale ( !). E i paesi meridionali e mediterranei distrutti e annichiliti. E persino la Germania si và affrettando a stampare marchi .. moneta nazionale, mentre su altro tavolo si gioca forse un asse franco-teutonico, che vistosamente sghignazzava alle spalle del Berlusconi della Italietta . Su esso, dicono, si vorrebbe impiantare l'EURO FORTE, al cui accesso potrebbero ambire anche i cispadani .. della LEGA , che vuole rompere l'unità nazionale affermando una risibile e non storica identità etnico nazionale del NORD Italia, più prosaicamente mirando a congiungere al cuore dell'Europa produttiva il nord delle fabbriche e fabbrichette . Che poi il mondo non sia solo l'occidente, la Chiesa cattolica pure, infiltrata da poteri e presenze svelatamente massoniche, non sembra capirlo granchè. E che l'EUROPA FORTE autonoma non possa esistere , se non per una breve vita , come passaggio , mentre questa EUROPA nel divenire rapidamente da adolescente donna matura, è destinata a gestire la sola morte degli Stati nazionali, portando in cassa le ultime risorse finanziarie e la “realizzazione “ dei guadagni commutata il più possibile in beni reali, nessuno, appartenente alle caste ufficiali, lo tiene nel debito conto. I Roschild e i Rockefeller, e i potenti del Bilderberg, la associazione privata mondiale dei governanti l'economia e gli Stati e dei loro consiglieri geopolitici ed economici , guardano e sorridono compassati, solo lievemente impensieriti . Da noi Tremonti e molti altri vi partecipano , Berlusconi nò. Lui è l'altra parrocchia . Ma a TEL AVIV ci và Fini. E cosa sancisce, con le strette di mano, la sola fine dell'antiebraismo e dell'antisemitismo ?! Un bel puzzle , ma a guardare tessera per tessera il mosaico , non si fa un soldo di danno. Il disegno complessivo è ormai nitido e scandito giorno dopo giorno , dai fatti e dagli avvenimenti. Non è più possibile perdere l'immagine di insieme .
  6. La mera rappresentazione drammaturgica di una strategia assisa su una Europa autonoma, peraltro piegata ed impensierita da una oggettiva ( “disegnata come tale” ) crisi economica e finanziaria, lascia interdetti . Ed alla, illusoria, rappresentazione di una riedizione degli Stati Uniti come impero e gendarmi di se stessì, viene istintivamente da replicare. . Già gli interventi in Serbia, le partecipazioni in Afghanistan e Iraq, la condivisione della guerra in Libia, il protagonismo francese , le artefatte creazioni di movimenti popolari in tutto il circuito degli Stati da vincere lasciano intravedere qualcosa di ben diverso da una mera comunione di intenti o mera condivisione strategica. E oggi è dato soppesare i temi “ complottisti “ con larghe e comprensive vedute . Alla crisi di sistema , già prevista , si contrappone la strategia guidata che nasce in consessi le cui analisi e i cui patti non sono ufficialmente noti . E lì , nelle riunioni del Bilderberg, certo non se le mandano a dire, sono già i potenti, legati da un potere comune: non devono estorcere consensi e avere credito politico, sono la Politica e l'economia occidentale ed il grande progetto socio economico gestito e pensato .. O si riuniscono per una simpatica rimpatriata , e per lauti convivi .. fine a sé ?!
  7. SIAMO di fronte alla realizzazione occidentale del progetto mondialista … in itinere , le cui tappe geopolitiche e politiche economiche sono già disegnate, certo come ipotesi di lavoro e direzione, scenari progettati e guidati . Mentre tutto ciò che si è andato sperimentando, studiando e applicando, in termini di politiche alimentari ed OGM, uso della medicina vaccini e prodotti farmaceutici inutili o controindicati, sperimentazioni di batteri e virus letali, armi non convenzionali, tecniche di condizionamento e controllo, chimiche, psicologiche o mediante strumenti subliminali inediti ( onde sonore e quant'altro ), e le stesse tecniche diffuse di manipolazione mediante i media e disinformazione guidata, gestita previo controllo dei centri informativi , sembrano fare da corollario semi-inesplorato ed ignoto ai più. L'importante è non leggere e connettere i pezzi in un quadro amplio , diremmo di tendenza o scenario . E far passare chi lo fa per visionario, usando etichette . Oggi sempre più impossibili da usare, anche grazie alla forza di un metodo e di una battaglia ignota sino al giugno del 2011 . Ma resta la variabile delle evenienze oggettive e delle soggettività politiche e sociali. E la forza, nella storia , delle coscienze. L'umano non eliminabile, neanche pianificando il controllo mentale di massa.
  8. Qui è il nodo loro: reggere la ammiraglia mondialista tra  le tempeste generate dalla fame di iper profitti finanziari, ed i fulmini pur rivolti a distruggere equilibri degli Stati e delle singole branche economiche prescelte ( da noi ad esempio FINMECCNICA ), non è poi così semplice. Ed è vero che le bombe ad orologeria dei debiti pubblici, le leggi interne della economia finanziaria ( le uniche religioni universali a quanto sembra ) , le sotterranee scelte di sperimentazioni e controllo sociale sempre più diffuso aiutano .. ma non è tutto previsto e prevedibile e non c'è un unico grande cervello artificiale ( IL SUPER MASSONE ) né un unico bottone dei comandi . Ma la hanno pensata bella e previsto movimenti, problemi sociali, e quant'altro. Lavorando alacremente in silenzio negli ultimi venti anni in particolare.
  9. E ci si misura anche con le variabili nazionali interne a i poteri forti altri . Il Berlusconi inviso, variabile geopolitico massonica non adeguatamente prevista e progettata. Altre strategie di potere ed arricchimento non allineate al progetto dominante e vincente delle massonerie forti. Variabili impreviste che usufruiscono della base cognitiva e delle risorse create .. ma spingono in direzioni non coerentemente allineate . Dire che la pratica di Governo e l'andamento complessivo dell'azione dei governi di destra berlusconiana , siano leggibili ( in parte cospicua ) come attuazione del Piano di Rinascita di Gelli, il fondatore della P2 , atteso che ad essa con numero di tessera noto partecipava anche l'ex Presidente , è cosa non arbitraria ma agevolmente dimostrabile ed argomentabile. Ma non è ulteriormente dissertabile quì, tra l'altro . precisando le strategie volte all'arricchimento dei comparti individuali che avevano messo in radicale contrasto l'uno, e relativa quota di riferimento, con l'altra massoneria dominante, infine vincente anche sullo stretto piano politico pubblico . Solo che accanto a lui co-governava anche Tremonti, frequentatore assiduo del Bilderberg, a quanto sembrerebbe, altro aspetto … più coerente con il dopo Berlusconi . .
  10. UNA APPARENTE DIGRESSIONE. Nel corso di avvenimenti e fatti disvelati, per uno dei casi guidati ma mal progettati, chi scrive ha poi “direttamente apprezzato “ deviazioni e realtà socio politiche al limite dell'inimmaginabile . Sapevamo tutti di donne e giri dove sesso, droghe e altro costruivano di fatto un miscuglio di ricatti, consensi estorti e business . Pensavamo che ciò fosse legato al mondo dello spettacolo ed al mondo dei corrotti politici o corrompendi e che fosse fatto “ di costume “ o di mali costumi ( “ mala tempora currunt” si diceva anche venti secoli fa ). . E non ci eravamo stupiti della provenienza dal mondo non “destro”di un “siluro donna”, pugliese mirato o di qualche esplosione analoga. E di alcune “improprie “ attività .
    Ma l'intercettare una realtà di sétte esoterico militari, che utilizzano donne e bambini, con tecniche e strumenti di controllo millenari e contemporaneamente moderni , con evocazione di metodi incrociati di stampo anche militare e sperimentale e lo scoprire coperture e deviazioni di psichiatri e vertici della magistratura .. aveva “complicato il quadro” . Per non parlare delle ascendenze politiche e della matrice apparentemente di apparato e di sinistra storica marxista e comunista di molti dei “ coprenti “ a vari titolo e dei partecipanti , in questo uniti addirittura ad un vertice giudiziario con matrice politica non omogenea. Tutti accomunati per un curioso caso della storia , ma proprio tutti , da un feroce “antiberlusconismo “ . Esente dalla ferocia io ero e lo sono, , antigelliano, contro le massonerie, e per la legalità costituzionale. Mi sembra il minimo dei minimi per un magistrato .
  11. LA SCOPERTA DI CIO' CHE ACCOMUNA E DIFFERENZIA LE MASSONERIE Dalla scoperta , alle manovre per distruggermi, a ri-delineare ruoli e valenza generale del fenomeno , tutto a colpi di analisi e metodo concreto , ne è trascorso del tempo . Senza mai “culturaleggiare “ consultare libri o acquisire interviste, dati e video .Ma con tempi del ragionamento profondo , Una architettura fatta di dati certi .. e di acquisizioni di conferme del pari certe . Una realtà sotterranea molto meno visibile del mondo delle attrici e delle hostess semiufficializzato, qualcosa di profondamente diverso dalle orgette da buona alta borghesia. E c'era pure l'uso di sostanze , e altro . Ma portava nella direzione opposta, A Napoli, Milano, Genova, e poi come saprete , ad Ascoli Piceno . E a Roma l'ordine militare dei cavalieri di Malta , lo SMOM , a Cecchignola, magistrati di apparato di Magistratura Democratica e psichiatri di apparato legati al mondo giudiziario, diremmo a doppio filo, che avevano coperto tessendo un vero e proprio agguato nei miei confronti . Capacità di condizionare e deviare parenti, di confondere acque e convinzioni . Dopo la denuncia pubblica ed il grido di allarme ”progettano realizzano e hanno creato un sistema di coperture e controllo e repressione delle notizie che fuoriescono, indicano una data al 2012 alla quale ancorano minacciosamente il mio dover tenere il segreto .. . attendono la nuova era aperta dal defenestramento di Berlusconi “ sono arrivate a frotte conferme, analisi, informazioni interne allo stesso mondo occulto . Tante le massonerie , tanti i ruoli ed i contenuti e gli approcci, dialettici e conflittuali i rapporti occulti , disunione e diversità nella unione fondamentale e nel vincolo della obbedienza interno alle sette e settori massonici. Ma tutte a gestire il potere, anche nel ruolo di opposizione, e tutte accomunate da segreti comuni e dal potere finanziario economico e politico, diverso ma identico nella sua struttura . Le massonerie che sarebbe divenuta alfine vincenti, risultavano portatrici anche di segreti bimillenari. Ma anche dei saperi e delle pratiche e sperimentazioni diffuse del potere mondialista , che insomma coincide con i vertici economici e politici e i poteri militari e tecnocratici del mondo angloamericano e sionista. Tutto ciò solo per dire , che ora , mentre si affacciava una spiegazione organica e generale persino della pedofilia e della sua diffusione, nel contesto di un allargamento e diffusione programmata di sette esoterico sataniste .. anche le modelle e le hostess e le loro disponibilità, acquisivano il possibile sapore di un utilizzo di tecniche, sostanze e metodologie .. comuni . PROGETTO MK ultra , progetto Monarch e sostanze correlate .. controllo mentale , scissione e creazione delle ragazze monarch alla Caty O'braian .. erano un tutto uno . Certo gli uni usavano le altre come un boomerang contro l'ex premier , ma le non boomerang che caratteristiche avevano .. e perchè una monarch era stata coperta dalla massoneria, anche dalla magistratura .. e mandata , o usata , c contro me ?! Tutto sarebbe emerso ed è stato analizzato . Ma ora non và approfondito . Conta solo che , oltre le denunce della povera antropologa GATTO Trocchi, sulla conversione esoterista satanista delle componenti marxiste e materialiste del mondo della borghesia anche di apparato e professionale, oltre l'incrocio deviato tra apparati e vertici militari, oltre le differenze apparenti e le profonde commistioni e interessenze , gli strumenti relativi erano a disposizione di ogni potere forte .. Le monarch dello spettacolo esistevano e potevano essere usate da qualunque parte , per fini di dominio e sfruttamento , certo graduabili ( tra l'uso sessuale diretto e le tecniche e pratiche delle sette esoterico sataniche c'è una palpabile differenza .. ). E io a predicare la discovery sul mondo occulto, per la prima volta incrinato da metodo, conoscenze e argomentazioni e fonti di prova decisamente difficilmente contrastabili ( audio registrazioni prese in base ad un “ colpo di genio “ ) e a spiegare ( banca dati alla mano ) la progettazione del tutto, sicchè non solo vi era il quadro generale in cui si incardinano … ma altresì la comune riconduzione di ciò alla gestione di sperimenti e studi per il dominio, praticato dal connubio micidiale tra potere della alta finanza e potere militare, beneficiari principali i vincenti legati al potere finanziario occidentale. Ma anche gli altri usufruitori moderati e non esoteristi . Un quadro orwelliano insuperabilmente oggettivato . Sicchè parlando di progetti di dominio e governo politico economico e sviluppo dell'occidente, consapevole di processi di deviazione e corrompimento collettivi, ma anche interni alla magistratura ed a varie caste a vario titolo coinvolte , mi ero e sono convinto che la via e la verità giudiziaria sono un terreno non utilmente praticabile, salvo eccezioni puntuali .. e puntualmente ancora verificantisi .. il chè la dice lunga sulla lungimiranza del costituente ,.. Spostarsi era d'uopo sul piano della verità storica e politica .. ( tutte le verità non esistono in quanto tali ) per inadeguatezza strutturale del processo in epoca di pace alla gigantografia del fenomeno criminale che emerge . E comunque ormai sapevo nel quadro generale perchè la vera indipendenza della magistratura non preme a nessuno , e perchè , proprio l'indipendenza poteva esser diventata la copertura di un arbitrio costruito e coperto, e per converso perchè la legittima persecuzione poteva essere stata orientata e finalizzata politicamente . Mentre il progetto di normalizzazione politica stava bene a tutti con distinguo capziosi . Gli unici magistrati che tenevano profondamente alla indipendenza erano i magistrati fedeli ai valori alla costituzione ed al ruolo e quelli che accanto a loro, all'ombra prodotta dalla luce proiettata dai primi pochi e visibilmente seri , gestivano invece legalità e ruolo a fini deviati, abilmente . Salvo poi accettare vari strumenti di pressione e allineamento istituzionale , tanto per fondare gli strumenti del nuovo potere forte .. che verrà.
PER RIPRENDERE IL FILO
E qui , proprio qui, che nel mezzo del cammin di nostra lettura siamo, il filo si riprende . La multitentacolare identità dei poteri di cui riflettiamo, e la necessità di arginare un percorso politico economico che si appresta ad essere devastante , fanno capire che tra potere economico e debito che schiaccia Gli Stati e annichilisce le genti, tra sette esoterico sataniche e donne trattate nel mondo dello spettacolo e nel giro dei potenti, tra pedofilia e progetto geopolitico c'è un qualche legame .. un appartenere, a identici contesti e quadri, reale e difficile da non cogliere se le notizie arrivano e purchè fatti e circostanze vengono allineati con prove e logica del concreto.
Di qui la scoperta della antimoneta antispeculativa, la moneta del popolo pubblica e gestita dallo Stato come mero servizio allo scambio tra le genti di beni reali di valore reale e di servizi parametrabili, la necessità di ridare sovranità alla gente , vittima della democrazia che espropria scelte, ruolo e impoverisce .. mentre sotterraneamente si allargano sperimentazioni incredibilmente contrarie ai principi giuridici e morali legati al basilare dover individuare e preservare la persona . E la crisi verticale del concetto e della distinzione scolastica ( una “ teoria ingenua “ ) tra sinistra e destra . E il dovere di informare e formare .


FATTI DELLA PROVINCIA MONDIALISTA NOMINATA ( ancora ) ITALI A
Lo sai “ che il mondialismo dei grandi gruppi finanziari, le teste e gli arti pluritentacolari delle massonerie possono essere vinti solo dal rigore dalla intelligenza e dalla pulizia., etica  e da una alternativa globale ?!
Me cosa c'entrano Daniele, Laura, Paolo, Sabrina, Sara e Marra, con Scilipoti e Berlusconi e Monti e con tutto quello che diremo ?! Avete una scelta . Leggere e seguire tutto o passare all'ultimo capitolo, ma chi legge così, non apprezza appieno la trama.
E qui entrano prepotentemente e gloriosamente in scena .. Daniele e Laura , e Sara e la Sabrina della storia , e Marra .. e anche Scilipoti , Berlusconi e Monti , che guarda dall'alto del Gotha e da uno scranno già in bilico .
Sapendo che di euro possiamo parlar male, ma a diversi fini e a partire da diversi contesti , che di moneta possiamo parlare, e di banche che lucrano … o di grande finanza e di progetto che si materializza alla coscienza critica della gente , ma quello che vale è la qualità ed il contenuto strategico di quel che si dice, oltre come e perchè lo si dice . E dove e perchè e con chi si vuole arrivare . E infine conta chi lo dice con quali coerenze logiche e tra fatti e parole . E questo lo hanno spiegato con lucida semplicità e forte carica etica un giovane unico, Daniele e Laura .. che di moneta e uso strumentale della donna , di massonerie e di politica “minore” hanno dato lezione accademica . Denudando con garbo contraddizioni e ambiguità insanabili, al posto delle grazie della Sara .
E io dedico a loro questo ed il seguito .. purchè ora si convincano, da eroi della pulizia etica, che occorre passare dalla accademia al costrutto concreto e che oggi esiste solo un mezzo per vincere, unione dal basso e alternativa trasversale, certo senza i vizi altrui e con grande concretezza e passione. La svolta c'è e la stretta anche .. in corso .. chi la vincerà ?!?

Mostra altro

STAZI GIURIDICI E PASTORI. L'ACCOMPAGNATORE EUTANASICO: UNO DEI PIU' LUSSUOSI RUOLI TRA LE RANE PESCATRICI DEL DIRITTO-NON DIRITTO

14 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro



1. IN NOME DELLA COSTITUZIONE. DAL DIRITTO ALLA DEVIAZIONE DEL DIRITTO E DEL PROCESSO come ritorno al passato .
Passare dall'insegnamento della importanza ed irrinunciabilità delle regole , del diritto, del ruolo degli interpreti del diritto  e della formazione delle regole concrete attraverso il contemporaneo apporto dialettico delle parti tecniche del processo, e del ruolo di garanzia, avanzamento e progressiva attuazione del dettato costituzionale affidato alle norme dalla stessa Costituzione , alla spiegazione del ribaltamento dialettico della funzione del diritto e del processo .. come fenomeno deviato, e vicenda concretamente e storicamente determinata, è operazione estremamente ambiziosa e difficile da realizzare . Sembrerebbe un triplo salto mortale ed una analisi solo percepibile dagli addetti .
1. Sia perchè da sempre l'appartenere ai gangli dello Stato e della giustizia  ( ambito "giuridico " ) è stato caratterizzato da apparenti individuali devianze.
2. Sia perchè è noto che la figura del giudice è da sempre stata definita come organica al potere statuale nella sua immanente e materiale consistenza , e complessa realtà ... ed organica a caste e classi dominanti .. ma al contempo anche , non si dimentichi , disorganica ed indipendente in determinate fasi storiche . ( La vicenda dell'uso progressivo del diritto e del ruolo costituzionale della magistratura, quale concretamente attuatosi   negli anni settanta , e la storia della magistratura avamposto della legalità , spesso isolato e tradito all'interno anche , che scopre gli arcana del potere , è eccezione significativa, e la prova concludente  della posta in gioco  intorno alla GIUSTIZIA, suo condizionamenti e controllo definitivo  ) . 
3. Sia perchè la parte più significativa degli elementi a riguardo attiene agli arcana imperi .. e cioè a vicende più istituzionali e a fatti di grande rilievo ( stragi, terrorismo e deviazioni di settori delo Stato , in ordine ai quali manca la c.d. prova del "giudicato " , non a caso, in quanto le prove non inquinate sono difficilmente raggiungibili, mentre le prove inquinate ed il direzionamento delle attività dello Stato è invece lo sport più accreditato .. sin dagli anni settanta .
4.  Sia perchè utilizzando spunti di lettura formali, o casistici . o generali politici( quelli propagati dalla informazione ufficiale )  si perdono chiavi di lettura vieppiù inquietanti , che poggiano però a loro volta su effettivi dati, effettivi fenomeni, e concrete realtà .. che oggi, per fortuna .. da almeno sette mesi a  questa parte è divenuto ben arduo nascondere , almeno alla parte cosciente ed informata dela popolazione, che ha iniziato un salto di qualità "orgoglioso " . 
5. Sia infine perchè rileggere al di fuori delle chiavi di lettura endogene le vicende del diritto e della magistratura e dello Stato,e cioè fuori o meglio oltre e sopra il caso Berlusconi  e  i grandi processi sulle varie P affaristico massoniche e al di sopra delle contrapposte analisi sulle corruttele e sulle concussioni implica analisi di Sistema ... e sembra ormai che il vaglio storico  e globale dei fenomeni sia un  anomalo approccio .. come se comprendere il tutto  nel tutto fosse una sorta di vizio intellettuale o peggio una deviazione dai canoni del corretto sapere ( quello segmentato ) . 
Ma aldilà dei tanti e singoli casi clamorosi di ingiustizia denunciati .. delle connivenze e deviazioni accertate o solo oggetto di politica analisi ,  e della clamorosa evidenza che fatti esterni e fatti interni hanno perso valenze individuali, collettive o nazionali e che le stesse distinzioni destra sinistra legalità illegalità sembrano ormai un target della prima Repubblica ( anche allora parzialmente illusorio ),  oggi non possiamo più fare a meno di guardare dall'alto ciò che è accaduto Abbiamo  di fronte ai nostri occhi il mondo del diritto "distorto" e del diritto "costruito"  o del diritto " disapplicato " e "strumentalizzato" a fini opposti dalle regole .
Non che il diritto non conoscesse la categoria della deviazione dei fini e dell'uso strumentale , talchè anche Mortati , tra i grandi padri del diritto costituzionale , teorizzò  la categoria dell' "eccesso di potere legislativo" .. tutte le volte che la norma appariva finalizzata non a normare ma a " sottrarre alle regole" normando positivamente solo in apparenza  .. e perciò sviando la funzione legislativa in casi concreti eclatanti ed emblematici . 
Ma oggi fenomeni  diversi tutti unidirezionalmente diretti indicano un percorso emblematico complesso e di portata generale . . 
Molto  confluisce  in un fiume senza più argini :  togliere alle regole il valore legale di garanzia, il valore sostanziale di garanzia , il valore politico costituzionale del legiferare . Togliere al processo, di fatto , riducendone l'accesso, modificandone le regole sottostanti o deviando i protagonisti,  la legittimante  funzione di strumento della assicurazione del diritto del concreto e alla magistratura la INDIPENDENZA , intesa non come strumento di casta e di potere , ma come la garanzia assicurata ai veri magistrati indipendenti . E questo fenomeno non è solo una inarrestabile oggettiva deriva endogena. Coinvolge anche quote significative degli altri operatori del diritto .
E curiosamente stravolge la funzione ed il ruolo del processo . Da ammortizzatore dei conflitti e mediazione degli stessi, anche in chiave progressiva , a strumento di eliminazione e castrazione delle istanze e di “nascondimento” strutturato di fatti e vicende di importanza vitale per una collettività sana . Ma se questo è .. in cosa effettivamente consiste e perchè è avvenuto .. ?!?! Allargare gli orizzonti è indispensabile . E l'ottica necessaria internazionale complica apparente ma in realtà semplifica la analisi .
Una analisi irrinunciabile per chi voglia ricostruire un futuro di legalità e regole giuste assicurate alla società.
2. COSA E COME E' ACCADUTO E  CHI RESISTE NEL MONDO DEL DIRITTO ?! 
E' accaduto così che la legge e gli interpreti della legge ( non vi è l'una senza gli altri da che mondo è mondo perchè la legge in sé è parola scritta , la determinazione della regola del caso concreto è un fatto “creativo” necessario, irriproducibile altrimenti ) siano in una parte divenuti i sacerdoti del potere di dire il vero tramite le sentenze e del non dire o dire il non vero secondo i desiderata del vero potere che gestisce le vere scelte globali  . E anche gli avvocati siano stati arruolati e coinvolti , perchè anche essi partecipano alla formazione delle regole concrete e alla attuazione del diritto ( od alla inattuazione ) . Incredibilmente, invece che portare solo dura critica e sfiducia sulle caste , ciò ha anche portato, come spesso accade , un sottoprodotto velenoso :  il distacco dal valore della regola e del progetto di uguaglianza sostanziale di cui le norme da noi dovrebbero essere imbevute, secondo il dettato costituzionale. Talvolta confondendosi la deviazione dei fini, l'uso strumentale e deviato dei poteri, col principio di civiltà immanente nelle regole ( “ se loro, gli stessi che stanno deviando Stati , uomini e società lo hanno creato il principio vuol dire che esso è loro “ : questa la inaccettabile equazione automatica ). 
FACCIAMO chiarezza, come con un pessimo neologismo si diceva una volta . 
Confluiscono in questo processo storico talmente tanti fenomeni e aspetti visibili, che li elencheremo solamente e senza alcuna pretesa di esaustività e solo nella apparente consistenza visibile  :
a) potenziamento irresistibile del ruolo di supplenza e di controllo di legalità dei poteri "ordinari",
b) contemporanea vistosa impotenza della magistratura rispetto alle illegalità grandi ed alle strategie occulte di potere e fallimento di tutti i processi sul grande terrorismo 
c) affidamento alla magistratura,  casuale nò, del ruolo di inversione del trend alla autodistruzione del sistema italiano ed esplosione della vicenda TANGENTOPOLI come necessità guidata  di ristrutturazione del sistema politico nazionale ; 
d) rafforzamento dei caratteri di apparato parapolitico delle organizzazioni cultural-associative dei magistrati e  dominio avvicendato dei vertici  e dei momenti di creazione delle gerarchie, inizialmente motivato come irrompere del nuovo, portato dalla stagione progressiva degli anni settanta, ma in realtà  "consociativo " ; 
e) inversione definitiva del trend della normazione progressiva ed attuativa dei diritti , e compressione prima delle tutele poi di fatto del ruolo del processo ;
f) strangolamento in termini di mezzi e funzionali , della magistratura dello Stato sociale diffuso, per la quota residuale di magistrati che resisteva nell'esperienza giudiziaria ; 
g) scenari di scontro nella magistratura , inizialmente interni, con il mito della capacità di autoepurazione sorretto dalla effettiva capacità di intervento interno , ma processi ed indagini sempre più orientati dall'interno e dall'esterno , per "compresi" fini generali ; 
h) progressiva riemersione "condivisa" di cointeressenze che vedono schierati fronti interni ed esterni che talvolta in conflitto, mostrano una variegata appartenenza che fuoriesce dagli schemi destra sinistra,  ma trattati dalla informazione come devianze anomale o secondo lo schema  delle teorie ingenue per utili idioti
i) difficoltoso annacquamento della conoscenza sviluppatasi intorno alle eclatanti vicende Falcone e Borsellino che hanno aperto gli scenari degli anni a venire .. tramite un tributo a tutti noto ;
l) Espandersi di realtà e progetti infiltrati nelle società, e congiura del silenzio accomunante varie caste e realtà professionali, santificata dal ruolo della magistratura importante che decide ma copre,  in forme talmente vistose da aprire sprazzi di violenta e giustificata critica , e da lasciare a bocca aperta i magistrati veri ... e lentamente contribuire a far insorgere la coscienza popolare , da tenere sui binari della legalità, peraltro . 
Nel frattempo la legislazione che delegifica, lo scontro apparente tra aree di potere che sembrano rifarsi a principi ed idee diversi , ma in realtà le stesse cose dicono secondo gli stessi valori fondamentali .
Poi la vistosa riunificazione dei fronti apparenti contrapposti, una catena di omicidi , vicende sociali economiche e la enucleazione di un concetto di casta visibile atto a riassumere il ruolo assolto dalla magistratura che decide le cose importanti . 
La evoluzione del mondo del diritto dagli anni novanta ad oggi indica una sola linea e la differenziazione tra chi vuole controllare la indipendenza  un pò più o un pò meno  sembra una variante del medesimo fronte di potere,  risibile e illusoriamente disinformante.
 La magistratura organica od inerme , in realtà già strumento voluto come non indipendente, e reso tale tramite un antico e rinnovato controllo politico istituzionale, nella fase intermedia di un grande e generale progetto che vede nella giustizia lo strumento da svuotare .
Per capire tutto questo non bastano le categorie ordinarie .
Per leggere tutto questo non è dato rifarsi a principi, teorie e valori , non basta .
Tutto questo è un processo storico in atto che si specchia nel microcosmo giudiziario .. non viceversa .
E ciò accade nell'era della distruzione delle economie occidentali, degli Stati impoveriti ed asserviti , di fenomeni sociali incredibili e solo fino a poco tempo fa incomprensibili, ove persino la cosa più immonda, la pedofilia trova una agghiacciante spiegazione strategico sociale occulta , una sorta di società alta trasversalmente nascosta .. con sistemi di valori .. diversi ..ed intenta a creare diffuso dominio ed asservimento .. I fatti episodici ed ordinari usati a ulteriore disinformazione e copertura .
Possiamo noi restare ad analizzare con le ingenue categorie nazionali ed endo politiche fenomeni incistati in tendenze e ambiti globali, come se fossero in vitro isolabili ?!
3. GLI STAZI GIURIDICI E IL RITORNO ALLA LEGALITA' ATTRAVERSO LA DENUNCIA PARTECIPATA
Ed oggi allora dire che persino nel mondo di chi afferma di tutelare i diritti , nel mondo giuridico , vi siano i consapevoli convogliatori della domanda di giustizia , lungo un percorso lastricato di regole iperfetate e formato da buoni obiettivi e buone intenzioni , ma che sanno già che decisione , volontà e obiettivi sono stati condivisi .. non è più solo ( e talvolta lo è stato ) una qualunquistica operazione demagogico populista .
Una cartina al tornasole diventa anzi la chirurgica operazione di isolamento giuridico del fatto .. Ovunque siano in gioco esigenze di isolamento delle conoscenze, non travasamento in altre sedi e indiretta pubblicizzazione, ovunque vi siano poteri e vicende forti in gioco . Lì non è raro veder apparire il buon pastore giuridico .
Incanalatore di diritti e tutele … già consapevole di assolvere un ruolo funzionale ormai al fine opposto a quello apparente .
Noi chiamiamo ciò gli “stazi giuridici “ : i percorsi studiati e istituzionali, volti non più al rispetto delle regole ed al ripristino del diritto, ma all'accompagnamento eutanasico delle parti deboli solo perchè contrapposte a poteri forti, indebolite dai tempi, dai costi della giustizia e dalle ingiustizia a step patite, anche nei luoghi preposti all'opposto . E dalla stessa potenza illusoria del diritto gestito in chiave antigiuridica .. per portare le povere anime dal pastore al macellaio . Potenza della deviazione storica e della eterogenesi dei fini .
4. STAZI E PASTORI.
Siamo fermi nell'invocare vere tutele e nel dare vere sponde alla magistratura indipendente .. che è ancora uno delle variabili non “matate“ ( MATATE avete letto bene, non malate ) del “caso italiano “.
Non illudiamoci che la dipendenza diretta dal potere forte di STATO , riduca l'ingiustizia, semmai semplificherà il problema del controllo del potere giudiziario, ulteriormente .
E quando un avvocato inneggia ai diritti ed alla giustizia , non sospettiamo a priori .
Se è un accompagnatore eutanasico ed un gestore di stazi giuridici se ne accorgeranno le sue vittime più illustri, se loro svelato l'arcano .. il nostro compito sarà informare concretamente .. caso per caso .. argomentando su fatti, dati, vicende e storie .
A proposito lo sapevate che esiste , dimostrata e provata nella sua esistenza di categoria… la “ MASSONERIA GIURIDICA “ e anzi esistono le “ MASSONERIE GIURIDICHE “ .. ?!?! chissà che aiuto si danno avvocati, magistrati cancellieri e funzionari del mondo sotterraneo della giustizia “partecipata “... amorevolmente dalla fratellanza borghese ?!?!
Riposasse lì, in quelle stanzette “associative “ la prova occulta degli STAZI GIURIDICI ?!?! O in qualche telefonata che dà indicazioni ….. suadenti ?!?! " buongiorno ... Maggiore " 
Chi vi scrive ne ha individuati .. e non basta attendere serenamente Il passare del …. , dinanzi al fiume .
Tuttavia la storia a volte è generosa e riconoscente . Aiutiamola ad esserlo .

PAOLO FERRARO

www.paoloferrarocdd.blogspot.com
Mostra altro

PROGETTO STRISCIANTE , SUO INVERAMENTO E POLEMICHE STERILI.

12 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Cosa c'entra il dott. Ferraro con il vespaio creato da dichiarazioni fatte dall'ex  Presiedente del Consiglio dei Ministri che si dibatteva additando la ( da lui indicata ) persecuzione cui era sottoposto, essendo stato indagato centinaia di volte ?! Cosa c'entra un magistrato per bene con le polemiche che riguardavano magistrati indicati come di parte, che agivano, secondo il Presidente detto, utilizzando la legge a fini politici e mediante l'utilizzo degli strumenti alla loro indipendenza affidati , purchè rimanessero indipendenti ed equilibrati?! C'entra perchè pur non condividendo ogni illegalità e ogni uso strumentale del potere giudiziario, ha denunciato fatti tremendi che arrivano al cuore di apparato della magistratura e di una magistratura schierata . .noncurante della circostanza che vi fossero appartenenze formali antiche, desuete e superate, DAI FATTI. 
Se mai la verità non emergerà non si potrà confondere le acque: 
Paolo Ferraro agisce ed ha agito secondo valori deontologici, e quel che ha individuato , non lo accomuna a destra od a sinistra . Sette sataniche esoteriche coperte da psichiatri e magistrati deviati, la loro ascendenza riconducibile al progetto Monarch od MK ULTRA ,e ciò che intorno si svolgeva, trascendono le misere polemiche politiche. 
Non stà a noi scegliere , noi guardiamo più lontano. Noi siano lo Stato, i suoi valori , la legalità e noi non facciamo la graduatoria del male e della illegalità. Ma, se voi la voleste fare , aver denunciato a metà giugno ciò che puntualmente accaduto a livello economico e politico, oltrechè fatti che sono a accaduti sotterraneamente e coperti sino a ieri , mediante una conferenza stampa, occultata , cosa è ?! E' la prova che essere un Magistrato democratico , amare il proprio paese e le persone , lottare per i diritti non è essere burocrati separati dalla realtà e non è essere conniventi . Paolo Ferraro questo era ed è . E la storia non finge non perdona e sà valutare . Cari ex e attuale Presidente del Consiglio dei MInistri . Ognuno con le sue responsabilità storiche o attuali, sappiamo ciò che accomuna e ciò che distingue . Avviamo la forza dei valoti veri e della verità dalla parte nostra. Chi vuole aprirsi e fare outing lo faccia, noi siamo anche in grado di capire, ma non crediate di ottundere le coscienze e le idee. Il terzo millennio richiede rigore, analisi profonde, saper coniugare forza morale , valori, pulizia e un creare un nuovo modello sociale ed economico partendo dall'esempio etico. Chi lo può fare ?! Noi e chi saprà ammettere di aver sbagliato . E' nostra opinione che uno solo poi lo possa fare non lasciando i paese in mano al più devastante , malato e folle progetto di dominio mai concepito, e costruito in varie sperimentazioni divenute pratica strisciante negli ultimi quindici anni. Non è l'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri e non lo sarà il presidente defenestrato , ammenochè non abbia il fegato e il cuore che aveva dichiarato di avere. La disperazione consapevole di ciò che accadrà potrà essere buona consigliera. Noi attendiamo .. la decisione sua ., ma agiamo e informiamo e formiamo. Il futuro verrà creato solo dalla forza della verità. Noi siamo dalla parte della morale e della verità. E la gente lo sà e lo percepirà.  
                                                             PAOLO FERRARO 

SETTA SATANICA IN AMBITO MILITARE 
http://www.carabinieriditalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=9%3Asetta-satanica-in-ambito-militare&catid=10&Itemid=156
Mostra altro

Le misure del Governo servono anche a controllare il default e la prevedibile contrazione della liquidità

6 Dicembre 2011 , Scritto da Paolo Ferraro

Le misure del Governo Monti mirano a : 
1. rastrellare le ultime risorse monetarie,  con vari strumenti, continuando a far arricchire le banche , in conseguenza della virtualizzazione obbligatoria dei pagamenti,  sopra la quota fissata  ( addebiti per le operazioni con carte di credito ).  
2. "realizzare ",  e cioè,  tramite la politica tributaria e poi il default,  impossessarsi dei beni immobili e,  tramite la "politica",  degli ultimi settori produttivi italiani .. Anche le nuove normative di recupero crediti e la disciplina di favore per equitalia, indicano la precisa volontà di arrivare in modo diretto alla ricchezza reale immobiliare e mobiliare  3. a gestire il default nel tempo, tramite la virtualizzazione della moneta arginando per legge la domanda di restituzione della liquidità ( soldi ritirati dalla gente ).
Il sistema , con la riduzione delle riserve obbligatorie per le banche al 3 % e ancor meno (  50 anni fà le banche avevano vincoli di riserva circa 15 volte superiori ), è costruito su una massa di capitale diretto  irrisoria e su pagamento degli interessi,  su quota pari a forse mille volte o molto di più il capitale versato in banca dai soli risparmiatori puri , Ciò che è entrato riesce e rientra potenzialmente all'infinito e la massa crea l'arricchimento del sistema finanziario,  tramite la corresponsione degli interessi , Nell'istante in cui i risparmiatori singoli volessero ritirare anche solo una quota del 5 % del depositato il tutto crollerebbe  verticalmente perchè le banche non hanno il possesso della moneta incamerata. La virtualizzazione obbligatoria dei pagamenti sorreggerà il sistema bancario anche sotto questo profilo, e "allenterà" il default . 

 Le manovre pensionistiche costituiscono , per gradi, la preparazione progressiva del funerale definitivo dello Stato sociale.
La manovra non ha senso a medio e lungo termine . il debito pubblico è 100 volte la manovra !!! 
Cresce il debito pubblico in questo stesso  istante ... inarrestabilmente    .... 
La Germania  stampa già marchi (  o mira all'EURO forte del centro europa ?! )  . Lega nord ?! entrare nell'euro forte. e nell'Europa forte con la cisspadania, se possibile,  e se reale la prospettiva . 
Dobbiamo imporre la nostra linea e la nostra analisi.  Ora e subito : sovranità monetarie nazionali , azzeramento del debito legato ai sistemi finanziari internazionali, nazionalizzazione della Banca d'Italia, uscita e denuncia dei trattati di Mastricht, Velsen e Lisbona, accordi plurilaterali internazionali con heartland, il blocco euroasiatico, e a ruota elezioni anticipate, col sistema proporzionale. Occorre una diversa e nuova maggioranza ricostruita dal basso, trasversale .. per una alternativa che salvi  l'occidente europeo ed il nostro paese . 
Poi piano di rilancio del lavoro e delle economie locali, autorizzando monete solidali ... e piano straordinario per l'agricoltura e e per gli artigianati ed il piccolo e medio commercio . 
PAOLO 

DEfault programmato per uscire dall'EURO ?! 
Mostra altro